Image

UNA PROVA DI AMORE



Tutti noi sappiamo che la parola " io ti amo" infinitamente ripetuta in tutti i tempi é appena una espressione  provvisoria e vuota di sentimento umano.  Ma l'occhio di Gesú va oltre le simplici parole di Pietro, il quale al dire " ...tu sai che io ti amo " non era una beffa, poi piú tardi darebbe la vita per amore.  Perché l'amore, in fondo, é questo: fare della nostra vita una felicitá verso il prossimo.
 
Image
Allora possiamo dire che il Vangelo non sarebbe un amore falso di quello amore che é un impulso immediato da naturarezza umana: l'amore che non é un dono di sè, ma appropriazione indovuta della vita del prossimo.   É vero, esiste un tipo di amore che si manifesta e si afferma come una realtá opposta ad un vero amore, come dilazione e sublimazione del proprio egoismo, questo egoismo che si alimenta e vive come a esplorazione di un nostro prossimo e non raro viene distrutto.

Image

 É chiaro che il Vangelo non é un progetto di psicanalisi ma l'annuncio di un progetto esistenziale  e che tutte le sue energie hanno le sue capacitá cosí come il nostro propro cuore sono collocate alla prova , collocate al servizio di quella parte dell'umanitá diseredata di tutto, che mai ha saputo amare perché mai si é sentita amata.  "Tu sai che io  ti amo "  é emozionante, bello e divino sapere che quacuno ci ama  e che gli  altri ascoltino da noi queste parole veramente sincere.
Image
Amare, peró, vuol dire, frattanto, stare disponibile per fare della nostra vita um dono, pronto a ultrapassare le barriere dell'esistenza individuale  e consumarsi per il bisogno del nostro prossimo.  Ma é sempre bene ricordare che cosí come per  Gesú e Pietro, la prova del  nostro amore solo puó essere il cammino del  calvario ...................
DOTT. ALBERTO ROSSINI ( BRASIL )
Image

AS VIAS DO ESPIRITO

" Oração ao Sagrado Coração de Jesus "

Image
"   Oração ao Sagrado Coração de Jesus  "

 

Ó coração doce de Jesus, o mais santo, o mais tenro, o mais amável e bondoso de todos os corações !

 

Ó coração vitima do amor, eterno gozo do Empirio, conforto do misero mortal e esperança ultima dos degradados filhos de Eva: ouví benigno as nossas suplicas e cheguem à Vós os nossos gemídos e clamores.


 




 

Codice shinistaT

THE WAYS OF THE SPIRIT

Miracles

Image

Miracles:
irrefutable proof of the
Divinity of the Messiah


The word miracle indeed means any phenomenon produced by a supernatural force because it escapes the usual laws of nature. It is also confirmed in the popular lexicon, when it is said: "I can not make miracles... I can not do the impossible!". Existence of John the Baptist were sad, studded with troubles and adversities. He will be placed in prison of Machaerus, because he had publicly rebuked Herod, who took possession of Herodias , his brother Philip's wife.

LOS CAMINOS DEL ESPIRITU

DOMINGO DE RAMOS: ¡ BENDITO EL QUE VIENE!

Image

DOMINGO DE RAMOS: ¡
BENDITO EL QUE VIENE!


Acoge a Jesús que viene
- Es el Siervo. Se siente enviado por el Padre para hacer presente el amor en medio de Jerusalén. Ha aprendido mucho por los caminos. Acepta el plan del Padre de vencer el odio con el amor. Acoge los vítores de los niños que salen a su encuentro con palmas. Descubre agazapado el poder del odio. Huele a drama. Hay mucha intensidad en cada gesto, en cada palabra.

WEGE DES GEISTES

“Io sono la porta delle pecore” dice il Signore

Image


IV domenica di
Pasqua

Anno A


“Io sono la porta delle pecore”
dice il Signore

PENSIERO DELLA DOMENICA
+ VIDEO CORRELATO
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


All’indomani della Pentecoste l’apostolo Pietro raduna già un numeroso gruppo di fedeli attorno ai discepoli... E’ la messe abbondante che germoglia dal sangue di Cristo e queste sono le pecore che riconoscono il loro pastore. Gesù nel suo insegnamento si è servito, per spiegare grandi ed eccelse verità, di esempi comprensibili a tutti, come le parabole, ed ha portato similitudini dove Lui si impersona in figure identificabili per gran parte della sua gente. La pastorizia era molto diffusa in Palestina. Vaste torme di pecore pascolavano sui dossi delle colline e durante la notte venivano rinchiuse in recinti circondati da un basso muricciolo di pietre a secco. Un guardiano solo custodiva molte greggi riunite insieme, fino a che, al mattino venivano i pastori e ciascuno chiamava la proprie pecore e le conduceva a pascolare con sé. Capitava in certe notti che il ladro desse la scalata al muretto di cinta; o anche che il lupo affamato balzasse nel chiuso a divorare qualche pecora. Allora il guardiano, se poteva, gridava e difendeva il gregge; ma se c’era da rischiare la propria pelle, fuggiva al sicuro. E le pecore? Peggio per loro e per il padrone!

Preghiere

PREGHIERA A MARIA SANTISSIMA PRIMA DEL RIPOSO NOTTURNO:

Image

PREGHIERA A MARIA SANTISSIMA
PRIMA DEL RIPOSO NOTTURNO:

 O Vergine, si fa tardi, tutto si addormenta sulla terra, è l'ora del riposo: non abbandonarmi! Metti la tua mano sui miei occhi come una buona madre. Chiudili dolcemente alle cose di quaggiù L’anima mia è stanca di affanni e di tristezze, la fatica che mi attende è qui, a me vicina. Metti la tua mano sulla mia fronte, arresta il mio pensiero. Dolce sarà il mio riposo, se benedetto da te, perché domani il tuo povero figlio si desti più forte e riprenda allegramente il peso del nuovo giorno. Metti la tua mano sul mio cuore. Lui solo vegli sempre e ridica al suo Dio un amore eterno.