Image

Problemi in famiglia

Caro Don Lucio,
"Basta. Mollo tutto. Non ne posso proprio più. Non ce la faccio ad andare avanti in questa maniera!". Sa quante volte questi pensieri mi sono venuti alla mente! Ma per fortuna interveniva sempre qualcosa, un gesto, una parola, uno sguardo affettuoso della sposa, e subito tornava il sole a risplendere anche in una giornata di pioggia. Il pessimismo svaniva.

Image
Le testimonianze di Viedellospirito.it 

Stavolta, però, la cosa mi è apparsa ancora più difficile e non riesco a scrollarmi di dosso questa crisi in cui sono piombato. La strada si fa sempre più ripida e tortuosa che anche  mia moglie e mia figlia  si sono accorte di qualcosa che mi sta profondamente turbando.
Mi rendo conto perfettamente che mi rivolgo a lei solo quando sento il bisogno di confidare con qualcuno; ma mi deve perdonare per questo mio sfogo. Non essendo un grande conversatore, mi viene più facile dialogare scrivendo, anche se non ho un interlocutore davanti, che mi risponda subito. So per certo che lei troverà il tempo per ascoltare queste mie parole. L'importante per me è riuscire per lo meno a scriverle, perché questo rappresenta per me la valvola di sicurezza per non fare il botto, come si suol dire.

Vede, già scrivendo, sento che la mia tensione va calando.
Le prometto che cercherò di approfittare di questo periodo favorevole che è l'Avvento, per pregare con maggiore intensità e di lasciarmi andare con fiducia nelle braccia di Dio, perché Lui è l'unico di cui ci si possa fidar, l'unico che non delude. Al contrario di me, perché credo che con questo atteggiamento, stia deludendo la mia famiglia, specialmente mia moglie che si sente sola nella quotidianità, nelle continue discussioni con i figli che sfidano e mettono in discussione il ruolo dei genitori e la loro autorità.

Io ci soffro, perché anche se sembra che il problema non mi riguardi, è una specie di inferno subire questa mia incapacità di aiutare mia moglie, perché c'è in me un meccanismo strano che non riesco a controllare. E così me ne resto in disparte con il mio mutismo e la mia rabbia.
La quale, di tanto in tanto esplode e ferisco quelli che mi stanno vicino, rinfacciando loro tutte le cose che sono accadute e che io ho giudicato sbagliate. Accade in modo particolare con mio figlio S. del quale talvolta vedo solo gli aspetti meno pregevoli, non riuscendo ad apprezzare quanto, invece, fa di buono e quanto io sia fortunato di averlo ricevuto dal Signore come un gran dono.

Ho una splendida famiglia che mi ama, una moglie con la quale ho condiviso già più della metà dei miei 50 anni, un figlio che sinceramente non ci ha dato mai grassi problemi, una figlia che talvolta tenta di tener testa a sua madre, ma è anche allegra e riempie la casa come quando al mattino in primavera spalanchi la finestra ed entra il profumo dei fiori e i suoni della natura in pieno risveglio.

Sono queste le cose che dovrebbero mandare avanti la vita, oltre naturalmente all'amore profondo per Cristo. E in tutto questo io ci credo e continuerò a crederci.
Ora voglio augurare al lei e alla sua comunità un felice e sereno Natale, anche da parte dei miei.

Antonio

Per scrivere la tua testimonianza:
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 
 

 

AS VIAS DO ESPIRITO

Vangelo - Le Beatitudini Un pensiero





Vangelo -  Le Beatitudini
Un pensiero


Il discorso della montagna (Beatitudini) fa parte del discorso inaugurale del ministero pubblico di Gesú che incontriamo nei capitoli 5 e 7 di San Matteo. Dopo aver pregato nelle sinagoghe della Galilea, accompagnato da una grande moltitudine, Gesú va su un monte per pregare e sceglie dodici apostoli.  In questo posto si mette a sedere e tutta la moltitudine si avvicina a Lui; allora comincia a insegnare  con tutti i presenti veramente attenti ad ascoltare e dice a loro: " beati i poveri in spirito perché di loro sará il Regno dei Celi........."  Gesú poi dice: " ... non pensate che sia venuto per abolire la legge o i suoi profeti, non sono venuto per cancellarla, ma elevarla alla perfezione."   Elevare alla perfezione é come dire: realizzare pienamente.

THE WAYS OF THE SPIRIT

Imitaçaõ,.....3,42 COMO NÃO SE DEVE FUNDAR A PAZ NOS HOMENS


Imitaçaõ,.....3,42

 
COMO NÃO SE DEVE FUNDAR A PAZ NOS HOMENS

 
 
Filho, se fazes consistir a paz e alguma pessoa, por ser de teu parecer e conviver contigo, achar-te-ás perpléxo e embaraçado.
Se, porém, recorres à verdade sempre viva e permanente, não te contristarás a ausência ou a morte de um amigo.
Em mim se deve fundar o amor: por mim se deve amar todo aquele que, nesta vida, te parecer bom e amável.
Sem mim não vale e nem durará a amizade: nem é verdadeiro e puro o afeto de que eu não sou o vínculo.


LOS CAMINOS DEL ESPIRITU

PLEGARIA QUE NOS PODRÍA ACOMPAÑAR EN ESTA SEMANA SANTA

Image
PLEGARIA QUE NOS PODRÍA
 ACOMPAÑAR EN ESTA SEMANA SANTA


“María siempre virgen, Madre de nuestro Dios y Salvador, yo me confío por entero a tu amorosa intercesión y cuidado, porque tú eres mi Madre y yo soy tu hijo amado, lleno de problemas, conflictos, errores y confusión y propenso al pecado.



WEGE DES GEISTES

"Oggi si è compiuta questa scrittura"

Image
 

 
"Oggi si è compiuta questa
scrittura che avete ascoltato"
 
PENSIERO DELLA DOMENICA
+ VIDEO CORRELATO
 
Oramai la Liturgia, lasciato tutto il periodo di prima giovinezza di Gesù, segue la Sua vita pubblica, il suo insegnamento, gli ostacoli che incontra; tutto in prospettiva del 2 Aprile prossimo, con la fine, umanamente ingloriosa del Messia, che aveva promesso, garantito tanto, e i suoi acerrimi nemici crederanno di metterlo a tacere per sempre, portandolo sul patibolo.
Gesù, saputo dell'imprigionamento del Battista, ordinato da Erode Antipa, per allontanarsi dal pericoloso controllo dell'empio sovrano, ritorna in Galilea.

E' questo il momento in cui "la sua fama si diffuse in tutta la regione. Insegnava nelle sinagoghe e tutti ne facevano grandi lodi".

 

Preghiere

Preghiera di San Bernardo

Image

Preghiera di San Bernardo

O tu che nell’instabilità continua della vita presente
t’accorgi di essere sballottato tra le tempeste
senza punto sicuro dove appoggiarti,
tieni ben fisso lo sguardo al fulgore di questa stella
se non vuoi essere travolto dalla bufera.