Image

DALLA PRIMA LETTERA DI S.PAOLO DELLA CROCE ALLA  VEN.LUCIA BURLINI
4 LUGLIO 1748

Dopo il silenzio di tanti anni, ho creduto mio obbligo di gratitudine di visitare con questa mia il vostro spirito ringraziandovi in primo luogo, in Gesù Cristo della grande carità con cui avete assistito ai nostri poveri religiosi abitanti nel sacro ritiro della Madonna del Cerro [ ..] Gesù che è il sommo datore d'ogni bene ricolmi sempre più il vostro spirito della pienezza delle sue grazie e doni celesti, per le fatiche, viaggi ed altri uffici di carità in cui vi siete impiegata per i miei e vostri fratelli in Gesù Cristo.





Io ve ne sarò grato sino alle ceneri, e non mancherò, come non ho mai mancato di farvi parte delle poverissime mie orazioni e SS.
Sacrifici, in attestato della vera gratitudine che in Gesù Cristo vi professo e professerò
sempre
Per ora non ho tempo di dirvi altro, ché sono molto occupato; basta che vi ricordiate dei santi documenti che il nostro buon Dio ha voluto che vi dessi negli anni passati, che così conoscerete la via e la perfezione a cui Dio v'invita e vi vuole.


Intanto vi prego quanto so e posso ad ubbidire ai dolci inviti interiori dello Spirito Santo. Gesù vuole da voi un altissimo staccamento da tutto il creato;
una vera morte mistica a tutto ciò che non è Dio; una grande nudità e povertà di spirito, per essere tutta vestita in fede purissima e S. Amore di Gesù Cristo.
Oh, Lucia! Ascoltate le voci soavissime del vostro Sposo celeste!
State solitaria nel fondo del vostro spirito, nel più intimo gabinetto interno; vivete di fede e di s. Amore; statevene tutta immersa nella Carità di Dio, nel più intimo del vostro interno.

Quando il vostro buon Dio vi lascia parlare, pregando per la S. Chiesa e per i bisogni del prossimo e per voi stessa, fatelo pure, ma fatelo con la lingua interiore, in puro spirito d'Amore.
Ma quando sentite che l'anima gusta di starsene a solo a solo col Sommo Bene, adorandolo in spirito e verità, statevene allora così e cibatevi in sacro silenzio


PAOLO DELLA CROCE

AS VIAS DO ESPIRITO

Imitação .... 3.3

Image

Imitação .... 3.3
 
COMO AS PALAVRAS DE DEUS
DEVEM SER OUVIDAS COM HUMILDADE
 E COMO POUCOS AS PONDERAM

 
Ouve, meu filho, as minhas palavras, palavras suavissimas, que excedem toda a ciência dos filósofos e sábios deste mundo. As minhas palavras são espirito e vida e não devem ser julgadas segundo o critério humano. Não se deve usar delas por vã complacência: mas devem ser ouvidas em silêncio, recebidas com grande afeto e toda humildade. E disse eu: bem-aventurado aquele a quem vós, Senhor, instruirdes e ensinardes a vossa lei para que o guardeis nos dias máus e não fiquem sem consolo na terra.

THE WAYS OF THE SPIRIT

A conversation with the God

Image

A conversation with the God

You wept as I did


Once I heard hymns of excessive joy during a funeral, a mother was weeping her son died in a car accident.  Words were repeated over and over again, inviting to bless God to have called the boy to Him so young Your behaviour was different: You cried in front of Your friend Lazarus’s tomb, even if You knew that in a while You would have resuscitated him; You were touched by the widow of Nain, who followed her son’s body and You had already decided to give him back to her arms.    Only once You were seen tearless. It was in front of Giaro’s daughter. Those paid to deride You where prevented to take advantage from their actions and were took away

LOS CAMINOS DEL ESPIRITU

LO MEJOR DE MARÍA

Image

LO MEJOR DE MARÍA
Lo mejor de María:
Su  amor
El  empuje de su amor:
Su  sencillez
Lo mejor de su  sencillez:
Su  alma
El  movimiento de su alma:
Su  obediencia
Lo mejor de su  obediencia:
Su  “si”


WEGE DES GEISTES

Problemi di vita interiore

Image
 
Come risolvere i
problemi di vita interiore
 
Proviamo ad analizzare alcuni aspetti che possono esserci utili riguardo la risoluzione di tutte quelle problematiche legate alla vita interiore di ognuno di noi.

1 - Ecco un punto di orientamento, approvato da Maestri di indiscussa competenza e che possiamo formulare in questi termini: non ridurre il rapporto intimo con Dio ad una soluzione interminabile, quasi ossessiva, di problemi riguardanti peccato o non peccato, su quanto si pensa, si sente o si compie sul cammino verso di Lui.

Preghiere

MADRE: TU CI CHIAMI ! Preghiera

Image

MADRE: TU CI CHIAMI !

Preghiera

" Tu bussi al nostro povero cuore bizzarro ma noi, avvinti da mille tentacoli di vanitá e caducitá, non riusciamo ad aprire il cuore al tuo amore. Il peccato vuole avvolgerci e toglierci ogni capacitá di discernimento, mentre la grande grazia celeste si spande su di noi e i nostri cuori restano chiusi e duri.