Image

ANNO DELLA MISERICORDIA

Era il giorno 13 Marzo del 2013 quando dall'alto del cammino incastrato nel tetto della Cappella Sistina, vedemmo un fumo bianco a indicare un nuovo Papa, apparve poi un uomo semplice, timido, sud-americano, un pastore di anime di un migliardo e duecento mila persone cattoliche. "Pregate per me" disse il Santo Padre Francesco nel suo discorso di presentazione e ancora oggi lo chiede. Da quel giorno  la Chiesa Cattolica si é rinnovata, per azione dello Spirito Santo,di tante iniziative lanciate da questo umile uomo di Dio, il cui nome assunto non merita esplicazioni, perché parla di se stesso.  Il Papa Francesco ha giá fatto importanti viaggi dall'inizio del suo pontificato chiedendo al mondo la pace e il dialogo



Ora ci chiede di riflettere sulla misericordia. Per trattare di questo assunto ha scritto alcune poche parole, una sua caratteristica, nella Bolla Papale, che é un documento importante e che deve essere osservato per tutta la chiesa.  A questa Bolla ha dato il nome di Misericordiae Vultus, ossia, il volto della misericordia.  La autoritá di questo documento, prima delle parole, stá nell'attitudine del pontefice: accogliente, semplice, giusto,sensibile alla realtá del soffrire dell'essere umano. Nelle sue parole, discorsi e omelie evocano l'autoritá di Gesú che non aveva paura di dire quello in cui credeva e nel caso del Papa Francesco esprimere per inspirazione divina il desiderio di Dio, affinché l'uomo sia sempre rinnovato. Senza misericordia non ci é salvezza, cosí comincia la bolla papale. Sono parole che annunciano, dal principio, quale é la preoccupazione del Santo Padre per questo Anno Santo.

 Che sia bene inteso che se io non sono misericordioso non conosceró l'amore di Dio verso di me. La misericordia deve essere coltivata e sostenuta in vista dell'amore infinito di  Dio, verso di noi tutti, nessuno escluso. Non si deve avere paura di offrire il perdono anche al nostro peggiore nemico. Chiaro che non é tanto semplice cosí, ma é possibile.  Praticar la misericordia non sono attributi di fede, ma attitudini palpabili viste e riconosciute. Sará  che siamo disposti a questo grande gesto di caritá ? Durante  i  dodici mesi che dura l'anno della misericordia dobbiamo riflettere su questo argomento  non solo mentalmente ma con gesti concreti di vera fraternitá........................................
 
( dal brasile ): ALBERTO ROSSINI



THE WAYS OF THE SPIRIT

DEVOTION TO HTE FAITHFUL DEPARTED

Devotion to htr faithful departed

NOVEMBER IS THE MONTH

DEDICATED TO THE FAITHFUL DEPARTED

Codice shinistaT <

Non of the convinced catholic doubts of the legitimacy of the power of prayers and good dids addressed to God for the Souls of the faithful departed. Sometimes also we catholics are doubtful about the value of the prayers and good dids.We need to make it clear and try to remember what was said about the etymological meaning of the ward " SUFRAGE " In our days it has the unmistaka ble meaning of prayers for the dead ones. Really the latin meaning of " Sufrage "means simply " HELP " In recent times we have the real meaning when we talk about electoral suffrage for candidates,a support for a vote.

LOS CAMINOS DEL ESPIRITU

11 Febrero 1858

Image

"Soy la Inmaculada Concepción"

Fue la confirmación al dogma de fe proclamado por el Papa Pío IX, después de que el pueblo cristiano durante siglos diera este título a la Madonna. Como siempre, la Virgen no propone reuniones, coloquios con los líderes de la humanidad, sino que utiliza a una joven campesina, Bernadette, hija de Francisco y Luisa, nacida el 7 de enero 1844, en el Molino de Bolly, cerca de Lourdes. A la miseria que hizo visita a la familia de los Soubirous, se agregaba por Bernadette el tormento del asma que no la dejaba dormir. En la memorable mañana del 11 de febrero de 1858, salió con su hermana Toinette y su amiga Jeanne Abadie al bosque para recoger leña para la chimenea y huevos para venderlos y poder comprar comida.

 

WEGE DES GEISTES

La politica nella Messa?

Image

Sentito dire o constatato?

D. Spesso sento celebranti che all’omelia della Messa scendono su argomenti politici, fatti del giorno e simili. E’ giusto?

Preghiere

Preghiera per i casi impossibili e disperati O cara Santa Rita,

Image

Preghiera per i casi impossibili e disperati
 O cara Santa Rita,
nostra Patrona anche nei casi impossibili e Avvocata nei casi disperati,
fate che Dio mi liberi dalla mia presente afflizione.......,
e allontani l'ansietà, che preme così forte sopra il mio cuore.

Per l'angoscia, che voi sperimentaste in tante simili occasioni,
abbiate compassione della mia persona a voi devota,
che confidentemente domanda il vostro intervento
presso il Divin Cuore del nostro Gesù Crocifisso.