Image


Santissima
Trinità


Anno C


Gloria al Padre, al Figlio
e allo Spirito Santo


PENSIERO DELLA DOMENICA
+ VIDEO CORRELATO

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

La Liturgia celebra oggi il più grande mistero della fede; Dio è uno in tre persone uguali a distinte: Padre, Figlio, Spirito Santo. La mente umana di fronte ai misteri della fede si smarrisce. Non esiste raziocinio umano che possa scandagliare il Mistero. Apparso sopra una montagna di Galilea, Gesù risorto disse agli apostoli queste parole solenni: “Andate, battezzate e istruite tutte le genti nel nome del Padre, del Figlio, dello Spirito Santo” (Mt. 28,19). E’ meraviglioso: gli apostoli devono istruire le genti, con ciò che non si capisce! Il mistero della Trinità è come il sole, che non si può guardare ma che illumina tutte le altre cose. E’ stato Cristo stesso che rivelò agli apostoli il mistero della Trinità, per cui poteva dire loro “… vi ho chiamati amici perché vi ho fatto conoscere tutto quello che ho udito dal Padre mio…” (Giov.15,14,15).

Image
Santissima Trinità

Lo Spirito Santo, amore consustanziale del Padre e del Figlio, abita nelle anime in grazia, le illumina, le santifica. E’ in virtù di questo mistero che noi possiamo avere la forza di adempiere al comando categorico che Gesù ci ha imposto, di amare il prossimo.

Nei secoli antichi la grande fede la esprimevano perfino dedicando alla Santissima Trinità gli ospedali che costruivano! Ed era con la forza della Trinità che affrontavano il martirio.

A Catania, nel 304, il diacono Euplio, fu sottoposto a numerose torture perché rinnegasse. Aveva tanta sete e si contorceva di dolore “...Disgraziato" gli gridò il giudice, "... Adora Marte, Apollo, Esculapio e avrai da bere…”. Il martire rispose: “... Io adoro il Padre, il Figlio e lo Spirito Santo: essi mi daranno tra qualche momento,  l’acqua viva della gioia eterna…”.

Image
Una raffigurazione
del Diacono Euplio


Anche a ciascuno di noi oggi il mondo ci dice: Adora il piacere! Adora il denaro! Adora l’orgoglio, sarai felice!

Prova anche tu a rispondere come il Martire siciliano
“...io adoro il Padre, il Figlio, lo Spirito Santo.
Essi mi daranno l’unica vera felicità“


Image

Bellissima la preghiera che si celebra oggi
nei Vespri solenni bizantini:
”...venite popoli, adoriamo la divinità
in tre persone: il Padre nel Figlio
con lo Spirito Santo…


Noi tutti adoriamo appunto questa Trinità dicendo:
Dio santo che ci hai creato tutto per mezzo del Figlio
con lo Spirito Santo; Santo, forte, per mezzo
del quale abbiamo conosciuto il Padre e lo Spirito Santo
è venuto nel mondo:
Gloria a Te Santa Trinità


Image

Vogliamo fare insieme l’atto
di adorazione alla Trinità?


Mettiamoci un attimo in ginocchio; facciamo il segno della croce e pronunciamo ad occhio chiusi quelle parole.

Image

Poi con lo sguardo verso l’infinito diciamo
per l’ennesima volta

“... io credo In Te Signore, ma aumenta la mia fede...”

Don Lucio Luzzi
Image
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Image

Vie dello Spirito
Portale Cattolico Italiano
presenta


Video correlato
"L'acqua viva"

Introduzione al canto a cura di Don Lucio Luzzi - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Elaborazione musicale a cura di Mons. Marco Frisina

AS VIAS DO ESPIRITO

OS EVANGELISTAS E O RESSUSCITADO.

Image

OS EVANGELISTAS
 E O RESSUSCITADO.
 

MARCOS, MATEUS, LUCAS E JOÃO  ASSIM FALAM DO SENHOR.
É de grande importância observar que cada um dos quatro evangelistas enquadra o evento da ressureição de maneira diferente, segundo os critérios literários aos quais se inspiram.  Vamos observar em parte. Naturalmente a primeira narração sobre o ressuscitado provém de Marcos. Precisa, entretanto, ter presente a opinião quase comum que este Evangelho termina com o anuncio do sepulcro vazio.
 

Codice shinistaT

THE WAYS OF THE SPIRIT

EASTER - ITS JEWISH AND CHRISTIAN ORIGINS

Image

EASTER - ITS JEWISH AND
 CHRISTIAN ORIGINS


JEWISH EASTER

The word “Easter” is derived from the  Jewish term  “Pesach” which means “Passover”.
It was the yearly festival commemorating the miraculous Red Sea crossing
when Moses set free the Jews from Egyptian slavery lasted 430 years.
Today Jews still celebrate this festival.



LOS CAMINOS DEL ESPIRITU

“Este es mi hijo muy amado”… en la fiesta del Bautismo del Señor



“Este es mi hijo muy amado”…
 en la fiesta del Bautismo del Señor

“El momento decisivo con nuestra vida espiritual
es aquel en que comprendemos que de verdad somos amados por Dios”
“Todo lo que Jesús hizo, dijo y sufrió fue para mostrarnos ue el amor que más ansiamos nos lo da Dios”
“Hay una voz, la voz que habla desde arriba y en nuestro interior, y que dice como en un murmullo, o de forma arrebatada: “Tú eres mi amado, en ti me complazco”. No es fácil escucharla en un mundo lleno de voces que gritan: “No eres atractivo. Todo lo contrario, eres un ser repulsivo; no vales para nada; eres un ser despreciable, una nada, mientras no seas capaz de demostrar lo contrario”

 

WEGE DES GEISTES

GESÚ: SIATE VIGILANTI

Image

GESÚ: SIATE VIGILANTI

Una riflessione
Gesú sta in cammino verso Gerusalemme e insegna ai suoi sguaci prepararsi per la loro missione. Dopo averli avvisati di non avere paura , perchè il Padre Gli ha confidato i misteri del Regno di Dio rompendo con l'attivitá consumista, Gesú li chiama a essere vigilanti. Per illustrare la necessitá della venuta del Signore presenta una parabola che risalta la sorpresa del suo arrivo: "il ritorno del Signore dalle nozze ma senza sapere il momento in cui occorrerá." 

Preghiere

croce dei giovani noi ti guardiamo

Image

Croce dei Giovani noi ti guardiamo

I giovani sono gabbiani, il loro volo ci affascina.
Sono acqua pulita e nuova, rugiada fresca
e vita sui nostri volti e sul cuore.
Sono arcobaleni colorati:
danno senso alla nostra vita stanca e grigia.
l giovani sono il sole: quando li guardiamo e li ascoltiamo
ci regalano luce e calore.