Image

Mese di settembre

AVE CROCE SANTA
E' la nostra salvezza...

STORIA DEL CULTO - PREGHIERA
+ INNO DI LODE in video
 

Il culto della Croce, strumento della nostra redenzione, si è molto diffuso nella Chiesa; la  Croce è adorata e riceve omaggi, che non si concedono ad altre reliquie e le feste della Santa Croce rivestono particolare splendore. Non era la Croce considerata dagli antichi come “il supplizio più terribile e più infamante?”. Era allora cosa frequente vedere un ladro o uno schiavo messo in croce e ciò che di questo supplizio indirettamente conosciamo ci permette di valutarne l’atrocità.


TI SALUTO O CROCE SANTA

Il crocifisso moriva con lenta agonia, soffocato per l’asfissia  determinata dalla estensione delle braccia in alto, torturato da crampi ai nervi irrigiditi. Il Cristo ha subito lo spaventoso supplizio per ciascuno di noi; ha offerto al Padre, con un amore infinito, il sacrificio del suo corpo disteso sulla croce. Lo strumento di supplizio, fino allora oggetto di infamia, diventa per i cristiani la gloria e San Paolo non vuole avere gloria che nella croce del Signore, nella quale risiede la nostra salvezza, la nostra vita, la risurrezione, e per la quale siamo stati salvati e liberati.

La data del 14 Settembre segna l’anniversario di una dedicazione che lasciò nella ecclesiastica un profondo ricordo. Il 14 Settembre del 335 una folla considerevole di curiosi, di pellegrini, di monaci, di clero, di prelati, accorsi da tutte le province dell’Impero, si riunivano a Gerusalemme per la dedicazione del magnifico santuario restaurato dall’Imperatore Costantino nel luogo stesso dove il Signore aveva sofferto ed era stato sepolto.

Recita anche tu la stupenda preghiera di San Anselmo:

O Croce Santa, la vista della quale ci ricorda un’altra croce, quella sulla quale Nostro Signore Gesù Cristo ci ha strappati con la sua morte alla morte eterna, nella quale stavamo precipitando miseramente, risuscitandoci alla vita perduta per il peccato, adoro venero, glorifico in te la Croce che rappresenti e, in essa, il misericordioso Signore.

Per essa Egli compila sua opera di misericordia.
O amabile Croce, in cui sono salvezza, vita e risurrezione nostra!
O legno prezioso per il quale fummo salvati e liberati!
O simbolo di cui Dio ci ha segnati!
O Croce gloriosa della quale soltanto dobbiamo gloriarci!
Come ti lodiamo? Come ti esaltiamo? Con quale cuore ti preghiamo? Con quale gioia ci glorieremo di te?

Per te è spogliato l’inferno; è chiuso per tutti coloro che in te sono stati riscattati. Per te i demoni sono terrificati, compressi, vinti, schiacciati.

Per te il mondo è rinnovato, abbellito, in virtù della verità che spende e della giustizia che regna in Lui.

Per te la natura umana peccatrice è giustificata; era condannata ed è salvata; era schiava del peccato e dell’inferno ed è resa libera; era mota ed è risuscitata.

Per te la beata città celeste è restaurata e perfezionata.

Per te Dio, Figlio di Dio, volle per noi obbedire al padre fino alla morte (Fil. 2,8-9). Per questo egli, elevato da terra, ebbe un nome che è al di sopra di ogni altro nome. Per questo egli, elevato da terra, ebbe un nome che è al di sopra di ogni nome.

Per te Egli ha preparato il suo trono (Sal.9,8) e ristabilito il suo Regno.

Sia su di te e in te la mia gloria, in te e per te la mia speranza: per te siano cancellati i miei peccati; per te la mia anima muoia alla sua vita vecchia e sorga a vita nuova, la vita della giustizia. Fa, te ne prego, che, avendomi purificato nel battesimo dai peccati nei quali fui concepito e nacqui, tu ancora mi purifichi da quelli che ho contratto dopo la nascita alla seconda vita, e che per te io pervenga ai beni per i quali l’uomo è stato creato per il medesimo Gesù Cristo Nostro Signore, cui sia benedizione nei secoli.

Don Lucio Luzzi
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

AS VIAS DO ESPIRITO

Cortesia:

Image

Cortesia:
 Esquecida ou desconhecida ?
 

Será que foi totalmente desaparecida das relações interpessoais a "Cortesia" ?
Será que foi totalmente esquecida, desconhecida,inútil e fora de moda hoje em dia ?  Está sob os olhos de todos a frieza com que nos tratamos, abituados a não nos  saudar e agredir verbalmente, a dispôr de forma dispótica dos espaços e das coisas de outros, sobretudo das coisas publicas e comuns. Entretanto, a mim parece que na cortesia das maneiras e das palavras, por nada semelhantes à hipocrisia, estejam reunidos profundos valores cristãos.
 



THE WAYS OF THE SPIRIT

Imitação......3.40 COMO O HOMEM DE SI MESMO NADA TEM DE BOM E DE NADA PODE GLORIAR-SE


Image

Imitação......3.40
 
COMO O HOMEM DE SI MESMO NADA TEM
 DE BOM E DE NADA PODE GLORIAR-SE

 
Senhor: que é o homem para que dele vos lembreis: que é o filho do homem para que o visiteis ?
Que merecimento tinha o homem para que lhes désseis a vossa graça ?
Senhor, de que podia queixar-me, se me desamparesseis ?
Que posso eu, com justiça objetar, se não me concedeis o que vos peço ?
Certamente posso pensar e dizer com verdade:Senhor, nada  sou e nada posso, nada tem de bom em mim, falta-me tudo, tendo sempre para o nada. Se não for por vós amparado e inteiramente fortalecido, logo me torno tíbio e dissipado.


LOS CAMINOS DEL ESPIRITU

EL REGALO MAS BELLO

Image

PARA TI, ANCIANO, ENFERMO,
AL OCASO DE LA VITA
 
QUISIERA VESTIRME DE PAPA NOEL Y ESTAR CERCA DE TI, COMO SI FUERAMOS AMIGOS DE SIEMPRE. SI PIENSAS EN TU NINEZ, SEGURAMENTE LA NAVIDAD TENIA UN CALOR Y UN SABOR ESPECIAL! ERAS FELIZ EN LA ALEGRE ESPERANZA QUE PAPA NOEL TRAJERA ALGUN REGALO PARA RENDIRNOS, ALMENOS POR POCOS DIAS, MENOS AMARGA LA VIDA QUE CON MUCHA DIGNIDAD, TRANSCURRIMOS EN LA MISERIA.

 

WEGE DES GEISTES

Il padre lo seguì...

Image

Gesù svela un nuovo progetto di salvezza

Teniamo bene a memoria che questa commovente parabola fu costruita da Gesù prioritariamente, per svelare il nuovo progetto di salvezza istaurato dal Padre, per suo mezzo: che la salvezza, cioè, era estesa a tutti gli uomini, passati, presenti, e futuri, senza distinzione di tempo, luoghi e popoli. Non era un problema di facile soluzione, particolarmente per i suoi primi  ascoltatori, abituati a sentire dire che Dio si interessava solo di loro.

Preghiere

San Bonaventura: Mi avvicino alla tua Croce o Signore

S. Bonaventura
Mi avvicino alla tua Croce,
o Signore

Mi avvicino alla Tua croce, o Signore;
al Tuo umile cuore mi appresso, o Gesù,
sostando alla porta del Tuo petto forato.
Così crocifisso, Tu mi aspetti per potermi abbracciare:
il Tuo capo fiorente, trafitto di spine,
Tu inchini su me per invitarmi a un bacio di perdono.