Image

IL CUORE DELLA MADONNA

Una riflessione
Una delle piú dolci veritá della nostra fede é il mistero dell'assunzione di Maria Santissima in corpo e anima al cielo. La "piena di grazia" che mai ha peccato non poteva stare soggetta alla corruzione della carne. É una grande veritá di fede che la Madonna stia unita alla Santissima Trinitá. Lei contempla, nella luce della gloria divina, tutti e ognuno dei suoi figli nelle ore delle allegrie e delle sofferenze,in tutti i nostri passi. Sorge cosí in noi di forma spontanea e naturale il desiderio di procurare l'intimitá con la Madre di Dio, che é pure nostra madre, di convivere con Lei come si convive con persone a noi care, visto che sopra di essa non ha trionfato la morte, ma sta in corpo e anima insieme a Dio Padre, con il suo figlio Gesú e lo Spirito Santo e intercede sempre per noi senza stancarsi. I
Image
La nostra relazione e la nostra intimitá con Maria é essenzialmente filiale, un vincolo di figlio e madre.  Un cristiano che vive la fede sa che Maria lo ama e che lo aiuto con il suo amore materno.  La devozione mariana si manifesta in mille espressioni, delicate e fervorose, di affetto e di preghiera nell'intimo del nostro cuore. Giustamente per questo fatto, esce in noi una grandissima speranza che mai viene meno e a dire questo é stato anche San Bernardo:"  mai si é sentito dire, che coloro che ricorrono  a Maria Santissima, implorando la sua assistenza, reclamando il suo soccorso fossero stati mai soccorsi nelle loro necessitá "

Image
La devozione  a Maria Santissima é fondamentale sulla fede e sulla caritá. Pensiamo che il cuore della nostra madre "piena di grazia" é un forno ardente di caritá, di amore a Dio e agli uomini, in questo amore s'incontra una misura infinita dello Spirito Santo. Chi si approssima a lei accende un fuoco di amore nella sua anima che non si spenge mai, perché é una madre che ci ama infinitamente.   Se incontriamo Maria incontreremo Gesú perché sono esseri inseparabili.  Con ragione si puó affermare che l'amore di Maria per i suoi figli é dolce e esigente:
Image
 Lei sa collocare i suoi figli sotto le sue ali e proteggerci dalle nostre avversitá per compiere la volontá del suo figlio amato, Gesú.  Quando preghiamo l'Ave Maria gli chiediamo " prega per noi peccatori" e lo diciamo  invocando la sua onnipotente intercessione al Padre, per il suo figlio e che, come il figlio prodigo, abbiamo bisogno di rivolgersi al Padre. Con Maria dobbiamo sentirci come bambini che ricorrono alla loro madre e certamente ci accoglie con il suo cuore di amore e  saremo esauditi  nelle nostre  necessitá siano spirituali che temporali. ......
Image

AS VIAS DO ESPIRITO

QUARTO DOMINGO DO ADVENTO

Image

QUARTO DOMINGO DO ADVENTO

UMA REFLEXÃO


A liturgia desse ultimo Domingo do Advento refere-se repetidamente ao projeto de vida plena e de salvação definitiva que Deus tem para oferecer aos homens. Esse projeto, já anunciado no antigo testamento, torna-se uma realidade concreta, tangivel e plena com a incarnação de Jesus.


THE WAYS OF THE SPIRIT

Devotion

Image

Devotion
 to hte faithful
departed


November is the month dedicated to the faithful departed.

Non of the convinced catholic doubts of the legitimacy of the power of prayers and good dids addressed to God for the Souls of the faithful departed.
Sometimes also we catholics are doubtful about the value of the prayers and good dids.We need to make it clear and try to remember what was said about the etymological meaning of the ward " SUFRAGE " In our days it has the unmistaka ble meaning of prayers for the dead ones. Really the latin meaning of " Sufrage "means simply " HELP " In recent times we have the real meaning when we talk about electoral suffrage for candidates,a support for a vote.

Codice shinistaT

LOS CAMINOS DEL ESPIRITU

Es Navidad

Image

Es Navidad, la verdadera
alegria del corazon

Quinientos años antes de la venida de Cristo, el rey de Babilonia (la actual Bagdad) invadió Israel y deportó a toda su población a Mesopotamia. Se oyó la voz del Profeta Isaías, que pasando entre la gente, la animaba: "... No temáis, vendrá vuestro Dios a salvaros ... y tú, Belén, no eres la más pequeña  entre las ciyudades de Israel, de ti nacerá el Salvador". Después de una larga espera, finalmente llegó la salvación.

 

WEGE DES GEISTES

PERCHÉ L'ASCENSIONE DI GESÚ ? Un pensiero

 
San Luca, che narra com piú precisione nel principio del libro degli Atti  la ascensione del Signore al Cielo resume questo misterio com la quale termina la presenza visibile di Gesú in terra.  Non era conveniente, ci dice San Tommaso di Aquino che Cristo dovesse rimanere in questa terra dopo la Ressurezione, ma che si innalsasse al cielo, anche se il suo corpo ressuscitato avesse gloria essenziale, la Ascensione al Cielo confere un aumento di gloria pela dignitá del posto da cui veniva. L'Ascensione del Signore suggerisce anche un'altra realitá: il Cristo che ci anima a questa tareffa del mondo ci aspetta in cielo. In altre parole la vita nella terra che noi tanto amiamo non é definitiva:" .... perché non abbiamo qui una cittá permanente, ma andiamo a procura di quella futura " ( Heb. XIII, 14 )   Cristo ci aspetta essendo pienamente cittadini della terra, in mezzo a tante difficoltá, ingiustizie e inconprensioni, ma anche in mezzo a allegrie e serenitá che dobbiamo sapere come figli amati di Dio. Qui termina la narrazione evangelica di San Luca.  Non ci sono parole umane capace di esprimere i sensi di ringraziamento, di amore e di corrispondenza che ci produce la contemplazione della vita di Cristo fra gli uomini. Possiamo gustare il resumo che ci offre l'autoritá della chiesa inquanto eleviamo a Dio il nostro desiderio di essere sempre piú fedeli discepoli e figli suoi. Crediamo nel Nostro Signore Gesú Cristo, il figlio di Dio. Lui é il verbo eterno nato dal Padre prima di tutti i secoli: Lui stesso abitó fra di noi pieno di grazia e di veritá, annunció e fondó il Regno di Dio, manifestandosi in Se stesso il Padre. Ci ha dato un comandamento novo di amarci l'uno con l'altro come Lui ci ha amato. Ci ha insegnato il cammino da percorrere che é il suo Vangelo: a sapere, essere mansi e poveri di spirito, tollerare i dolori con pazienza, havere sete della giustizia, essere misericordiosi,puliti di cuore, pacifici, saper soffrire le persecuzioni. Lui ha sofferto sotto Ponzio  Pilato, é l'agnello di Dio che tira i peccati dal mondo, é morto per noi cravato nella croce, ci ha portato la salvezza con il suo sangue redentore. Fu sepultato e ressuscitó per il suo proprio potere nel terzo giorno e elevandoci per la Sua Ressurezione a partecipare alla vita divina, che é la grazia: subí al cielo da dove ritornerá di novo, allora com la gloria per giudicare i vivi e i morti, ogni uno secondo i suoi propri meriti. Quelli che avranno risposto all'amore e alla pietá di Dio andranno per la vita eterna, ma quelli che non hanno risposto ai suoi comandamenti andranno al fuoco che non cessará mai. Per tutto questo ci ha lasciato detto e dobbiamo riflettere:  " io sono il cammino,  la veritá e la vita........"

Preghiere

Mi hai cercato

Image

Mi hai cercato...

Mi hai cercato.
Tu mi hai cercato, mio Signore.
Non il mio cuore lontano ti ha cercato.
Hai bussato alla mia porta
Perché non avevo forza
per bussare alla tua.
Forse per paura,  ma Tu sei venuto.