Image

Domenica di
P a s q u a


Alleluja,
Cristo è risorto

PENSIERO DELLA DOMENICA
+ VIDEO CORRELATO
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Se hai l’opportunità di vivere con la Liturgia il triduo sacro (giovedì, venerdì e sabato) della Settimana Santa, puoi  seguire, ora per ora, il drammatico epilogo della vita terrena di Gesù, che dal punto di vista umano è stato un fallimento in tutti i sensi. Negli Apostoli, nelle pie donne c’è soltanto sconcerto, delusione! Non hanno coraggio di parlare, ma nei loro volti appare evidente lo sconforto e la tristezza che invade il loro cuore. La prima protagonista di eventi che accentuano ancora più il dolore è una grande innamorata di Gesù, Maria Maddalena. Vede tolta la pietra dal Sepolcro e deduce subito che è stato manomesso; mossa dal suo animo ardente, immediatamente torna indietro a dare la drammatica notizia. Chiama in disparte Pietro e Giovanni e dicendo loro: “...hanno portato via il Signore dal sepolcro... e non sappiamo dove lo hanno messo...”.




Image
Pietro e Giovanni raffigurati
mentre, di corsa, si recano al Sepolcro


Dice ancora il Vangelo: "Pietro quindi con quell’altro discepolo, vennero al sepolcro; correvano...l’altro più lesto… giunse primo...".

Bellissima questa scena dei due che corrono per recarsi al Sepolcro a costatare l’accaduto.

Image

Partono tutti e due di corsa,  ma poco dopo Pietro, anziano, deve rallentare il passo; Giovanni invece, giovanissimo, corre veloce fino lassù; si affaccia sporgendo la testa entro la bassa apertura della celle interna mortuaria, ma non entra e con un gesto di grande rispetto, aspetta Pietro, il capo, che entrò per primo.

Stupenda la figura di questo ragazzo che vide e credette, perché, fino ad allora, non avevano compreso la Scrittura, che Egli cioè, doveva risuscitare dal morti.

Pietro invece, entrato, guarda ed esamina le fasce e la Sindone con spirito critico, ma ancora non crede, perché lui ha interpretato la Scrittura con mentalità ebraica, per cui il Messia doveva essere il trionfatore terreno.

Oggi per noi prorompe immediata la gioia dell’Alleluia!

Ma gioia di che cosa? Ripeteva spesso Paolo:
”Se Cristo non fosse risorto, vana sarebbe la nostra fede…”

Image

Eccolo il motivo della nostra grande esultanza

Al di sopra di ogni nostra condizione o situazione terrena sfavorevole, oggi, io, tu ed ogni cristiano possiamo e dobbiamo esultare di gioia perché con la morte di Cristo è venuta la nostra salvezza e, come Lui è risorto, così ognuno di noi risorgerà un giorno a vita nuova.

Io penso a te che durante l’anno sei sempre preso da mille occupazioni e preoccupazioni e provo per te, creatura di Dio, una grande tenerezza, perché istintivamente oggi lasci da parte tutto e vai anche tu alla Messa di Pasqua.

Saremo spiritualmente uniti e canteremo insieme il nostro alleluia. Ad un certo punto il celebrante inviterà tutti ad un fraterno saluto di pace e di auguri.

Image

Sarà bello dare la mano al tuo vicino e con un sorriso dirgli:
”Buona Pasqua”


Don Lucio Luzzi
Image
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Vie dello Spirito
Portale Cattolico Italiano
augura a tutti i suoi affezionati visitatori
una Buona Pasqua di Risurrezione
e presenta il

Video correlato
"Ogni giorno è Pasqua"
A cura di
Don Lucio Luzzi - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

AS VIAS DO ESPIRITO

Da obediência e submissão

Image

Da obediência e submissão
 
Grande coisa é viver na obediência, às ordens de um superior e não ser senhor de si.
Muito mais seguro é obedecer que mandar.
Muitos obedecem mais por necessidade que por amor, sofrem e, facilmente, murmuram.
Esses não alcançarão a liberdade de espirito, se não se submeterem, de todo o coraçaõ, por amor de Deus.
Para onde quer que te voltes, não encontrarás sossego, senão na humilde sujeição à autoridade do superior.


 

THE WAYS OF THE SPIRIT

The Holy Family of Nazareth

Image

The Holy Family
of Nazareth

The liturgical proposals are mainly imitative. The Holy Family is the classical model offered and apparently an ordinary family: a worker, a humble woman and a child. They lived in a poor house, dug in the stone of the hill, mixed with the many others - leaned one on another - that shaped the little village of Nazareth. The worker, whose name was Joseph, was a carpenter of the village. Those who saw him working night and day, or those who met him in the street, bent under the weight of a board, could never be able to guess that he had frequent conversations with Angels and that he was in charge of the biggest matter in the human history: the Saviour.
 
 

LOS CAMINOS DEL ESPIRITU

REINARÉ, CONTIGO, SEÑOR

Image

REINARÉ, CONTIGO, SEÑOR
Cuando, más allá de trompetas triunfales
anuncie, con mi propia vida y hasta con sangre
que tu reino es justicia, paz y libertad
Cuando, además de contemplar tu belleza
descubra la radicalidad de tu mensaje
la dulzura y, a la vez, la exigencia de tus palabras





WEGE DES GEISTES

TI SONO RIMESSI I TUOI PECCATI (Mc.2,6)

Image

Ti sono rimessi i tuoi peccati
(Mc.2,6)


Quel paralitico, che ti calarono davanti, scoperchiando il tetto della casa, dove stavi presentando il tuo messaggio, non ti spaventò per l'improvvisazione, non ti creò ribrezzo disumano di certi rabbini, di fronte ad  infelici del genere. Gli rivolgesti quelle parole: "Figliuolo ti sono rimessi i tuoi peccati", perchè, si, anche lui doveva averne commessi; ma avevi di mira più direttamente quanti dei presenti,specialmente i dottori  della legge, si sentivano autorizzati a sentenziare che certe malattie, come lebbra cecità dalla nascita e, epilessia erano effetto di un castigo di Dio per i peccati dell'individuo o dei genitori... 


Preghiere

Preghiera di Gesù

Image

Preghiera di Gesù

Padre, sono Tuo Figlio!
Forse, vestito da uomo stenti a riconoscermi, ma io sono Gesù, quello che è sceso dal cielo per portare agli uomini la nostra vita, la pace, la speranza, l'amore per risanare la loro carne ferita e per aiutarli a ritrovare la strada che conduce a Te.