Image
SEGUENDO  I PASSI DI GESÚ

Un pensiero

 Gesú nLa Eucaristia ci dá forza nelle nostre decisioni di seguire i passi del Signore che inizia la sua camminata fino alla gloria. Lasciandoci seguire dal suo spirito vivremo la obbedienza à Lui con vere attitudini. Siamo invitati a lasciare qualche proposta  che ci deriva dal suo cammino. Prossimo di essere levato al cielo Gesú inizia il grande viaggio verso Gerusalemme, In questo cammino i suoi seguaci vanno comprendendo cosa significa la croce,rinunciare a se stessi e accompagnarlo. Andando a Gerusalemme Gesú incontra resistenze e presenta le condizioni a quelli che lo vogliono seguire. L'ostilitá fra i giudei e i samaritani era antica: la regione di Samaria era formata da diversi popoli e culture differenti e i giudei consideravano i samaritani impuri per causa di questa diversitá etnica.
Image
Non li disprezza perché Lui é venuto per tutti i popoli e sapeva acccogliere tutti coloro che approssimavano di Lui o avessero qualche necessitá. Durante questa giornata Gesú presenta, in tre scene, le condizioni a chi lo vuole seguire. Lui é chiaro e non vuole ingannare nessuno perché dá a conoscere le condizioni di forma decisiva.  Nella prima scena, alcuni si offrono di seguirlo in qualunque posto che fosse, ma Gesú avverte che per Lui non ci é un posto per riposare la sua testa. Non offre bene stare e neppure futuro, perché seguire Gesú non é incontrare stabilitá economica neppure rifugio nella religione.
Image
 Nella seconda scena Gesú invita a seguirlo ma una persona chiede che prima possa interrare suo padre. Qui si tratta di stabilire prioritá: non c’ é tempo da perdere per chi si propone di seguire Gesú. Niente e nessuno deve essere ostacolo a impedire di seguire  Gesú, non possiamo rifugiarsi nel passato giá morto.  La terza scena, un altro si offre per seguirlo, ma chiede di salutare i suoi parenti e amici. Gesú é decisivo, non é possibile guardare dietro ma fissare sempre in avanti. Il cristiano non puó vivere di sentimenti umani e di nostalgie.
La proposta di Gesú ai suoi discepoli missionari esige rinuncia e disponibilitá..............
Image

AS VIAS DO ESPIRITO

REFLEXÃO " NÃO PODEMOS SER VERDADEIROS CRISTÃOS SE NÃO SOMOS UNIDOS "

Image

 REFLEXÃO
" NÃO PODEMOS SER VERDADEIROS
CRISTÃOS SE NÃO SOMOS UNIDOS "

 
È facil pregar a comunhão, mas é quase impossivel viver a comunhão.
A comunidade está ainda identificada com a propria paroquia: daqui o feito, o sectarismo, o juizo muitas vezes impiedoso que os considerados cristãos praticantes exprimem uns contra os outros, os personalismos e os protagonistas.  Se existem paroquias administrativamente independentes, que nunca o sejam nossos corações. Antes de denunciar o fechamento da porta dos outros, verifiquemos de forma escrupulosa que a nossa porta seja aberta: no nosso coração, na nossa mente, na nossa vida quotidiana.

THE WAYS OF THE SPIRIT

You are my faith

Image

YOU ARE MY FAITH

Oh Jesus, people usually think that the faith in You was born by miracles done in the roman Palestine. Those miracles caused only astonishment and they only made  believable your message.  It was the way in which you introduced yourself and explained your thinking that was unusual. It is easy to point out limits, defects and faults in Moses, David and in the Prophets. In You, Jesus, everything is majestic and brightly without any ostentation.
In You everything is human an lovable. This perfect and magnificent image origins from the pen of Your Evangelists, people having no bearing on literary works.

LOS CAMINOS DEL ESPIRITU

30 Domingo durante el Año

Image

30 Domingo durante el Año
-  Lectura Evangelio: Marcos 10,46-52
“El ciego Bartimeo… empezó a gritar: Hijo de David, ten compasión de mí…Jesús se detuvo y dijo: ‘Llamadlo’…¿Qué quieres que haga por ti? Maestro, que pueda ver”
Jesús va de camino con la lámpara encendida, lleva la buena noticia en el corazón y en los labios, busca el encuentro. Un ser humano, que habita en los márgenes, incapaz de caminar, ignorado y silenciado, sin familia, necesitado de salvación, grita, quiere calor humano, busca a Jesús. No hay prisa que valga cuando hay un grito en las orillas del camino. Jesús apuesta por el hombre, aun cuando en éste no haya casi nada; así muestra su amor por nosotros. Jesús es puerta abierta, da esperanza. Jesús llama a todos.



WEGE DES GEISTES

CORPUS DOMINI

Image

CORPUS DOMINI
07 GIUGNO 2015
UNA RIFLESSIONE


" PRENDETE, QUESTO É IL MIO CORPO........QUESTO É IL MIO SANGUE   " ( Mc 14.22/24 )
Ascoltiamo di nuovo le parole di Gesù in quanto offre ai suoi discepoli il pane che si torna il suo corpo e il vino che si torna il suo sangue, inaugurando, cosí, il nuovo rito pasquale: la Eucaristia é i il sacramento della nuova ed eterna unione.
Con quei gesti e quelle parole Cristo leva a compimento la lunga pedagogia dei riti antichi  e la chiesa ritorna incessantemente nel posto del suo nascimento, ritorna lí perché il dono eucaristico stabilisce una misteriosa contemporaneità  fra la Pasqua del Signore e il provenire di tutte le generazioni del mondo. Con profonda gratitudine a Dio dobbiamo stare in silenzio e contemplare il mistero della nostra fede con quel sentimento intimo di stupore eucaristico. Contempliamo la faccia eucaristica di Cristo come fecero gli apostoli e di seguito i santi di tutti i seco
li.

Preghiere

L'IMPORTANZA DELLA PREGHIERA Una riflessione

Image

L'IMPORTANZA DELLA PREGHIERA
Una riflessione

Innanzi tutto vediamo brevemente alcune delle cose che Gesú ci ha detto sulla preghiera. Di per se quasi tutto il Vangelo é una lezione sulla preghiera e Gesú risponde quasi sempre alle richieste fatte nelle preghiere  con fede: " tutto quello che chiederete con fede nella preghiera lo otterete" (Mt 21.22) Ha insegnato a perdonare prima della preghiera dicendo:" quando vi mettete a pregare, se avete qualcosa contro qualcuno, perdonate, perché anche il Padre vostro che é nei cieli perdoni a voi i vostri peccati." (Mc 11-25)