Image

FERIE: COME FUGA DA SE STESSI
Che l'uomo abbia bisogno di allentare la tensione, per non spezzare la corda del suo arco vitale, lo ammettevano anche i più severi moralisti di un tempo.
Tu stesso, Gesù, dicesti un giorno ai tuoi apostoli di sospendere ogni altra attività, per concedersi una pausa di riposo, accanto a te.




Ma quello che vediamo noi, oggi, è ben diverso. Di tensione ce n'è anche troppa. Si tratta di ten¬sione non prodotta dal compimento di un dovere, ma da quella che si scatena dietro la ricerca del superfluo, dall'intolleranza verso gli altri, dal conti¬nuo ascoltare informazioni tendenziose, dal te¬nersi in ossessivo contatto, a mezzo cellulare, con altri annoiati più di noi, per timore di essere di¬menticati e messi da parte... Purtroppo questo tipo di tensioni non allenta durante le ferie, siano esse trascorse fra i nevai del Cervino, o in una balera sud americana.

Difatti al "rientro", ecco le colonne interminabili di veicoli sulle autostrade, le parolacce e gli insulti ad ogni rischio d'incidente, i litigi fra coniugi, appena rientrati in casa, per uno sguardo imprudente, per una scappatella `innocua'(?!). Tutto questo vogliamo ostinarci a chiamarlo vacanza, riposo, ricerca di equilibri psico-fisici prodotti dal super lavoro?


Donami, o Gesù, il gusto del lavoro assiduo, la capacità di portarlo avanti con le motivazioni più elevate, cioè per darne gloria al Padre e avere la possibilità di venire incontro a chi è meno fortu¬nato di me e richiede il mio aiuto.
Allora potrei anche accettare un breve periodo di ferie, non importa dove; ma per avere pos¬sibilità diverse, talvolta più im¬mediate, di svolgere un apostolato    tanto più efficace, quanto meno preventivato e studiato... Ce n'è,oggi, tanto bisogno...


Viedellospirito Don Lucio Luzzi Bella iniziativa questa di Aromys - Home fragrances sopratutto perchè va ad esaltare la figura di questi straordinari personaggi che hanno speso la loro vita per il prossimo e per la Chiesa. Oggigiorno è infatti raro vedere l'esaltazione dei Santi; mentre invece si prediligono sempre esempi e personaggi molto spesso discutibili. Viva Aromys allora!

www.aromys.it


www.aromys.it, ricordi dei Santi in essenze per ambiente

AS VIAS DO ESPIRITO

Imitação......3.40 COMO O HOMEM DE SI MESMO NADA TEM DE BOM E DE NADA PODE GLORIAR-SE




Imitação......3.40
COMO O HOMEM DE SI MESMO NADA TEM
DE BOM E DE NADA PODE GLORIAR-SE

 
Senhor: que é o homem para que dele vos lembreis: que é o filho do homem para que o visiteis ?
Que merecimento tinha o homem para que lhes désseis a vossa graça ?
Senhor, de que podia queixar-me, se me desamparesseis ?
Que posso eu, com justiça objetar, se não me concedeis o que vos peço ?
Certamente posso pensar e dizer com verdade:Senhor, nada  sou e nada posso, nada tem de bom em mim, falta-me tudo, tendo sempre para o nada. Se não for por vós amparado e inteiramente fortalecido, logo me torno tíbio e dissipado.
Vós, porém, Senhor, sois sempre o mesmo e pemaneceis eternamentebo, justo, santo, fazendo todas as coisas com bondade,justiçã e santidade e dispondo tudo com sabedoria.


THE WAYS OF THE SPIRIT

To Mary, a model of Faith

Image

To Mary, a model of Faith

Written by H.E. Cardinal
Angelo Comastri

Virgin Mary,
The lantern of Your faith has always been lighted;
You are the Advocate! Put oil in our poor lanterns
so that the light of our life enlightens “the Holy Face of Jesus”.



Virgin Mary, we are people of little faith;
A single sign of difficulty scares us;
A single doubt dampens our enthusiasm.



LOS CAMINOS DEL ESPIRITU

LUNES SANTO




LUNES SANTO

Nuestro Señor se prosterna para orar. Imitémosle, debemos orar prosternados, de rodillas, en las posturas más penitentes,  las más humildes, las más suplicantes; éstas son, de todas las maneras, aquellas que nos convienen mejor y son, asimismo,  las más dulces para nosotros, pues son las más amorosas. ¿Qué postura es la más amante, sino la de estarse de rodillas a los pies de nuestro Bienamado?... No temamos estar sentados en su presencia, como Santa Magdalena, o en pie, pero prefiramos estar de rodillas, y cada vez que podamos, ya sea de rodillas o prosternados, Él nos da aquí el ejemplo, como lo dictan la humildad, la penitencia y sobre todo el amor, como deben hacerse nuestras oraciones.
Beato Carlos de Foucauld




WEGE DES GEISTES

THE FEAST OF THE DIVINE MERCY

Image
in inglese
THE  FEAST OF THE DIVINE MERCY
                                                                                            
 During the course of Jesus' revelations to  Saint Faustina on the Divine Mercy He asked on numerous occasions that a feast day be dedicated to the Divine Mercy and that this feast be celebrated on the Sunday after Easter. The liturgical texts of that day, the 2nd Sunday of Easter, concern the institution of the Sacrament of Penance, the Tribunal of the Divine Mercy, and are thus already suited to the request of Our Lord. This Feast, which had already been granted to the nation of Poland and been celebrated within Vatican City, was granted to the Universal Church by Pope John Paul II on the occasion of the canonization of Sr. Faustina on 30 April 2000.

Preghiere

SIGNORE: INSEGNACI COME PREGARE Luca 11.2

Image

SIGNORE: INSEGNACI COME PREGARE

Luca 11.2

Una riflessione
Quando i discepoli chiesero a Gesú come pregare Lui rispose pronunciando le parole della preghiera al Padre Nostro creando cosí un  modello completo e allo stesso tempo universale.  Di fatto, tutto quello che si puó  dire al Padre é contenuto nelle sette richieste che tutti noi sappiamo.  In queste richieste c'é una semplicitá reale e tale che anche un bambino lo apprende e allo stesso tempo una profonditá tale che si puó consumare una vita intera a meditare il senso di ognuna. Non ci parla ognuna di esse di quello che é necessario alla nostra esistenza, diretta a Dio, al Padre ?