RINGRAZIAMENTO PDF Print E-mail

Image

E' terminato anche il 2015: è doveroso un ringraziamento a Dio

“Hora ruit”  dicevano gli antichi; il tempo corre velocissimo.
E ci siamo consumati l’intero 2015.
E’ un anno della nostra vita, trascorso, e che non ritornerà mai più.
E’ tempo di consuntivi per tutti; le imprese, le aziende, i bilanci familiari…
Vogliamo provare, io e te, a sintetizzare questo anno 2007 che passa definitivamente nel corso inarrestabile del tempo?
Chiediamoci onestamente, se l’anno trascorso, ha aiutato la nostra crescita umana e cristiana.

Image

Ti senti più maturo?
Più padrone di te stesso?
Più generoso?
Hai superato certe posizioni egoistiche?

Purtroppo siamo ancora ammalati di superbia, perché crediamo di essere un granchè e siamo niente.
Siamo ammalati di collera, perché non vogliamo dimenticare e perdonare le offese.
Malati di avarizia, perché non pensiamo che a possedere e al denaro.
Malati nella mente e nel cuore di pensieri  e desideri cattivi.
 
La tradizione popolare esprime i propri desideri, gettando via gli oggetti vecchi.

Arriva il nuovo anno e tutti ci riempiamo la bocca di auguri di pace.
Il mondo la chiede alla scienza, al progresso, alla tecnica, alle grandi conferenze e organizzazioni mondiali, ma dimentica  Dio.
Ricordati che anche tu devi diventare costruttore di pace, superando egoismo, passando sopra alle inevitabili divergenze di opinioni e guardando gli altri con amore.

Senti cosa dice S.Bernardo “Perché temi, perché ti spaventi? Non disperarti, non fuggire. Rivolgiti e guarda: c’è il Bambino Gesù, che ancora non sa parlare, che ancora non sa camminare, solo sa già piangere d’amore”. 

Gli auguri di Buon Anno te li faccio con questa invocazione: “Madre Santa, ricorda al tuo Bambino Gesù, che ci guardi, ci aiuti, ci protegga".

Don Lucio Luzzi



WEGE DES GEISTES

" LA DIGNITÁ DEL CRISTIANO "

Image

" LA  DIGNITÁ  DEL  CRISTIANO "


Una riflessione

Ogni persona é creata da Dio e da Lui dotata di ragione, da Lui conservata, ed é figlia di Dio. Per tutti gli uomini e donne sorge il sole, la terra germoglia, la provvidenza provvede. Dio é il Padre Universale e il cristiano, in particolare,  per adozione diviene figlio di Dio, cui concede quanto ha di piú caro: é partecipe delle carezze di Dio ed erede dei beni, dei godimenti di Dio.  Noi cristiani, come il figlio prodigo, non sperperiamo tante grazie  con il peccato ? 
Image
In virtú del battesimo ogni cristiano si unisce cosí  intimamente a Gesú  mediante la fede, la caritá e la grazia che San Paolo ci dice:"  Voi siete il corpo di Cristo e le sue membre"    Come due amici che l'amore li lega non sono  piú due volontá, due cuori, ma un cuore ùnico: cosí il cristiano é con Gesú.  Ma come possiamo gettare nel fango della impuritá un membro di Cristo ?  Sarebbe come gettare il crocifisso nel fango....non é vero ?   Come osiamo degradare il nostro corpo nella bruttezza del vizio impuro ? 
Image
 Noi siamo templi dello Spirito Santo e la grazia di Dio sta nel cuore del battezzato e ne santifica ogni pensiero, ogni parola, ogni azione se pratichiamo la sua santa inspirazione. Lo Spirito Santo in noi prega, ci stimola al bene, ci muove ad atti di fede, di caritá e come, dunque, standoci cosí tanto vicino possiamo offenderLo con la pratica di opere avverse alla sua volontá ?  Pensiamoci bene quando stiamo davanti le tentazioni, specialmente carnali, e invochiamoLo affinché venga in nostro soccorso e le scaccia via per una sua grazia, che non la nega a nessuno.
Image

Preghiere

Vergine Maria, madre di tutti i figli,



Vergine Maria, madre di tutti i figli,

madre di tutte le madri e di tutti i padri.

 Noi, famiglie dei Ragazzi del cielo, 

ti sentiamo tanto vicina e abbiamo tanto bisogno di te.

 Tu, in fondo, hai vissuto, prima di noi, 

l'esperienza di un figlio giovane che se ne va.