Image

... da precisare

E’ strano che si sia predicato, scritto e parlato tanto sull’ IMMACOLATA CONCEZIONE e nella comunità cristiana siano ancora numerosi coloro che ne hanno un’idea assai vaga. Molti fedeli, quando se ne celebra la Festa l’8 dicembre, pensano allo splendore verginale di lei, mostrando di non saper distinguere Immacolata da Vergine. Altri si commuovono sinceramente, nel considerare e contemplare nella liturgia di quel giorno la purezza, anzi la castità. In questo caso siamo di fronte ad un’altra confusione, fra purezza, castità, e concezione immacolata.

Image
Ave Maria

Quando la Chiesa parla di quest’ultima, intende unicamente professare la sua fede nel dono soprannaturale, ricevuto da Maria, in previsione dei meriti di Cristo, suo figlio, di essere stata procreata nello stato di prima grazia.

Ognuno di noi ha pagato il suo debito alla colpa dei progenitori, anche se non si è trattato di colpa personale, ma della natura. Ne siamo venuti fuori anche noi, al  momento del battesimo, ma la reintegrazione non è stata totale, trovandoci sempre addosso i reliquari della prima trasgressione, nelle tendenze malsane con le quali dovremo fare i conti per tutta la vita.

Se S. Agostino si permette di cantare estasiato O felix culpa! deve  farlo senza alzare troppo i registri del canto, perché si sa che lui pensa al dono incalcolabile del redentore, ma non può dimenticare che, con tutto ciò, la fedeltà al progetto del Creatore su di noi resta sempre un gran problema...

Queste messe a punto che abbiamo mandato avanti devono facilitarci una esplorazione quanto mai ampia di un privilegio spettante alla nostra madre celeste, ma altrettanto attenta a non lasciarci prendere da un enfasi che abbiamo esorcizzato più volte, perché ci impedirebbe di coglierne il senso più profondo, coinvolgente.

Ogni accertamento sull'identità della propria madre diventa sempre un richiamo alle responsabilità dei suoi figli.

Padre Bernardino Bordo, passionista

AS VIAS DO ESPIRITO

REFLEXÃO " NÃO PODEMOS SER VERDADEIROS CRISTÃOS SE NÃO SOMOS UNIDOS "

Image

 REFLEXÃO
" NÃO PODEMOS SER VERDADEIROS
CRISTÃOS SE NÃO SOMOS UNIDOS "

 
È facil pregar a comunhão, mas é quase impossivel viver a comunhão.
A comunidade está ainda identificada com a propria paroquia: daqui o feito, o sectarismo, o juizo muitas vezes impiedoso que os considerados cristãos praticantes exprimem uns contra os outros, os personalismos e os protagonistas.  Se existem paroquias administrativamente independentes, que nunca o sejam nossos corações. Antes de denunciar o fechamento da porta dos outros, verifiquemos de forma escrupulosa que a nossa porta seja aberta: no nosso coração, na nossa mente, na nossa vida quotidiana.

THE WAYS OF THE SPIRIT

The Holy Family of Nazareth

Image

The Holy Family
of Nazareth

The liturgical proposals are mainly imitative. The Holy Family is the classical model offered and apparently an ordinary family: a worker, a humble woman and a child. They lived in a poor house, dug in the stone of the hill, mixed with the many others - leaned one on another - that shaped the little village of Nazareth. The worker, whose name was Joseph, was a carpenter of the village. Those who saw him working night and day, or those who met him in the street, bent under the weight of a board, could never be able to guess that he had frequent conversations with Angels and that he was in charge of the biggest matter in the human history: the Saviour.
 
 

LOS CAMINOS DEL ESPIRITU

5º Domingo de Cuaresma.

Image

5º Domingo de Cuaresma.
 Evangelio: Juan 12,20-33

“Si el grano de trigo no cae en tierra y muere, queda infecundo; pero si muere, da mucho fruto… Cuando yo sea elevado sobre la tierra, atraeré a todos hacia mí”.
El Evangelio de hoy nos acerca al momento crucial en el que Jesús subió al patíbulo de la Cruz para vencer con su vida a la muerte, para vivificar muriendo a los que estábamos muertos para Dios.
El grano de trigo es, ante todo, Jesús mismo. Como un grano de trigo, Él cayó en tierra en su pasión y muerte, ha reaparecido y ha dado fruto con su resurrección. El “mucho fruto” que Él ha dado es la Iglesia que ha nacido de su muerte, su cuerpo místico.

WEGE DES GEISTES

Domingo de la presentación del Señor.

Image

Domingo de la presentación del Señor.
Lucas 2,22-40


Dios hizo un gran regalo a aquellas personas: descubrirle a Él mismo en aquel Niño, y llenar de esperanza y alegría sus vidas para siempre. Jesús nos invita a estar “en el candelero” de la vida, dando luz. Así somos los cristianos, como la luz, no para escondernos, sino para iluminar. “En los candeleros” de la vida seremos la luz de Jesús para todos.  “Ahora, Señor, según tu promesa puedes dejar a tu siervo irse en paz. Porque mis ojos han visto a tu Salvador” Lleva una lámpara encendida, es un buscador de esperanza para el pueblo. El Espíritu nos sorprende con presencias alentadoras en el camino: Son voces inesperadas que podemos escuchar, miradas llenas de luz y de paz que podemos detenernos a mirar por las calles, gentes locas de solidaridad que llevan a los pobres metidos en las entrañas.

Preghiere

"A Maria, Vergine della sera"

Image

"A Maria, Vergine della sera"

Donaci la gioia
di sederci a cena con gli altri.

Santa Maria, Vergine della sera,
Madre dell'ora in cui si fa ritorno a casa,
e si assapora la gioia di sentirsi accolti da qualcuno,
e si vive la letizia indicibile di sedersi a cena con gli altri,
facci il regalo della comunione.

Te lo chiediamo per la nostra Chiesa,
che non sembra estranea
neanche essa alle lusinghe
della frammentazione e della chiusura
nei perimetri segnati dall'ombra del campanile.