Image

L'humus iniziale fu l'Ebraismo palestinese

L' “humus” su cui si radicò la Chiesa delle origini fu l’Ebraismo Palestinese. I Dodici Apostoli, i settanta Discepoli, le "Pie donne" (che, molto verosimilmente, all’epoca della Pentecoste potevano essere una trentina), erano di estrazione palestinese: si raggiungeva la cifra cospicua di circa 120 persone (cf Atti 1,15). Ai diretti seguaci di Gesù si sarebbero aggiunti presto i convertiti dal primo discorso di Pietro, in occasione della Pentecoste: sempre secondo  gli Atti "circa tremila persone" (2, 41). Dopo quello pronunciato dallo stessa apostolo, a seguito della guarigione prodigiosa dello storpio "il numero degli uomini raggiunse circa i cinquemila" (Atti, 4,4).

Image

A conti fatti la Chiesa al suo sorgere faceva progressi con numeri consistenti. Se quest'ultima cifra allude ad  altri 5000, unendola ai 120 della prima ora, ai 3000 della Pentecoste si raggiungerebbe il numero sorprendente di 8120 fedeli. Inoltre si parla di uomini. Considerando che c'erano anche le donne, forse come sempre, più donne che uomini, dove si arriva? Ma è il momento di ricordare che i numeri biblici non derivano esattamente dalla tavola Pitagorica… ed hanno sempre un sotteso significato simbolico. Comunque, si tratta sempre di un numero assai sostanzioso. Ora è indispensabile precisare che, con queste entrate in massa, la Chiesa si trovava in seno, come era inevitabile, figli di estrazione palestinese pura e quelli di altra rovenienza, cioè della diaspora .Le conseguenze non si sarebbero fatte attendere.

Altro era credere in Gesù come Messia in senso teocratico palestinese, quindi socio - politico, e altro in senso più esteso di liberatore da ogni schiavitù, soprattutto morale. Altro era sentirsi cristiani innestati essenzialmente nell'ebraismo, e conseguentemente costretti all' osservanza di tutta la normativa vetero testamentaria, compresa circoncisione e astinenza da carni immonde e simili, altro mantenere questa stessa fedeltà, ma in modo da dare precedenza assoluta alla Parola liberatrice del Divino Maestro.
Dapprincipio queste discrepanze furono appena avvertite: tutto al più quando i giudei della diaspora si accorsero che le sovvenzioni devolute dalla comunità alle vedove prendeva forme preferenziali per quelle di estrazione palestinese. Qualcuno ebbe la franchezza di protestare; e gli apostoli, con a capo Pietro, accettarono, istituendo la categoria dei diaconi,che provvedessero equamente. Più in avanti avverranno frizioni ben più accentuate e dovremo parlarne, per ricordare con riconoscenza questi nostri primi padri, chiamati a risolvere problemi che il rabbinismo aveva sempre eluso, anzi no, esasperato con una specie di razzismo senza veline.

Per adesso, ci basti far presenti queste due ali sulle quali iniziò il suo volo la Chiesa, cioè le due aree di cui si compose, appena la cerchia dei seguaci del Nazzareno diventarono vera ecclesìa, cioè comunità adunata nel suo Nome.

Ricordiamo che la Chiesa nascente apparve come Chiesa giudeo cristiana, per le ragioni addotte. Pensate che, fino a 30-40 anni,non ne era rimasto neppure il nome, sia nei manuali di storia della Chiesa, che di archeologia cristiana. Il naufragio era stato totale. Le era succeduta la Chiesa Universale.

VIDEO CORRELATO

SOLO TU MI ACCOGLIERAI

AS VIAS DO ESPIRITO

OS EVANGELISTAS E O RESSUSCITADO.

Image

OS EVANGELISTAS
 E O RESSUSCITADO.
 

MARCOS, MATEUS, LUCAS E JOÃO  ASSIM FALAM DO SENHOR.
É de grande importância observar que cada um dos quatro evangelistas enquadra o evento da ressureição de maneira diferente, segundo os critérios literários aos quais se inspiram.  Vamos observar em parte. Naturalmente a primeira narração sobre o ressuscitado provém de Marcos. Precisa, entretanto, ter presente a opinião quase comum que este Evangelho termina com o anuncio do sepulcro vazio.
 

Codice shinistaT

THE WAYS OF THE SPIRIT

The Confession

Image

How to
confess well

Under the title of “How to confess well” the Cardinal Angelo Comastri has placed a path for the examination of conscience, that takes into consideration the life in the modern world. Let’s run to the source of Misericordy! The Holy Father has pointed out three spiritual goals to be reached for an authentic and genuine Christian life. Let’s see them! 1. The sacramental confession, as a sign of conversion; 2. The fidelity to the Sunday, Day of the Lord and of the Man; 3. The solidarity towards our brothers, especially with deeds of charity towards those in need.



 

LOS CAMINOS DEL ESPIRITU

¡CRISTO VIVE! ¡ALELUYA!

Image

¡CRISTO VIVE! ¡ALELUYA! 
¡Aleluya! ¡Cristo ha resucitado! ¡Aleluya!
La vida ha triunfado.
La muerte no tiene ya palabra.
Estalla la luz, hay flores, se oyen las canciones de la Vida.
¡Alegría! Hay fiesta en el corazón.
La brisa de la esperanza envuelve a la humanidad 
La muerte de Jesús no ha acallado su voz ni ha escondido su ternura.
El Padre la ha levantado para siempre.
Ha desvelado el sentido de la vida.
La fraternidad es posible.
El amor hace nuevas todas las cosas.






WEGE DES GEISTES

Guardate gli uccelli del cielo, non seminano e non mietono

Image


VIII domenica del
Tempo Ordinario

Anno A


Guardate gli uccelli del cielo,
non seminano e non mietono


PENSIERO DELLA DOMENICA
+ VIDEO CORRELATO
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Nel piccolo brano di Isaia, che la Liturgia odierna ci propone, appare evidente come il popolo con facilità perde fiducia in Dio perché gli sembra di vedere non esauditi i suoi desideri. Sion ha detto: “Il Signore mi ha abbandonato, il Signore mi ha dimenticato”. E nel salmo responsoriale, il salmista trova nella fiducia in Dio la forza per fronteggiare le difficoltà quotidiane, non nella potenza umana e nelle ricchezze: “In Dio è la mia salvezza e la mia gioia,  il mio riparo sicuro, il mio rifugio è in Dio.  Confida in Lui, o popolo, in ogni tempo; davanti a Lui aprite il vostro cuore”. Per noi cristiani il primo impegno è quello di cercare Dio e di affidarci a Lui!

Preghiere

Preghiera a San Francesco

Image

San Francesco 
Poverello d'Assisi, pensaci tu...
 

O santo patrono
della nostra amata terra
illumina chi governa,
perché nulla venga
a mancare alla povera gente
e tutta la nazione possa vivere
giorni tranquilli
da ogni punto di vista.