Image

Ma ora è inutile rimpiangere ciò che è stato

Come ha visto, non era facile incontrarci. Certo, avrai potuto sapere anche altri particolari che rendono piuttosto amari questi ultimi anni della mia vita. Sento una grande riconoscenza del grande dono che mi hai fatto col trascorrere una preziosa ora in un colloquio che non potrò facilmente dimenticare.

Image

Quello che più mi è rimasto impresso delle tue parole è stata la generosa espressione della tua amicizia che, lungi dall'affievolirsi a causa della mia imperdonabile defezione, ha sottolineato in modo inconfondibile la tua stima nel mio incancellabile sacerdozio che, posso assicurartelo io con certezza, è sempre più cresciuto in me, come si dice,  che proprio quando si è perduto, si apprezza di più un bene.

Non riesco ancora a capire come sia accaduto che .io possa aver fatto quel passo.

E' proprio aver perduto il bene dell'intelletto. Ma ora è inutile rimpiangere ciò che è stato.
Bisogna che io capisca che tutto ciò che amareggia la mia vita è ancora un dono prezioso, che il Signore mette a mia disposizione, perché possa offrirgli ancora il Sacrificio che mi ha chiamato a celebrare, privandomi però di quella cornice che può appagare l’ amor proprio.

 

Ho fortemente sentito questo pensiero: che nulla è perduto di ciò che, realmente vissuto nel trascorrere dei giorni, viene arricchito dall'Amore che Gesù Cristo ci ha insegnato e cioè, primo, amore verso il Padre celeste che ci corregge; secondo, amore verso il prossimo che concretizza il primo.

 

Per questo e per tante altre cose che una lettera non può contenere, né tanto meno facilmente manifestare, voglio ringraziarti finché vivrò.

 

Chiudo con l'augurarti ancora lunghi anni di fecondo apostolato e sempre originali proposte per questa nostra Chiesa che solo nell'eternità può manifestare la riconoscenza ai suoi figli fedeli.

 

Permettimi di dichiararmi tuo fratello in Cristo. Ti abbraccio.

 

AS VIAS DO ESPIRITO

32° Domingo do Tempo Comum



32° Domingo do Tempo Comum
09 Novembro 2014
Festa da Dedicação da Basilica de Latrão
Uma reflexào

A Basilica di São João de Latrão, cuja consagração aconteceu no no 320,  é a Catedral do Papa, enquanto Bispo de Roma.  Ela é a mãe de todas as Igrejas, o simbolo da Igrejas em todo o mundo, unida às volta do sucessor de Pedro. A festa da Dedicação da Basilica de Latrão nos convida a tomar consciencia de que a Igreja de Deus é, hoje, no meio do mundo a "morada de Deus", testemunho vivo da presença de Deus na caminhada historica da humanidade.

THE WAYS OF THE SPIRIT

Our Lord,your Church

Image

Our Lord, your Church
 

seems sometimes a boat on the verge to sink, a boat roached by the waves.

And in yourf cornfield we see much more tare than corn.

Have merey of your Churche..





LOS CAMINOS DEL ESPIRITU

QUIERO SER AROMA DE BUEN PASTOR

Image

QUIERO SER AROMA DE BUEN PASTOR
Desprendiéndome de la  distancia que infunde mi persona
para abrazarme desde la  cercanía que aporta el Evangelio
Sólo así, Señor, podré decir  que soy “buen pastor”.
Abriéndome sin temor a los  que estando lejos de mí
tienen tanto o más derecho  que los que viven junto a mí
a tu gracia y a tu poder, a  tu presencia y a tu Palabra
Sólo así, Señor, podre decir  que soy “buen pastor”


WEGE DES GEISTES

Lasciate che la zizzania e il grano crescano insieme

Image


XVI domenica del
Tempo Ordinario


Anno A


Lasciate che la zizzania
e il grano crescano insieme


PENSIERO DELLA DOMENICA
+ VIDEO CORRELATO
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Con la parabola del grano e della zizzania vediamo da vicino il comportamento di Gesù nei confronti dei peccatori. Viene presentata una Chiesa che, lungi dall’essere una comunità perfetta, isolata dai peccatori, deve saper vivere nel presente confidando nella riuscita del progetto di Dio. Continua l'insegnamento del Cristo, tramite le parabole. Nella Liturgia odierna viene presentata la parabola della zizzania e del buon grano, che si riferisce alla società umana nel suo insieme. La parola "zizzania" ci è pervenuta solo attraverso i Vangeli, derivata da una radice semitica; è il loglio (dagli effetti narcotici) il cui germoglio non si distingue dal frumento.

Preghiere

PREGHIERA A MARIA SANTISSIMA PRIMA DEL RIPOSO NOTTURNO:

Image

PREGHIERA A MARIA SANTISSIMA
PRIMA DEL RIPOSO NOTTURNO:

 O Vergine, si fa tardi, tutto si addormenta sulla terra, è l'ora del riposo: non abbandonarmi! Metti la tua mano sui miei occhi come una buona madre. Chiudili dolcemente alle cose di quaggiù L’anima mia è stanca di affanni e di tristezze, la fatica che mi attende è qui, a me vicina. Metti la tua mano sulla mia fronte, arresta il mio pensiero. Dolce sarà il mio riposo, se benedetto da te, perché domani il tuo povero figlio si desti più forte e riprenda allegramente il peso del nuovo giorno. Metti la tua mano sul mio cuore. Lui solo vegli sempre e ridica al suo Dio un amore eterno.