Image

 "Il Figlio dell'Uomo non ha dove poggiare il capo"

Con la prima domenica di Luglio siamo liturgicamente alla XIII^ del Tempo Ordinario.


Il colore liturgico dei paramenti del celebrante  è il verde, che caratterizza le domeniche ordinarie, ossia senza nessuna ricorrenza particolare.


Ci accompagna sempre l’evangelista Luca che descrive anche i particolari organizzativi  dei viaggi apostolici del Cristo. Gesù era in missione con i dodici ed altri discepoli, e manda avanti  alcuni a preparare vitto e alloggio.”.. entrarono in un villaggio di Samaritani”; era uno dei villaggi di confine della Samaria, tra la Galilea a nord e la Giudea a sud.

 

Image

I Samaritani odiavano i Giudei e il loro culto, ed avevano edificato anche un loro tempio sul monte Garizim (l’attuale Gebel et-tor di Giordania, alto m. 868 s.m.).
“…Questi però non lo accolsero..” ed allora i due fratelli focosi, Giacomo e Giovanni, soprannominati da Gesù  "Figli del tuono", andarono su tutte le furie, chiedendo addirittura al Maestro di far scendere fuoco dal cielo e distruggere quei pessimi Samaritani. Tale proposta era incompatibile con lo spirito di mitezza e di misericordia del Maestro, che mai aveva usato tali metodi con i nemici.
“... ma Gesù si voltò verso Giacomo e Giovanni e li rimproverò…”
Si dirigono quindi verso un altro villaggio.
Tutti seguono Gesù attratti da possibili posizioni di benessere; tra questi un giovane che dice a Gesù:
“..ti seguirò dovunque tu vada..”. Ma Gesù contro le illusioni e i miraggi di benessere terreno, raglia corto: “ Le volpi hanno le loro tane e gli uccelli del cielo i loro nidi, ma il Figlio dell’Uomo non ha dove posare il capo…”
Gli apostoli si ammutoliscono, altri si trovano in imbarazzo a seguirlo e delusi se ne vanno.
 

Quanto ci fa riflettere questo atteggiamento di Gesù! Trova sulla sua via nemici che lo odiano, e cercano in ogni modo di fargli del male. Non c’è in Lui una parola di reazione, una lamentela. La sua amarezza profonda non la esterna in alcun modo.
Ed io? Quanto sono simile all’atteggiamento dei due fratelli Giacomo e  Giovanni!
Ho bisogno di sfogarmi, di scaricare, anche senza controllo delle parole,  la mi a delusione e il mio nervosismo.
Ti chiedo sempre, Signore mio, tranquillità economica, serenità nel mio campo di lavoro e di farmi godere la vita… Con queste premesse la mia esistenza inevitabilmente sprofonda nella delusione, sfiducia, reazione, e vorrei dirti “ perché Signore non mi aiuti? Perchè ai disonesti va tutto bene? E arrivo in certi momenti oscuri della vita a dire”…ma forse è inutile pregare il Signore, tanto per me non ci sarà mai niente di buono…”
Ho capito, Signore, perché non reagisci ai miei lamenti.
Se Tu assecondassi le mie richieste di comodità, non mi potresti più garantire il premio eterno.

Aiutami ad accettare le tue proposte. Lo so che lo fai perché mi vuoi  bene.
 
VIDEO CORRELATO
RIPOSATEVI UN POCO

Image

 

Don Lucio Luzzi


AS VIAS DO ESPIRITO

FESTA DE TODOS OS SANTOS

Image

FESTA DE TODOS
OS SANTOS
DEUS NOS QUER
TODOS SANTOS
UMA REFLEXÃO


" Nós vos damos graça, Deus Omnipotente,....que assumis vosso imenso poder e reinais.... Chegou o momento de julgar os mortos, de dar a recompensa aos vossos servos, aos profetas, aos santos, aos que temem vosso nome, pequenos e grandes. Eles venceram, graças ao sangue do Cordeiro e ao testemunho que deram (Ap 11.17/18) "  É esta a atitude espiritual que devemos ter em vista desta grande solenidade da Igreja: nós, cristãos, somos um povo que caminha olhando para o amanhã da eternidade, sem descuidar de nossas tarefas na terra, mas consciêntes que não é aqui a nossa morada permanente, pois ela é transitoria.

THE WAYS OF THE SPIRIT

Festivity of All Saints

Image

Festivity of All Saints:
vision of Paradise


Our calendar reminds us every single day the name of one saint, which is equivalent to our name, "Feast Day". The Church gives very much importance to the feast of  All Saints that celebrates every year on the first day of November. This festivity reminds us the stupendous reality of the vision of paradise when the crowds of saints together with myriads of Angels live in the eternal vision the beatitude of God.
 

LOS CAMINOS DEL ESPIRITU

3º Domingo del Tiempo Ordinario.

Image

3º Domingo del Tiempo Ordinario.
 Evangelio, Mateo 4,12-23

Al enterarse Jesús de que habían arrestado a Juan se retiró a Galilea. Se retirara a Galilea es una decisión valiente, propia de quien quiere levantar en alto la luz para que brille en las tinieblas. Jesús cuida los preparativos: ¿a dónde ir? Como Juan se retiró al desierto para preparar caminos, Jesús se retira a Galilea, tierra de gentiles, tan distante de la pureza religiosa de Jerusalén. Allí va a comenzar el camino. Tiene prisa por hacer visible el amor del Padre y dar plenitud a todo ser humano. No quiere que ninguna vida se malogre.
Dejando Nazaret se estableció en Cafarnaúm. En Cafarnaúm, ciudad de encrucijada de caminos, comienza a oírse la novedad del Reino y se da el abrazo entre Dios y el hombre.


WEGE DES GEISTES

Canto di Meditazione (La vera vite)

Image

LA VERA VITE

Musica & Testo di
Mons. Marco Frisina

 

Preghiere

MAGNIFICAT



MAGNIFICAT

L'anima mia magnifica il Signore
e il mio spirito esulta in Dio, mio salvatore,
perché ha guardato l'umiltà della sua serva.
D'ora in poi tutte le generazioni
mi chiameranno beata
.