Image

Questo è l'inferno: io ci sono stato...

La prima volta ti marchia in fondo all'anima: vomiti, ti accartocci, ti si spacca il petto eppure, in quello stesso istante, ti sembra di stare in paradiso.

La droga uccide le emozioni, cancella l'ansia, gli affanni, il dolore. Non senti fame, freddo, solitudine. Poi l'effetto svanisce e ti resta questa cosa nella testa, questo posto dove vuoi tornare.

Ci pensi e ci ripensi e se la cerchi ancora sei spacciato. Ti rifai e sei di nuovo in mezzo agli angeli.

Ma dura meno.

Dura troppo poco e ti ritrovi d'un botto sulla terra, con tutti i tuoi problemi che ti aspettano e questo chiodo già fisso nella testa. La cerchi ancora... ancora... ancora.

<

Image

Me l'hanno detto: quel paradiso è solo un'illusione, lo vedi un attimo e dopo è già sparito.

Ma non ci credi, non lo puoi accettare, allora pensi: è la dose che non basta.

Ti fai di più, ti spari nelle vene più veleno e per un attimo ti sembra che si, forse... niente da fare. Quel posto senza affanni non esiste.

Qualcuno lo capisce ma è già tardi: al chiodo fisso in testa si sovrappone una lama nella pancia.


Senza una dose stai male da impazzire.

Comincia con una cosa scema: ti cola il naso, sembra un raffreddore.

Poi ti sorprende un crampo: qualcosa che ti morde nello stomaco. Sudi, respiri. Pensi: "adesso passa".

Un altro crampo ti scatena il panico: una dose, ci vuole un'altra dose! Dov'è lo spacciatore?

Ti servono più snidi. Nessuno ti regala niente.

II male esplode dentro, un coltello ti fruga nello stomaco.

Nell'intervallo tra una crisi e l'altra l'unica è sbattersi per trovare soldi. Li chiedo in giro. Rubi qualsiasi cosa.

Anche a tua madre. Qualcuno si vende sulla strada.

Uomini, donne, è per tutti uguale: dai via quello che hai, per pochi euro, fino a quando c'è qualcuno che lo vuole.

Ti fai schifo e non ti importa nulla. Pensi solo a trovare la tua droga o qualcos'altro che ti tenga quieto.


Amici che ti aiutano? All'inizio qualcuno ci si mette, ma dura poco: di te non si fida più nessuno e anche tu nomi fidi di nessuno.

E vai avanti e consumi la tua vita, tra un buco e l'altro, in un deserto nero,, senza affetti, senza sentimenti.

 

E quando finalmente ti rifai hai tre minuti per tirare il fiato. Pochi secondi e già ti prende male.

Perché lo sai, il tempo passa in fretta e la crisi quando arriva non aspetta. Tre minuti e via, si ricomincia.

Un mese, due, sei mesi. Le vene si distruggono. Non sai più dove infilare l'ago e ti buchi nei piedi, nella lingua.

Non ti lavi, non mangi, hai i denti marci; ti becchi un'infezione dopo l'altra e dici a tutti: "non me ne frega niente!" Smettere? Qualche volta ci si pensa.

È come un lampo, forse ci provi pure. Ma poi arriva quel coltello nella pancia e al massimo puoi pensare di morire.

Stammi a sentire, non ti racconto balle: per disintossicarti non ci vuole molto, il corpo si ripulisce in fretta ma non basta. Le crisi passano, ma ti resta quel pensiero nella testa, per mesi e anni.


Quel chiodo fisso: un'altra volta, un'altra volta ancora... Questo è l'inferno: io ci sono stato".

UN EX TOSSICODIPENDENTE

AS VIAS DO ESPIRITO

Imitação.......3.53 COMO A GRAÇA DE DEUS NÃO SE COMUNICA AOS QUE GOSTAM DAS COISAS TERRENAS

Imitação.......3.53

Image
imitacao 3,53
COMO A GRAÇA DE DEUS NÃO SE COMUNICA

AOS QUE GOSTAM DAS COISAS TERRENAS



Filho, a minha graça é um dom precioso: ela não sofre mistura de coisas estranhas, nem de consolações mundanas.
Convém, pois, que afastes todos os impedimentos da graça, se desejas que te seja infundida.
Procura para ti um lugar retirado, estimas ficar a sós contigo, não busques converas com ninguém: dirige, antes, fervorosas preces a Deus para que possas ter a compunçaõ de coração e a pureza de consciência.
Avalia em nada o mundo todo, prefere o serviçõ de Deus a todas as coisas exteriores:pois não podes, ao mesmo tempo, tratar comigo e deleitar-te em coisas transitorias.


THE WAYS OF THE SPIRIT

It's Christmas

Image

A true joy of the hearth

Five centuries before the coming of Jesus, the king of Babylon (today Baghdad) invaded Israel and deported all its inhabitants to Mesopotamia. Then the prophet Isaiah’s voice raised high; he turned to people and encouraged them: “… After waiting for a long time, the salvation came at last. For us as well, from 20 centuries onwards, Christmas comes every year, as synonymous, often unaware, of joy, peace and family time.
These feelings are showed through lightings, decorations, Christmas tree, presepe, gifts and evenings spent in the family. For the believers, the Christmas joy is the same joy announced by the Angels to the shepherds in the holy night“.
 

LOS CAMINOS DEL ESPIRITU

QUISIÉRAMOS SER, SEÑOR

Image

QUISIÉRAMOS SER, SEÑOR
Altavoces de tu Palabra,
allá donde, tal vez, no seas conocido
en aquellos rincones donde, tal vez,
seas despreciado o ignorado
¡No somos dos, Señor!
¡Somos muchos más!
Pero, no siempre, tenemos el valor suficiente:
Para dar razón de tu presencia

Para ser tus testigos con todas las consecuencias
¡Ayúdanos, Señor, a ponernos en camino!
Sin más amparo que el ancho cielo
Sin más apoyo que tu Espíritu
Sin más riqueza que la Eucaristía
Sin más aliento que tu Palabra



WEGE DES GEISTES

Preghiere

La carità

Image

La carità
 
Un giorno venne un povero alla porta,
tendeva la sua mano per il pane,
la via che percorrevo era contorta:
lo ricacciai deciso, come un cane!

 
Poi un giorno che tirava forte il vento,
lui ritornò sicuro col sorriso,
ed io che in cuor mi dissi:” Non mi pento!”
Il mio mantello strinsi più deciso.

 
Passavan le stagioni ed io ribelle,
vagavo per il mondo senza fede,
e sempre le mie azioni erano quelle,
eppure Dio Signore tutto vede!