Image

LA CONVERSIONE DI PAOLO


Nel giorno 25 Gennaio  la chiesa celebra la conversione dell'apostolo Paolo. Se io dovessi scegliere un momento della vita di Paolo per meglio conoscere i suoi ideali io andrei al giorno in cui il  Re Agrippa, che governava parte della Palestina fu con sua sorella Berenica a Cesarea (62 D.C)   Lá i due ascoltarono la curiosa storia di un prigioniero , Paolo, che pregava una religione bene differente da quelle conosciute. Fu arrestato, non perché avesse commesso alcun reato, ma perché parlava di un certo Gesú di Nazzarét, che anche fosse morto, lui affermava e garantiva che stava vivo. (At.25,13.19) .  La vita di questo apostolo fu un annuncio destemido di Gesú Cristo che, ucciso come criminoso, risuscitó in maniera gloriosa e stá vivo.  La cittá di Tarso era un grande centro commerciale e culturale con trecento mila abitanti.  Il Padre di Paolo aveva ricevuto il titolo di cittadino romano, che um giorno avrebbo garantito al figlio il diritto di essere giudicato da Cesare, in Roma.





L'apostolo Paolo inizió gli studi in Gerusalemme ai quattordici anni, fu discepolo di Gamaliele, un grande maestro di quella epoca che gli insegnava le tradizioni del mondo giudaico.  Come un buon fariseo assunse una professione: fabricava tende di pelle di capra e di cammelo. Piú tardi ebbe le dita  delle mani tanto due che non poteva neppure scrivere  e per questo dettava le lettere che inviava alle comunitá che aveva fondato.
Terribile persecutore dei cristiani, applaudí il martirio di Stefano. Verso l'anno 36, si diresse  a Damasco per perseguitare i cristianie  un fatto transformó la sua vita:   "  Andavo io verso Damasco con pieni poteri ........ nel cammino, verso mezzogiorno, ho visto, venuta dal cielo e piú brillante del sole, una luce risplandente intorno a me e delle persone che mi accompagnavano. Cademmo tutti per terra e ascoltai una voce che disse: Saulo, Saulo, perché mi persegui ?


 Io domandai: Chi sei tu, signore ? il  Senhor allora disse: Io sono Gesú che tu persegui.( At  26.12.15)  A partir da questo momento Paolo si trasforma. Dopo um periodo nel deserto Paolo si encontra con Pedro, in Gerusalemme, e lí comincia a evangelizare e sempre dicendo a tutti quanti lo ascoltavano: "ai di me se non annuncio il Vangelo" Esiste chi considera Paolo un autore difficile, poi realmente le sue lettere non sono facili da comprendere. É necessario considerare che si dirigeva a un pubblico di altra mentalitá, ma penetrare nelle sue idee era una affascinante esperienza. Delle lettere che ha scritto tredici sono state conservate per le comunitá e fanno parte del Nuovo Testamento. Queste lettere presentano il piano di Dio a rispetto del mondo, da tutta la eternitá, Dio decise la creazione e la salvezza degli esseri umani : l'uomo si trovó schiavo del peccato, ma Cristo é venuto per redimere il nostro  debito, crocifisso per causa dei nostri peccati. Ancora oggi continua in noi una lotta fra due tendenze opposte: l'appetito della carne  e il richiamo dello Spirito Santo.

La perfezione é la caritá. Sarebbe il caso di domandarci se non fosse opportuno collocare nelle nostre comunitá una grande placa com questa inscrizione:"abbiamo bisogno di nuovi apostoli come Paolo." L'ideale che animó la vita dell'apostolo Paolo era bene differente dagli ideali di coloro che oggi si considerano apostoli di Gesú, che neppure da lontano ne sono:

" Par me, il vivere é Cristo (Fl1.21) Per causa sua hó perso tutto,e considero tutto come rifiuto,con la finalitá di guadagnare Cristo e essere unito a Lui...... Continuo correndo per avvicinarmi e unirmi a Lui visto che io stesso sono stato preso per Cristo Jesus.(Fl3.8 e 12)   Con Cristo sono stato inchiodato nella croce. Io vivo, ma non sono io :é Cristo che vive in me. ( Gl2,19-20)
( dal Brasile):Alberto Rossini


AS VIAS DO ESPIRITO

12 Outubro

Image

12 de Outubro
Nossa Senhora
da Conceição
Padroeira do Brasil


Nossa Senhora da Conceição Aparecida é um título católico dedicado à Maria. Mãe de Jesus de Nazaré.0 seu Santuario localiza-se na pequena cidade de Aparecida, no Estado de S.Paulo, Brasil, e sua gandiosa festa nacional  comemora-se anualmente no dia 12 de Outubro. Nossa Senhora Aparecida é a padroeira do Brasil.  A sua história tem inicio em 1717 quando chegou na cidadezinha de Guaratinguetá, São Paulo, a noticia de que o Conde de Assumar. Dom  Pedro de Almeida e Portugal, governador da então capitania de S. Paulo e Minas de Ouro, iria passar pela povoação a caminho de Vila Rica, atual cidade de Ouro Preto, Minas Gerais. Desejosos de obsequia-lo com a comida do melhor peixe, os pescadores Domingos Garcia, Filipe Pedroso e João Alves lançaram suas redes na àgua do Rio Paraíba do Sul no dia 12 de Outubro.

Codice shinistaT

THE WAYS OF THE SPIRIT

Did the Virgin Mary really die?

Image

Did the Virgin Mary
really die?


The very first question that arises staring at an ancient Byzantine icon of the Dormition representing the Virgin Mary’s body laying on a bed and Her figure raising above it, it’s if this picture, painted by a Mount Athos monk, indented to represent, with such a little convincing patterns, only Her Soul or Her entire Body as well. A religious inexperienced viewer would have his attention attracted by the abstract symbolism, while the pious viewer looking for cheap experiences would be contradicted by the archaic verism of the Virgin laying on a bed on the verge on expiring, like an ordinary woman.