Image

... attraverso il suo diario brasiliano

Mi sono lasciato prendere totalmente dalle persone, dai fatti e dai movimenti e stavo per tralasciare di comunicare con voi lontani, ma sempre vicini.E cose ed eventi da scrivere ne ho una montagna!
Oltre le novità nel Centro Giovanile ne ho anche trovate rilevanti nel bairo (quartiere) Vila Piloto. I problemi, la miseria, le malattie sono sempre tantissimi, ma trovo qualche abitazione piú decente, un pó di ordine in piú e una certa vita di quartiere. La presenza del Centro e della Scuola hanno contribuito moltissimo ai cambiamenti.

Image

Si respira sempre tanta violenza spicciola per la sopravvivenza, per la propria affermazione o per la propria difesa; si convive quotidianamente con un degrado morale che noi respiriamo dai piccoli sconvolti e travolti dall´immoralitá dei grandi; si é sempre in tensione e in attenzione per quello che puó imprevedibilmente succedere per cui alla fine del giorno si é letteramente sfiniti; spesso non sai dove mettere le mani prima o che cosa fare, perché una nuova storia é iniziata.


A volte ti fai mille domande per il futuro, ma non so se sia giusto o opportuno. Devi accontertarti di seminare, piú che pensare al raccolto.
Venerdì abbiamo piantato alcuni alberi, ma sabato mattina uno non c´era piú. Quí ora anche le piante hanno vita difficile e mi é doloroso pensarlo, visto che sono nel Mato Grosso (grande foresta). Spendi tanti soldi per comprarli e fai fatica a goderti il verde.
Finalmente é giunta la domenica con la sua festa, i suoi canti, i suoi colori.Armando per tenere i circa 500 ragazzi a messa mi sembrava un domatore di leoni.Ma quei canti e quelle preghiere sono arrivati in cielo.
Alle ore 10 io, Pietro, Silvana e Nicola davanti a tante squadre di calcio schierate abbiamo issato le bandiere al suono dell´inno brasiliano. É iniziato cosí il campionato “PINGO DE CAMPEÕNES” (goccioline di campioni), riservato ai bambini dagli otto ai dieci anni.

Image


Il primo Maggio tutto Fesciado (chiuso) e noi ne approfittiamo per andare a goderci uno scorcio bello del Brasile lungo il fiume SUCURIÚ. A cavallo, in barca, a nuoto, un pó di pesce e tanto riposo.
Pietro, Silvana e Nicola ci hanno lasciato. Tutti chiedono, tutti ne parlano ancora. Che fatica rispondere col mio portoghese un pó “burino”!                                                                                                                          Ora vi lascio mentre mi godo questo clima ideale. Ma ancor più bello è quello dentro e attorno a me.
A tra poco e con gioia reciproca.

                                                    

Tres Lagoas, 2 maggio      

Don Luigi Giovannoni 

 

AS VIAS DO ESPIRITO

OITAVO DOMINGO DO TEMPO COMUM

Image

OITAVO DOMINGO
 DO TEMPO COMUM

02 Março 2014
Uma reflexão sobre o Evangelho
 
A liturgia desse oitavo domingo do tempo comum nos propõe uma reflexão sobre as nossas prioridades: recomenda que dirijamos o nosso olhar para o que é verdadeiramente importante e que liberte nosso coração da tirania dos bens materiais. De fato, o cristão não vive obsecado com os bens mais primários, pois tem absoluta confiança nesse Deus que cuida dos seus filhos com a solicitude de um pai e o amor gratuito e incondicional de uma mãe.  O Evangelho convida-nos a buscar entre a a enorme bateria de coisas  secundarias que, dia a dia, ocupam o nosso interesse. Garante-nos, igualmente, que escolher o essencial não é negligenciar o resto: o nosso Deus é um Pai cheio de solicitude pelos seus filhos, que provê com amor às suas necessidades.
............


C

THE WAYS OF THE SPIRIT

RABBUNI’

Image

RABBUNI’
Mary Magdalene, turned towards Him  and, speaking in Hebrew, said to Him “Rabbuni” which means Teacher (Gv 20,16). It is important to underline that the woman, until now, had spoken with the unknown grave guardian, turning Him her shoulders. She was not interested in Him, she was attracted by that grave, deprived by her beloved Teacher’s corpse. Called by her name, she suddenly changed her look and she was immediately face to face with the man she was  so heartbrokenly looking for : He was really Jesus.


LOS CAMINOS DEL ESPIRITU

2º Domingo de Pascua Evangelio: Juan 20,19-31

2º Domingo de Pascua
Evangelio: Juan 20,19-31

Entró Jesús, se puso en medio y les dijo: ‘Paz a vosotros’.
Es Jesús resucitado quien toma la iniciativa. Tiene la vida en plenitud y la quiere dar. Todo es gracia. Se presenta en medio de nosotros y nos da la paz.
Jesús mana dentro de nosotros como un manantial inagotable.

Y los discípulos se llenaron de alegría al ver al Señor.
La oración es abrirse al gozo de ver al Señor, de mirarlo resucitado dentro de nosotros. Creer en Él es crear el espacio para acoger su presencia. Ante Jesús pierden fuerza las desesperanzas y tristezas, nuestros vacíos se colman de sentido.




WEGE DES GEISTES

Preghiere

Io ti adoro...

Image

... silenzioso Dio

O Gesù ti adoro, Ostia candida,
sotto un vel di pane, nutri l'anima.
Solo in te il mio cuore si abbandonerà,
perché tutto è vano se contemplo te.

L'occhio, il tatto, il gusto non arriva a te,
ma la tua parola resta salva in me:
Figlio sei di Dio, nostra verità;
nulla di più vero, se ci parli tu.