Image


IV domenica di
Quaresima


Anno A


Gesù disse al cieco:
"Tu credi nel Figlio dell'uomo?"


PENSIERO DELLA DOMENICA
+ VIDEO CORRELATO

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

I passaggi del Vangelo che la Chiesa ci offre per questo ciclo liturgico quaresimale sono una vera catechesi. Nella prima domenica di Quaresima abbiamo ascoltato il Vangelo delle Tentazioni e abbiamo pensato nelle prove, lotte e difficoltá della vita; nella seconda abbiamo contemplato la Transfigurazione del Signore, nella quale siamo stati illuminati con la contemplazione, alla luce della fede, della faccia del Signore ed abbiamo meditato la nostra condizione di filiazione divina. Nella terza domenica appare la Samaritana, alla quale Gesù chiede dell' acqua. Oggi, quarta domenica della Quaresima, il cieco che comincia a vedere per iniziativa di Gesù, e che poi lo adora. La liturgia domenicale ci propone spesso i miracoli compiuti da Gesù. Oggi Dio ci interroga sulla qualità della nostra fede.


Quaresima, tempo favorevole...

Noi dobbiamo impegnarci a renderla più viva attraverso un incontro personale con Cristo, con la sua Parola ed i sacramenti.



La parola "miracolo" esprime qualsiasi fenomeno prodotto da una forza soprannaturale, in quanto sfugge alle normali leggi della natura.

E viene confermato anche nel nostro lessico popolare: quante volte, forse anche tu, in varie circostanze, avrai usato l'espressione ... "... non posso mica fare miracoli... non posso fare l'impossibile".

Se ti metti a raffronto con il Cristo, vedi subito la profonda differenza: noi con i nostri limiti, spesso molto accentuati, Lui con la sua potenza straordinaria, perché è Dio!


Gesù è il Signore

Questa volta è un cieco, Bartimeo,
seduto lungo la strada a mendicare!




Gli dicono che passa Gesù e lui "al sentire che c'era Gesù Nazareno, cominciò a gridare e a dire: Figlio di David, Gesù, abbi pietà di me!".


Non aveva altro modo per attirare (con tipica insistenza orientale) l'attenzione di Gesù, dato che il Signore passava contornato da grande folla rumorosa, mentre egli sedeva al bordo della strada.

Allora Gesù gli disse:
"Che vuoi che io ti faccia?"



E il cieco a Lui :
"Rabbunì, che io riabbia la vista!"




E Gesù gli rispose:
"Va, la tua fede ti ha salvato"



 
E subito riacquistò la vista e prese a seguirlo per la strada. In tutti i miracoli descritti nel Vangelo, appare evidente come Gesù è sempre pronto ad esaudire la richiesta fatta con fede. E questo, per noi, è un grande insegnamento.

Spesso la nostra languida fede viene soprafatta dal raziocinio. Nel chiedere l'intervento di Gesù per la nostra preoccupante situazione, dubitiamo molto del possibile risultato, perché anteponiamo la logica, il nostro raziocinio.

La nostra sfiducia è conseguenza di quelle analisi, di quella diagnosi, di quelle previsioni.... Se ti trovi in situazioni pesanti e difficili della vita familiare, quante volte dal tuo cuore è emersa la sensazione, quasi certezza, che" tanto oramai, a come si sono messe le cose, non c'è più nulla da fare...

Sforzati di chiedere aiuto a Gesù, senza nessun condizionamento, con estrema fiducia! Non stare ad elencare tutti gli aspetti negativi; Lui ti conosce benissimo.



Ti posso suggerire un consiglio? Chiedi non telegraficamente, ma ripetutamente, con insistenza.

Un giorno Gesù disse:
"Se anche non meritate il mio intervento, lo otterrete,
per lo meno, da quanto siete noiosi..."
 




GRAZIE SIGNORE DELLA TUA SCONFINATA BONTA’!


B u o n a   Q u a r e s i m a

Don Lucio Luzzi

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.



Vie dello Spirito is Don Lucio Luzzi



Vie dello Spirito
Portale Cattolico Italiano
presenta

Video correlato
"Ti ringrazio o mio Signore"
Introduzione al canto a cura di Don Lucio Luzzi

THE WAYS OF THE SPIRIT

Our Lord,your Church

Image

Our Lord, your Church
 

seems sometimes a boat on the verge to sink, a boat roached by the waves.

And in yourf cornfield we see much more tare than corn.

Have merey of your Churche..





LOS CAMINOS DEL ESPIRITU

El pan de Tiberíades

Image

El pan de Tiberíades

Con el pan de sus manos,
con un pez en las brasas,
al frescor matutino
el Señor invitaba.
Acercaos, amigos,
que esperando yo estaba.
Memorial y Evangelio
era el lago y la barca,
por aquí las parábolas
y las gentes sanadas.


WEGE DES GEISTES

TERZA DOMENICA DI PASQUA

Image

TERZA DOMENICA DI PASQUA
04 MAGGIO 2014

UNA RIFLESSIONE SUL VANGELO


La liturgia di questa domenica ci invita a scoprire  questo Cristo vivo che accompagna gli uomini per il cammino del mondo, che con la sua parola anima i cuori turbati e che la comunitá dei discepoli si riuniva per "dividere il pane" e appella, anche, affinché  i discepoli siano testimoni della sua risurrezione davanti tutti gli uomini. É nel Vangelo di questa domenica che il messaggio appare di forma nitida  e il testo che ci é proposto colloca Gesú, vivo e risorto camminando accanto ai discepoli, riportare a  loro le scritture e riempirgli il cuore di speranza e sedersi con loro a tavola per "dividere il pane"


Preghiere

Taccuino riservato

Image

Taccuino riservato
NOTES 2

Stiamo diventando una generazione di televisivo dipendenti: i piccoli con i cartoni animati, i giovani con le interminabili coppe e tornei di ritorno, noi grandi con i fatti e misfatti della politica e della cronaca nera.
I signori della televisione ci stanno manipolando idee, impressioni, perfino scelte di cravatte e di piatti...