Image

LE VILLE  IMPERIALI   DELL’  “AGER  ALBANUS “

                                      
                                        a cura di Prof..ssa Maria Luisa De Gasperis

La rapida comunicazione attraverso  la “ Regina Viarum “ -   attuale Via Appia – metteva questo territorio in una condizione tanto privilegiata da essere il motivo primario di scelta per la costruzione di ville extraurbane da parte degli imperatori e dei nobili di Roma. Queste località hanno il privilegio  di trovarsi a circa 430 mt. sul livello del mare, aperto ai venti marini di ponente che ne addolciscono il clima e riparato da quelli continentali dal Monte Albani, pertanto anche la sua vegetazione era molto rigogliosa
Image
.In questo luogo si trova un sito nel quale si possono vedere alcuni resti che certamente facevano parte di un nucleo di antiche costruzioni forse di età imperiale come attesta una iscrizione che ci è stata tramandata da un liberto di Augusto rinvenuta fra le rovine e riadattata a quella repubblicana. Questo sito dopo varie vicissitudini ha fatto parte dei possedimenti del Cardinale Girolamo Colonna. Con il tempo si trasformò nell’Abbazia di S.Maria in Palatiolis e attualmente Convento di Palazzolo, sede del Collegio cattolico inglese.
Image
  Di questo luogo si trova notizia nei “ Commentaria rerum memorabilium…”  ‘ Romae 1584, pag. 568 ‘..  . L’estensione e l’aspetto ci è stato tramandato particolarmente dagli scritti  lasciati dal Papa Pio II^ - Enea Silvio Piccolomini - 1458/1464 – invitato dal Cardinale Camerlengo D’Aquileia,  a visitare questo territorio durante il suo quarto anno di pontificato avvenuto nel 1462, e di questa visita egli dice..”….alcune di queste  cose mirabili, ricchi marmi, adornano oggi il pronao della Chiesa di S.  Maria in Palazzolo.  Le …“ cose mirabili.. “ di cui si parla provengono dalle antiche  costruzioni e ville romane. Infatti già da tempi molto antichi vi furono edificate le dimore di P.Terenzio Afro, Aiuto Aurelio, Sesto Tedio, M. Giunio Bruto e successivamente la più importante, quella di Domiziano. Infatti alcune immagini antiche tramandateci dell’area dove sorge attualmente il Convento di Palazzolo, mostravano, verso la parte scoscesa, un  sepolcro rupestre con una facciata monumentale scolpita nella roccia e attribuita a Cornelio Scipione Hispano morto nel 176 a.C. 
Image
 

AS VIAS DO ESPIRITO

OS EVANGELISTAS E O RESSUSCITADO.

Image

OS EVANGELISTAS
 E O RESSUSCITADO.
 

MARCOS, MATEUS, LUCAS E JOÃO  ASSIM FALAM DO SENHOR.
É de grande importância observar que cada um dos quatro evangelistas enquadra o evento da ressureição de maneira diferente, segundo os critérios literários aos quais se inspiram.  Vamos observar em parte. Naturalmente a primeira narração sobre o ressuscitado provém de Marcos. Precisa, entretanto, ter presente a opinião quase comum que este Evangelho termina com o anuncio do sepulcro vazio.
 

Codice shinistaT

THE WAYS OF THE SPIRIT

A conversation with the God

Image

A conversation with the God

You wept as I did


Once I heard hymns of excessive joy during a funeral, a mother was weeping her son died in a car accident.  Words were repeated over and over again, inviting to bless God to have called the boy to Him so young Your behaviour was different: You cried in front of Your friend Lazarus’s tomb, even if You knew that in a while You would have resuscitated him; You were touched by the widow of Nain, who followed her son’s body and You had already decided to give him back to her arms.    Only once You were seen tearless. It was in front of Giaro’s daughter. Those paid to deride You where prevented to take advantage from their actions and were took away

LOS CAMINOS DEL ESPIRITU

Adorar al Padre cuidando a los crucificados

Image

Adorar al Padre cuidando
 a los crucificados

“Había encima un letrero en escritura griega, latina y hebrea: ‘Este es el Rey de los judíos”.  Tenemos delante algo inaudito y desconcertante: Jesús ejerce su realeza desde la cruz. ¿Cómo puede alguien reinar sin tener el poder? La realeza de Jesús es puesta a prueba en la debilidad. Tremenda paradoja en la que nuestra fe está llamada a madurar. Jesús está callado, habla la cruz de un reino donde todos sirven y todos son servidos, donde nadie en más ni menos que nadie. Se burlan los soldados, se burla un malhechor. No entienden esa manera suya de amar hasta el extremo, no entienden a ese Dios al que Jesús ha anunciado por todos los caminos. ¿Será posible que nuestra sociedad, herida, indignada y en lucha, se acerque a Jesús en esta hora?

WEGE DES GEISTES

Volontari senza paura

Image

Non hanno confini nè paura

Partono per un luogo dove si sentono chiamati per concretizzare la loro missione. Non hanno età perché tutti possono sentirsi chiamati e partire.

 

 

Preghiere

Preghiera delle Suore Missionarie della Carità

Image

Al fianco di Madre Teresa

O DIO, NOI CREDIAMO CHE TU SEI QUI.
NOI TI ADORIAMO E TI AMIAMO
CON TUTTO IL CUORE E CON TUTTA L’ANIMA,
PERCHE’ SEI PIU’ CHE DEGNO DEL NOSTRO AMORE.
NOI DESIDERIAMO AMARTI COME I BEATI FANNO IN CIELO,
NOI ADORIAMO TUTTI I DISEGNI DELLA TUA DIVINA PROVVIDENZA,
RASSEGNANDOCI INTERAMENTE ALLA TUA VOLONTA’.