Per chiarire e rafforzare la nostra Fede 

Image

IL LIMBO

Stiamo entrando in un argomento, dove bisogna far leva sulla nostra filiale fiducia per la S.Chiesa e, così, non rimaner male impressionati delle eventuali limitatezze dell'elemento umano che in essa vive eopera. Chi finge di rimanerne stupito, è un povero sprovveduto; chi se ne scandalizza, un ipocrita. E' il caso di tenerlo presente, ora che prendiamo in esame un tema che, fino a poco tempo fa, aveva riscosso nell'insegnamento religioso un credito, dovuto solo alla fede cristiana e alla sua teologia.

Image

Non ho potuto dimenticar più quell'episodio della Missione a Montemassi (GR), quando, dopo una conferenza alle donne, qualcuna mi chiese dilucidazioni sulla sorte dei bambini, morti prima del battesimo. Alla sera, il marito mi chiese, davanti ad un prelato, vero uomo di Dio: E' vero che lei ha messo in dubbio l'esistenza del Limbo ? Quel sant'uomo reagì immediatamente. E mi ci volle, per rassicurarlo(!)...

Fortunatamente, un Numero recente di “Famiglia Cristiana riportava la risposta di un noto cardinale di residenza a Roma, il quale, interpellato su questo argomento, rispose che, indubbiamente, il Limbo era il prodotto di una credenza popolare, tenuta in piedi per dare maggior risalto agli effetti del S. Battesimo.

Image

Dunque una credenza popolare. Non una Verità di Fede. Di Fede è l'esistenza del Paradiso, dell'Inferno e del Purgatorio.

Ma era stata una credenza popolare che aveva procurato infinite ansie e lacrime a tante povere madri cristiane, preoccupate per la Salvezza eterna dei loro figli..Dopo nove mesi di sofferenze e incomodi, dopo il trauma del parto, se la crea- tura nascevamorta, 0, comunque moriva senza Battesimo, non c'erano vie di mezzo: Il cadaverino veniva portato al cimitero e sotterrato in “terra non benedetta ": come fosse semplice carne umana, anzi una bestiolina(!)...

Image

Dopo venivano le angustie, assai vive in una madre sensibile ai valori della Fede. La sua creatura, morta senza Battesimo, le dicevano, non a era finita all'inferno,no; ma neppure avrebbe più veduto il volto di Dio. E sentiva concludere il dilemma semplificatore: Stia tranquilla, che sua fzglia al Limbo non gode, ma neanche s0ffre...disattendendo il pensiero autentico della Chiesa, secondo cui, nella vita eterna, 0 si gode della visione di Dio, o si è infelici per sempre.

 Fermiamoci qui, per ora. Adesso capite perché vi ho ricordato che, da queste esplorazioni sulla Fede, dobbiamo ricavare solo fiducia e riverenza nell' insegnamento autorevole della Chiesa. -Una semplice credenza popolare ha potuto trascinarsi per secoli (certo, provocando pene e angosce) ma, alla fine, ha dovuto cedere alla verità, che la Chiesa non potrà mai tradire.

Image

AS VIAS DO ESPIRITO

19° Domingo do Tempo Comum

Image

19° Domingo do Tempo Comum
10 Agosto de 2014
Uma reflexão


A liturgia desse domingo de tempo comum tem como tema fundamental a revelação de Deus. Fala-nos de um Deus apostado em percorrer, de braço dado, com os homens o caminho da historia humana.



Codice shinistaT

THE WAYS OF THE SPIRIT

THE FEAST OF THE DIVINE MERCY

Image
in inglese
THE  FEAST OF THE DIVINE MERCY
                                                                                            
 During the course of Jesus' revelations to  Saint Faustina on the Divine Mercy He asked on numerous occasions that a feast day be dedicated to the Divine Mercy and that this feast be celebrated on the Sunday after Easter. The liturgical texts of that day, the 2nd Sunday of Easter, concern the institution of the Sacrament of Penance, the Tribunal of the Divine Mercy, and are thus already suited to the request of Our Lord. This Feast, which had already been granted to the nation of Poland and been celebrated within Vatican City, was granted to the Universal Church by Pope John Paul II on the occasion of the canonization of Sr. Faustina on 30 April 2000.

LOS CAMINOS DEL ESPIRITU

Evangelio del domingo, 3 de julio de 2016 Evangelio: Lucas 10, 1-12. 17-20

Image
Evangelio del domingo, 3 de julio de 2016
Evangelio: Lucas 10, 1-12. 17-20


“En aquel tiempo, designó el Señor otros setenta y dos y los mandó por delante, de dos en dos, a todos los pueblos y lugares adonde pensaba ir él. Y les decía: La mies es abundante y los obreros pocos: rogad, pues, al dueño de la mies que mande obreros a su mies. ¡Poneos en camino!”

Lo más importante es llevar al Señor en nosotros y que así el Señor llegue a los demás. De allí que debemos llenarnos de Él.


WEGE DES GEISTES

YOU ARE MY FAITH

Image

YOU ARE MY FAITH

Oh Jesus, people usually think that the faith in You was born by miracles done in the roman Palestine. Those miracles caused only astonishment and they only made  believable your message.
It was the way in which you introduced yourself and explained your thinking that was unusual.
It is easy to point out limits, defects and faults in Moses, David and in the Prophets.
In You, Jesus, everything is majestic and brightly without any ostentation.
In You everything is human an lovable.

Preghiere

Preghiera della donna

Image

Preghiera della donna

Signore,
padrone delle pentole