Image

Il Cristo di Luca è il Profeta e il Messia di tutti

E’ noto agli esegeti che egli ha di mira, nello stendere il suo scritto, le comunità che Paolo aveva creato nell'area ellenistica del medio Oriente classico e dell'Europa meridionale. Lo si deduce dalla parsimonia dei rimandi al Vecchio Testamento, dall'assenza nel suo scritto di ogni ipertrofia verso usanze, tradizioni tipiche della gente di Mosè, dalla disponibilità che mette in risalto, nella figura del "Signore Gesù" verso frange di disgraziati, che fra gli ebrei erano bollati da prescrizioni ingiuriose, come lebbrosi, parrucchiere, pubblicani e simili.

Image

Ancor più significativo il suo apprezzamento verso il ruolo della donna, che metteva sotto accusa la metodologia rabbinica. Nei racconti che aveva inteso dalla viva voce di Paolo, nelle allocuzioni rivolte nelle varie sinagoghe e, assai più spesso (dopo il rifiuto di queste), nei diversi ambienti ellenistici e romani, aveva trovato l'asse portante della sua narrazione. Il materiale che ne aveva ottenuto lo aveva completato con i dettagli ricavati a mezzo interviste personali, di cui avremo una eco commovente nel prologo del suo vangelo. Gliene erano risultati episodi e dichiarazioni dottrinali del Divino Maestro con i quali confermare le giovani comunità paoline nella "solidità degli insegnamenti che avevano ricevuto" (Lc, 1,3), dagli apostoli e loro collaboratori diretti, soprattutto dal super apostolo, Paolo. 

Così la figura del Redentore si staglia non condizionata dal rude paludamento del rabbino palestinese, e, anche se non indossa quello dei filosofi ateniesi, mostra sempre un taglio del tutto sciolto da precomprensione convenzionali, in perfetta armonia con il mondo che lo circonda. Ancora più decise le sue prese di distanza dai pregiudizi magico sacrali delle scuole ebraiche, pronto, in ogni occasione a rivelarsi con perfetta trasparenza sia nella zona palestinese (alla quale aveva voluto riservare una significativa precedenza), ma aperto anche a quella pagana del litorale fenicio e della Decapoli, dove si è permesso di allungare, in perfetta autonomia di scelta.
Il Cristo di Luca è il Profeta e il Messia di tutti, davanti al quale si dissolve ogni genere di discriminazione razziale, sociale, sessuale.
E' quello dell'apostolo Paolo, scolpito indelebilmente nella vita e nel culto protocristiano delle sue piccole ma vivacissime chiese dell'Asia proconsolare, della Macedonia, dell'Acaia, dell' llliria, come di Roma. Il nostro evangelista è perfettamente consapevole che leggeranno o ascolteranno il suo racconto queste comunità differenziate per cultura e condizioni sociali: quelle stesse che avevano ascoltato la parola vibrata del piccolo ebreo Saul, diventato Saulos poi Paolo, passato dalla posizione del rabbino fanatico, accecato dall' odio contro la nuova setta, a quella di apostolo non dissuaso né da sassaiole, staffilate, né da prigioni e naufragi, impegnato a lanciare al mondo la figura di quel Nazzareno di cui adesso lui, Luca, metteva in scritto le gesta meravigliose.

Sono annotazioni che potranno servirci, ogni volta che leggeremo o ascolteremo brani di questo vangelo, concedendoci di gustarne la limpidezza della narrazione, la venerazione profonda per la figura del Salvatore e la commovente sua accoglienza in favore di ogni genere d'infelici.

VIDEO CORRELATO

AMATE I VOSTRI NEMICI

LA PASSIONE DI CRISTO

Image

Videomeditazione
sulla Passione di Gesù:

dall'ultima cena al Golgotha

a cura di
Don Lucio Luzzi
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

AS VIAS DO ESPIRITO

Nossa Senhora destadora

Image

 Oração a Nossa Senhora
desatadora da nos

 
Virgem Maria, mãe do belo amor, Mãe que jamais deixa de vir em socorro de um filho aflito, Mãe cujas mãos não param nunca de servir seus amados filhos, pois são movidas pelo amor divino e a imensa misericórdia que existe em teu coração, volta teu olhar compassivo sobre mim e vê o amaranhado de nós que há na minha vida. Tu bem conheces o meu desespero, a minha dor e quanto estou amarrado por causa desses nós.
Codice shinistaT

THE WAYS OF THE SPIRIT

THE REDEMPTION AND MARY CO-REDEMPTRIX

Image.

THE REDEMPTION AND MARY
CO-REDEMPTRIX

The Blessed Virgin Mary, the Mother of Christ is the Co-redemptrix, meaning that Mary uniquely cooperated with Jesus and is entirely subordinate to and dependent upon Jesus, in the historic work of Redemption. Let’s define our terms. What is Redemption? Redemption is the saving act of Jesus Christ, through his life, Passion, Death, and Resurrection, repairing our relationship with the Father by offering just compensation for the sins of humanity, and thus restoring the possibility of sanctifying grace, and friendship between God and humanity, which results in the inheritance of heaven.

LOS CAMINOS DEL ESPIRITU

Santa María al Pie de la Cruz

Image

Viernes 27 de Marzo:
  Santa María al Pie de la Cruz


Las últimas caricias fueron las de su Madre.
Sus manos se dedicaron a la dulce y dolorosa tarea
de recomponer en lo posible,
lo que habían hecho con su hijo.
Le bajó sus ojos,
que no se habían cerrado.

Quitó las espinas
que lo habían coronado,
y las sostuvo en sus manos
junto con los clavos.
Dos recuerdos que el hombre,
le dejaba regalados,
y dos honores que el hijo
para ella había ganado:
Amor y Dolor,
para siempre entrecruzados.
Tomó el cuerpo de su hijo,
y lo acercó hasta el regazo.





WEGE DES GEISTES

“Dio ha tanto amato il mondo da dare il Figlio unigenito”

Image


IV domenica
di Quaresima


“Dio ha tanto amato il mondo
da dare il Figlio unigenito”


PENSIERO DELLA DOMENICA
+ VIDEO CORRELATO
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Le leggi ecclesiastiche non sono mai state repressive. La richiesta del digiuno quaresimale era osservata, nei tempi antichi, fino all’estremo. E la Chiesa, per non pregiudicare la salute dei fedeli, stabilì a metà quaresima (la domenica laetare). Una sospensione completa di un giorno, di ogni forma di digiuno.  Siamo con la quarta domenica di quaresima, in pieno tempo favorevole, di conversione. In questa Liturgia Gesù è ancora a Gerusalemme e si incontra con Nicodemo (nome greco “vincitore tra il popolo”). E’ un membro del Sinedrio, uno dei pochi che credettero in Gesù. E’ colui che intervenne in suo favore (cfr.Giov.7,51) e contribuì a prepararne la sepoltura (cfr.Giov.19,39). E’ un uomo retto, ma timido e vittima di rispetto umano, reso ancora più forte per l’alta posizione che aveva.


Preghiere

Preghiera a San Francesco

Image

San Francesco 
Poverello d'Assisi, pensaci tu...
 

O santo patrono
della nostra amata terra
illumina chi governa,
perché nulla venga
a mancare alla povera gente
e tutta la nazione possa vivere
giorni tranquilli
da ogni punto di vista.