Image

Fervore che purifica!

Vogliamo approfondire ancora questo discorso della purificazione della coscienza, anche senza ricorrere tutte le volte al Sacramento della Penitenza. Abbiamo parlato della Parola di Dio e della celebrazione dell'Eucaristia. Ci restano ancora altre due vie di purificazione: la sofferenza e l'Amore di Dio. Parliamone un poco. Sul primo fattore, la sofferenza, è facile capire essendo, essa, una partecipazione costosa alla Passione di Gesù: ci lava dalle nostre colpe. In sostanza, il Purgatorio non consiste in questo? Ebbene, ci è concesso di anticiparlo, assicurandoci pulizia interna e merito.




Più complesso,e quindi più ricco, il discorso di una Amore divino che lava da scorie e miserie morali.

Dice San Paolo della Croce a Lucia Burlini: "In ordine alla dimenticanza quando si deve confessare, non se ne meravigli, né se ne prenda minima pena, poiché siccome restano consumati dal fuoco del santo Amore,così spariscono anche dalla memoria; tanto più che sono mancanze per sorpresa e non avvertite, e perciò involontarie”.


San Paolo della Croce

Notate il concetto, teologicamente preciso, di uno stato interno, dominato dall'Amore divino, dove le miserie spirituali, vengono annullate: come batuffoli di cotone che cadono su di una fiamma e vengono inceneriti. Cosa andare a frugare, per riportare a galla ciò che è sommerso?

Quelle colpe non esistono più, altro che nella memoria; l'anima se ne è già liberata...

AS VIAS DO ESPIRITO

Imitação... 1.17 DA VIDA RELIGIOSA



Imitação... 1.17
       DA VIDA RELIGIOSA
 
Importa que aprendas a vencer-te em muitas coisas, se desejas ter paz e concôrdia com outros.
Não é pouco habitar em mosteiro ou comunidade, aí viver sem queixas e perseverar com fidelidade até a morte.
Feliz quem aí vivem bem e acaba sua existência em paz.
Se queres permanecer firme e fazer progresso na perfeição, considera-te como desterrado e peregrino sobre a terra.



É mister que te faças louco, por amor de Cristo, se queres seguir a vida religiosa.
0 hábito e a tonsura pouco importam: a mudança dos costumes e a inteira mortificação das paixões é o que fazem o verdadeiro religioso.
Quem procura outra coisa fora de Deus e da salvação de sua alma, achará somente dor e tribulação.
Não pode viver tranquillo, por muito tempo, quem não se esforça por ser o menor, à todos submisso.
Vieste para servir e não para mandar, lembra-te que foste chamado para sofrer e trabalhar e não para descansar e palestrar.
Aqui, pois, se provam os homens, como o ouro no cadilho.
Aqui ninguém pode perseverar se não quiser de todo o coração humilhar-se por amor de Deus.

Tradução a cargo de Dott. Alberto Rossini (Brasil)


 

THE WAYS OF THE SPIRIT

RABBUNI’

Image

RABBUNI’
Mary Magdalene, turned towards Him  and, speaking in Hebrew, said to Him “Rabbuni” which means Teacher (Gv 20,16). It is important to underline that the woman, until now, had spoken with the unknown grave guardian, turning Him her shoulders. She was not interested in Him, she was attracted by that grave, deprived by her beloved Teacher’s corpse. Called by her name, she suddenly changed her look and she was immediately face to face with the man she was  so heartbrokenly looking for : He was really Jesus.


LOS CAMINOS DEL ESPIRITU

SUS OJOS QUE SON LA VERDAD,

Image

SUS OJOS QUE SON LA VERDAD,
ESTÁN FIJADOS EN MI CORAZÓN.

Donde su mirada se posa, hay paz;
porque la luz de su rostro, que es la Verdad,
produce verdad dondequiera que brille.
También hay alegría:


WEGE DES GEISTES

Preghiera di Gesù

Image

Preghiera di Gesù

Padre, sono Tuo Figlio!
Forse, vestito da uomo stenti a riconoscermi, ma io sono Gesù, quello che è sceso dal cielo per portare agli uomini la nostra vita, la pace, la speranza, l'amore per risanare la loro carne ferita e per aiutarli a ritrovare la strada che conduce a Te.

Preghiere

Signore!


Image

Signore!

I dubbi sulla mia misericordia e sulla Tua provvidenza verso tutti gli uomini, mi assillano, non mi concedono né tregua né pace;la mia voglia di “profitto” è incalzante; il mio “io” è sempre aggressivo, prevaricante, invasivo, totalitario...