Image

VISITA AL SANTISSIMO SACRAMENTO

A ricevere la Santa Comunione, sotto la specie del pane e del vino, l'unione fisica con Gesú é identica per tutti quanti ricevono il suo Corpo e Sangue, ma non produce in tutti il suo vero effetto. La meglio disposizione per ricevere Gesú Sacramentato é l'amore a Dio e ai nostri fratelli e sorelle senza il quale non puó avere unione: é necessario un amore autentico, sincero,desiderio e pieno consentimento di cosa stiamo facendo, anche se nei limiti della nostra fede. La propria liturgia impone ai fedeli, nutriti del sacramento pasquale, a vivere di accordo con la pietá e esprimere nella vita quello che riceviamo per la fede. 

Image
Si tratta di armonizzare il proprio modo di vivere con quella caritá e santitá che l'Eucaristia esprime e produce: si tratta di imprimere, nel compimento del dovere quotidiano, quella unione con Cristo con i fratelli e sorelle come frutto della Comunione Eucaristica. Per conservare i frutti della Eucaristia e ne disporre é di grande efficacia la visita al SS.Sacramento tanto raccomandata dalla Chiesa. La presenza di Cristo nelle ostie consacrate che si conservano nel sacrario, dopo la s.messa, presenza questa che perdura in quanto esistono le specie del pane e del vino, risulta dalla celebrazione eucaristica e destina alla comunione sacramentale e spirituale di tutti i fedeli.
Image
 É cosa buona e gradita al Signore stare davanti a Lui e inclinare il nostro petto come un suo discepolo diletto e lasciarsi toccare dall'amore infinito del suo cuore. Se attualmente il cristianesimo deve caratterizzarsi sopratutto per " l'arte della preghiera" come, allora, non sentire di nuovo la necessitá di rimanere lungamente in dialogo spirituale, adorazione silenziosa, attitudine di amore, davanti a Cristo, presente realmente nel SS.Sacramento ? Facciamo questa esperienza e riceveremo forze, appoggio e consolazioni ! Di questa pratica ci hanno dato esempi numerosi santi e in modo particolare Santo Alfonso Maria de Ligori che ci ha lasciato detto: " La devozione di adorare Gesú Sacramentato é, dopo i sacramenti, la prima di tutte le devozioni,la piú gradita a Dio e la piú utile per noi."
Image
 Cosí, davanti le specie consacrate dobbiamo pregare: " Signore, ristaura i costumi, alimenta le virtú, consola gli afflitti, fortifica i fiacchi, benedici tutti coloro che si avvicinano ai te........ " Allora, chi si avvicina al SS.Sacramento, con particolare devozione, e si offre per amore con zelo ardente e generositá a Cristo,che ci ama infinitamente, sperimenta e comprende a fondo una grande soddisfazione e frutto per il suo spirito. É grande e preziosa la vita occulta con Cristo in Dio e quanto vale questo colloquio con Lui ! Non ci é niente piú soave nella terra neppure cosa piú efficace per condurci al cammino della santitá. Preghiamo, allora, davanti il sacrario in attitudine di umiltá e pentimento dei nostri peccati e sentiremo subito i frutti di questa azione di grazia di cui tanto ne abbiamoi bisogno.......
Image...

AS VIAS DO ESPIRITO

Solenidade de Pentecostes

Image

Solenidade de Pentecostes
8 Junho 2014
Uma reflexão


Tema do Domingo de Pentecostes O tema desse domingo é, evidentemente, o Espirito Santo. Dom de Deus a todos os crentes, o Espirito dá vida, renova, transforma, constroe comunidades e faz nascer o Homem Novo. O Evangelho apresenta-nos a comunidade cristã reunida à volta de Jesus ressuscitado.  Para João essa comunidade passa a ser uma comunidade viva, recriada, nova, a partir do dom do Espirito. É o Espirito que permite aos crentes superar o medo e as limitações e dar tesetemunho no mundo desse amor que Jesus viveu até as ultimas consequências.



Codice shinistaT

THE WAYS OF THE SPIRIT

Jesus Christ's features

Image

From a letter of
Publius Lentulus
to Tiberius (31 d.C.)


Letter  from  Publius Lentulus, governor of Judah, to  the Emperor about  Jesus Christ’s features.  Lentulus was a contemporary with Christ. This document is of great historical value and it is very truthful.

 

WEGE DES GEISTES

Le apparizioni

Image

... del Risorto in Galilea
Il suo luogo preferito
 

Uno dei problemi più difficili da sciogliere, circa le apparizioni del Risorto, è quello che riguarda le manifestazioni promesse da Lui, al momento stesso della Risurrezione, e riservate alla Galilea. E’ questo il momento di affrontarlo con molta modestia, data la scarsità dei documenti, di cui possiamo servirci. Iniziamo col dire che, tutto sommato, sono solo Marco e Matteo, a riferire questa promessa assai singolare. Marco scrive così, presentando il momento stesso della Risurrezione: "L'angelo del Sepolcro disse alle donne: Andate, e dite ai suoi discepoli, e a Pietro, che li precede in Galilea: là lo vedrete, come vi ha detto" (Mc 16,7). 

Preghiere

MADRE: TU CI CHIAMI ! Preghiera

Image

MADRE: TU CI CHIAMI !

Preghiera

" Tu bussi al nostro povero cuore bizzarro ma noi, avvinti da mille tentacoli di vanitá e caducitá, non riusciamo ad aprire il cuore al tuo amore. Il peccato vuole avvolgerci e toglierci ogni capacitá di discernimento, mentre la grande grazia celeste si spande su di noi e i nostri cuori restano chiusi e duri.