Image

Maria non è
diversa con noi

E' così consolante intuire che l'aspetto più intimo dell'assistenza materna di Maria in nostro favore passa esattamente attraverso queste stesse linee; fin dalle prime fasi del cammino verso Dio.
Tutti sanno che in esse anche una difficoltà di scarsa importanza potrebbe scoraggiarci, spingendoci al punto di partenza, rappresentato da quello che, sotto sfumature diverse, viene chiamato momento di conversione, o primo vero incontro con Cristo.

Image

Le ferite della colpa sono ancora semi aperte; manca una vera esperienza personale di quello che è l'itinerario dell'anima verso Dio; non di rado ci si trova privi di un accompagnamento, o direzione spirituale, che riduca le difficoltà inerenti ad un impegno così arduo. Mancando questi sussidi, anche nell'ipotesi di non giungere a gettare le armi e darsi alla fuga, spaventati dalle incognite di quello che potrà venir dietro, si perderà sempre un tempo prezioso, indispensabile per il prosieguo, sprecando così energie destinate a tenere dietro alle esigenze della grazia.

Non minore bisogno di sostegno si manifesta, quando si è in procinto d'inoltrarci ancora più addentro in quello che una volta veniva chiamato il combattimento spirituale. Da parte di autori d'indubbia competenza non si finisce mai di suggerire metodi, di richiamare l'attenzione sulla necessità della preghiera, della frequenza ai sacramenti, insieme alla fuga dalle occasioni non solo del peccato, ma anche di futile passatempo.

Su questa strada si arriva presto ad avvertire un bisogno crescente di accertare a che punto siamo giunti, dopo tanti sforzi per procedere oltre. Benché si tratti di un accertamento dai contorni assai sfumati, qualcosa deve pure assicurarci che siamo sulla strada giusta. Con tutto ciò, un buon libro quale abbiamo ricavato, in altre circostanze, luce e consolazione potrebbe non dirci più nulla di rassicurante.

Lo stesso direttore spirituale, dal quale abbiamo ricevuto innumerevoli prove d'interessamento paterno, può stentare rendersi conto del nostro bisogno, lasciandoci a noi stessi in  balia di tempeste che temiamo possano inghiottirci... A chi rivolgersi, per avere un sostegno adeguato?

L'esperienza del popolo devoto, ha scoperto da secoli che madre di Gesù rappresenta il rifugio dei peccatori , quindi il porto dove trovare riparo, vale a dire le certezze che permettano di guardare in avanti, senza che un' eccessi trepidazione paralizzi lo slancio.

I contemplativi, a loro volta, anche quando non lo ha scritto espressamente, fanno capire anch'essi che il  sostegno, per seguire Gesù sulle lande desolate delle pro mistiche, va cercato in lei. Regolarsi seguendo impulsi vana autosufficienza viene dissuaso da essi, come una illusione pericolosa, dietro esperienze di casi sfociati nell’ inganno, regolarmente pagato a caro prezzo.

Non è, dunque, così facile raggiungere anche solo un minimo di sicurezza sull' autenticità, modalità e consistenza di un cammino spirituale, quando questo giunge ad eguagliare, anzi a superare, quello di un volo ad altissima quota.

Tutti sanno che un moto, più rapido diventa e più rassomiglia alla stasi. Contestualmente, i risultati di ogni iniziativa spirituale ad alto livello, più si raffinano e più sfuggono a calcoli esatti.

In questo senso, qualora ci fosse concesso di arrivare alle esperienze (identificabili,ogni giorno sempre più chiaramente,con la partecipazione personale alla passione di Cristo), bisognerà ricordare che, come questa raggiunse il momento più intenso sulla croce, alla presenza rassicurante di Maria, così anche per noi la sua presenza materna risulterà garanzia di perseveranza, che non si lascia spezzare da nessuna difficoltà.

Ce la sentiremo accanto ad ogni guado più rischioso; in modo particolare allorché ci ritroveremo distesi sul nostro patibolo, fra cielo e terra, abbandonati da tutti, apparentemente anche dal Padre celeste; come capitò a Gesù sul Golgota. Non da lei. 

Sarà appunto questa vicinanza rasserenante il segno più convincente, quasi sacramentale,di quella di Dio, in forza della quale le incognite della vita, le tempeste della nostra navigazione verso un approdo, il pencolare periodico e inquietante fra entusiasmo infantile ed esagerate paure di naufragare, non potranno mai impedirci di guardare in avanti con fiducia.

AS VIAS DO ESPIRITO

Imitação....Livro 2.1 DA VIDA INTERIOR

Image

Imitação....Livro 2.1
                  DA VIDA INTERIOR

 
O reino de Deus está dentro de vós, disse o Senhor. Deixa este mundo miserável e tua alma encontrará descanso.
Aprende a desprezar as coisas exteriores, aplica-te às interiores e verás como vem a ti o reino de Deus.
Porque o reino de Deus é paz e alegria  no Espirito Santo, que não é contido nos ìmpios.
Cristo virá a ti, trazendo-te suas consolações, se lhe preparares, no interior, uma digna morada.Toda a sua gloria e formosura está no interior da alma e só aí ele se compraz.
Amiúde, visita o homem interior, com doce coloquio, suave consolação,abundante paz e admirável familiaridade.

THE WAYS OF THE SPIRIT

THE FEAST OF THE DIVINE MERCY

Image
in inglese
THE  FEAST OF THE DIVINE MERCY
                                                                                            
 During the course of Jesus' revelations to  Saint Faustina on the Divine Mercy He asked on numerous occasions that a feast day be dedicated to the Divine Mercy and that this feast be celebrated on the Sunday after Easter. The liturgical texts of that day, the 2nd Sunday of Easter, concern the institution of the Sacrament of Penance, the Tribunal of the Divine Mercy, and are thus already suited to the request of Our Lord. This Feast, which had already been granted to the nation of Poland and been celebrated within Vatican City, was granted to the Universal Church by Pope John Paul II on the occasion of the canonization of Sr. Faustina on 30 April 2000.

LOS CAMINOS DEL ESPIRITU

DOMINGO SEXTO DE PASCUA DE LA ESURRECCIÓN DEL SEÑOR Evangelio Juan 14, 23-29

Image

DOMINGO SEXTO DE PASCUA DE LA
ESURRECCIÓN DEL SEÑOR
Evangelio Juan 14, 23-29


«El que me ama guardará mi palabra, y mi Padre lo amará, y vendremos a él y haremos morada en él…La paz os dejo, mi paz os doy; no os la doy yo como la da el mundo…Si me amarais, os alegraríais de que vaya al Padre, porque el Padre es más que yo. Os lo he dicho ahora, antes de que suceda, para que cuando suceda, sigáis creyendo».


WEGE DES GEISTES

Ti sono venuto dietro

Image

Ti sono
venuto dietro


«Chi viene dietro a me...»
hai detto!

Ed ecco:
io ho accettato il tuo invito


Andare dietro ad un altro mi avrebbe comportato la cessione di ogni mia iniziativa, restando nel ruolo di semplice esecutore di progetti altrui. Con Te, Maestro mio e mia guida, è stato assai diverso. Le iniziative, certo, sono rimaste a Te, data anche la trascendenza degli obbiettivi; ma mi saresti andato avanti, proprio per aprirmi il varco dell'avanzata verso la mia santificazione e la mia opera apostolica. Mi hai dato piena fiducia. Forse anche troppa. Mi hai stimolato incessantemente a seguire i tuoi passi, con la prospettiva della più nobile impresa che potessero reclamare le stesse attitudini di cui mi avevi arricchito.

Preghiere

Preghiera a San Francesco

Image

San Francesco 
Poverello d'Assisi, pensaci tu...
 

O santo patrono
della nostra amata terra
illumina chi governa,
perché nulla venga
a mancare alla povera gente
e tutta la nazione possa vivere
giorni tranquilli
da ogni punto di vista.