Image

Cortesia
Dimenticata o sconosciuta?


E’ quasi totalmente scomparsa dalle relazioni interpersonali la “Cortesia”. Dimenticata? Sconosciuta? Inutile e fuori moda? E’sotto gli occhi di tutti la grettezza con cui ci trattiamo, abituati come siamo a non salutare, ad aggredire verbalmente, a disporre dispoticamente degli spazi e delle cose altrui, soprattutto delle cose pubbliche e comuni. Eppure a me sembra che nella cortesia dei modi e delle parole- per nulla simile o somigliante all’ipocrisia- siano racchiusi profondi valori cristiani.



Quel saluto ad amici e non amici, ai simpatici ed antipatici, quel sorriso beneaugurante, possono essere preludio ad una riconciliazione, ad un perdono, ad un incontro. Quel tono controllato della voce può essere preludio all’ascolto dell’altro. Quelle forme rituali di comunicazione possono rivelarsi anticipazione di un dialogo più significativo in cui si condividono gioie e sofferenze. Quel rispetto cortese del creato è la custodia che il Papa ci raccomanda.




Quel bandire le “chiacchiere che fanno tanto male” (parole di Papa Francesco) è vera accoglienza e comunione fraterna. La cortesia è umiltà, povertà di spirito, mitezza e mansuetudine, misericordia, caritas. E’ per me doloroso richiamare alla mente episodi di palese e pubblica “scortesia” fra cristiani, siano essi laici, sacerdoti, religiosi, vescovi. Sono comportamenti che generano divisioni, dicerie malevole, giudizi negativi, ma soprattutto allontanano al perseguire  “unum sint” tanto caro a Gesù.



Riscopriamo insieme la cortesia nell’ascolto dell’altro, ascolto che può infastidirci o allungare i tempi da noi programmati nell’agenda dei nostri impegni. Riscopriamo insieme la cortesia nei rapporti di famiglia, di lavoro, di incontro casuale, di cammino spirituale. Per vivere meglio abbiamo tanto bisogno di bontà e tenerezza (= cortesia), parole care a Papa Francesco.

Cerchiamo insieme di prenderne coscienza!

Una catechista
M. Cristina Amati




AS VIAS DO ESPIRITO

Imitação.... 1.22 DA CONSIDERAÇÃO DA MISÉRIA HUMANA.

Image

Imitação.... 1.22
 
DA CONSIDERAÇÃO DA MISÉRIA HUMANA.

 
Onde quer que estejas e para qualquer parte que te voltes, miserável serás, se não te convertes a Deus.
Por que te perturbas quando não te sucede tudo como queres e desejas ? Quem é que tudo tem a seu gosto ?  Nem eu nem tu, nem homem algum sobre a terra.
Ninguém há no mundo sem tribulações ou angustias, seja ele rei ou papa.
Quem é, então, que está melhor ?  Certamente quem sabe sofrer alguma coisa por amor de Deus.
Muitos tíbios ou fracos dizem: " Que vida feliz leva aquele homem !  Como é rico e grande !  Quão poderoso e de elevada posição ! "
Considera, porém, os bens celestes e verás que as coisas temporais são nada, muito incertas e incomodas, porque nunca vivem sem temores e cuidados os que possuem.
A felicidade do homem não consiste na abundância dos bens temporais: basta-lhe a mediana.
Verdadeira miséria é viver na terra.


THE WAYS OF THE SPIRIT

Festivity of All Saints

Image

Festivity of All Saints:
vision of Paradise


Our calendar reminds us every single day the name of one saint, which is equivalent to our name, "Feast Day". The Church gives very much importance to the feast of  All Saints that celebrates every year on the first day of November. This festivity reminds us the stupendous reality of the vision of paradise when the crowds of saints together with myriads of Angels live in the eternal vision the beatitude of God.
 

LOS CAMINOS DEL ESPIRITU

Domingo 1º de Cuaresma

Image

Domingo 1º de Cuaresma
- Evangelio: Mateo 4,1-11

PADRE NUESTRO… NO NOS DEJES CAER EN LA TENTACIÓN
Jesús fue llevado al desierto por el Espíritu para ser tentado por el diablo…
El evangelio de este primer domingo de Cuaresma, nos muestra a Jesús internado durante cuarentas días en el desierto, donde experimentará la hostilidad del tentador y vencerá por  confianza plena en el amor de su Padre. Si eres hijo de Dios, di que estas piedras se conviertan en pan…La tentación del materialismo, de dar más importancia a lo que nos pide el cuerpo, que a lo que nos pide el espíritu. Nos dice el evangelista que Jesús, después de ayunar cuarenta días con sus cuarenta noches, sintió hambre.

 

WEGE DES GEISTES

L'angelo Gabriele fu mandato da Dio a una Vergine

Image



L'angelo Gabriele fu mandato
da Dio a una Vergine

PENSIERO DELLA DOMENICA
+ CANTO MARIA NON TI ABBIAMO DRTTO ADDIO
 

Natale è alle porte. L’annuncio della salvezza si fa sempre più esplicito e insistente.
Per il mondo cristiano, è l'Emmanuele, "il Dio con noi” che ci viene incontro. In ogni storia in cui l'uomo è coinvolto, è sempre e comunque Dio a fissarne il percorso.
Nella liturgia odierna viene descritto il Re David che dopo vicende drammatiche e assai dolorose, decide di innalzare un grandioso tempio al Signore come segno di amore e riconoscenza verso di Lui.

Preghiere

PREGHIERA PER I SOFFERENTI

Image

PREGHIERA PER I SOFFERENTI

O Madre, rifugio dei sofferenti,
ascolta le preghiere che ti rivolgiamo.
Rasserena e conforta
i malati e gli infermi,
i vecchi e i moribondi.