Image

Le " trasgressioni " di Gesù

LA SUA SCELTA CELIBATARIA

Oggi farebbe sorridere una imputazione del genere (purtroppo per motivi non sempre così elevati)... Nel caso-Gesù non fu esattamente così.
Diciamolo chiaramente: Nel Vangelo non troviamo alcun riferimento esplicito a questa questione. Tuttavia lo studio esegetico di questi ultimi tempi ha permesso di appurarne l'esistenza, partendo dalla documentazione rabbinica, la quale, pur essendo alquanto posteriore a Gesù, offre elementi sufficienti per una ricerca ponderata.
Ad esempio, sembra con molta verosimiglianza, che Giovanni Battista fosse celibe.. Lo aveva appreso dagli Esseni, al dire di alcuni esegeti moderni.



 Image
Almeno nell'età della formazione. Documenti non ne hanno; ma l'ipotesi non si può scartare.
Gli Esseni costituivano una specie di comunità monastica, sorta poco prima dell'epoca cristiana, sulle rive occidentali del Mar Morto.
 Quelle rive aride, fatte di pietrame e grotte naturali, avevano permesso a questi fondamentalisti ebrei, che non avevano accettato le acquiescenze dei capi verso la cultura ellenistica, di organizzarsi in comunità autonoma, sia religiosamente che socialmente ed economicamente.
Per vivere insieme, avevano volontariamente rinunciato ad una famiglia propria.
Tuttavia lo storico ebreo Giuseppe Flavio ci assicura che solo una parte di essi viveva senza moglie.
Image

Gesù era assolutamente al di fuori di questa mentalità monastica e aveva fatto capire assai bene che la sua scelta voleva essere solo una testimonianza di concentrazione assoluta sul Padre e sul mandato ricevuto da Lui, per la salvezza dell'umanità. Si era privato perfino della vicinanza di sua Madre: sempre e solo per questo motivo trascendente.
Un giorno lo avrebbe proposto anche ai più generosi dei suoi seguaci. Ma aggiunse espressamente che «Non tutti possono capirlo, ma solo coloro ai quali è stato concesso» (Mt 19,11).
Image

In ogni caso, si trattava sempre di una lezione inaccettabile, nell'area del giudaismo ufficiale, dove un rabbi famoso avrebbe sentenziato, qualche anno dopo: Un uomo che non mette figli al mondo è assimilabile ad un assassino.
Qualcosa di simile lo aveva affermato anche un altro della stessa scuola...

Quindi il gesto di Gesù, al di fuori del contesto asfittico degli Esseni, proposto come gesto profetico della verginità per il "regno dei cieli", non poteva non irritare menti ancora attestati sul concetto tribale semitico che il prestigio di un uomo sia strettamente legato alla prolificità, cioè al numero di mogli e di figli che possiede.
Dovevano esserci di mezzo finalità oscure del rabbi di Nazareth, da tener d'occhio con apprensione...
Image

AS VIAS DO ESPIRITO

Cântico do Irmão Sol


Image

Cântico do Irmão Sol
 Louvado sejas, meu Senhor, com todas as tuas criaturas, especialmente com o Senhor irmão Sol, o qual é dia e por ele nos alumias. E ele é belo e radiante com grande esplendor, de ti, Altissimo, é sinal. 

THE WAYS OF THE SPIRIT

You are my faith

Image

YOU ARE MY FAITH

Oh Jesus, people usually think that the faith in You was born by miracles done in the roman Palestine. Those miracles caused only astonishment and they only made  believable your message.  It was the way in which you introduced yourself and explained your thinking that was unusual. It is easy to point out limits, defects and faults in Moses, David and in the Prophets. In You, Jesus, everything is majestic and brightly without any ostentation.
In You everything is human an lovable. This perfect and magnificent image origins from the pen of Your Evangelists, people having no bearing on literary works.

LOS CAMINOS DEL ESPIRITU

Sagrado Corazón, en vos confío

Image
Sagrado Corazón, en vos confío
Postrado ante tus pies humildemente,
vengo a pedirte dulce Jesús mío,
poder repetir constantemente:
Sagrado Corazón de Jesús, en vos confío.
Si la confianza es prueba de ternura,
esta prueba de amor darte yo ansío,
aun cuando esté sumido en mi amargura,

Image

WEGE DES GEISTES

Da resistência às tentações

Image

Imitação 1.13
 
Da resistência às tentações
 
Enquanto vivemos neste mundo não podemos estar sem tentações e trabalhos. Daí, estar escrito no livro de Jó:" È um combate a vida do homem sobre a terra". Cada qual, pois seja solicito em acauterlar-se contra as tentaçõe pela vigilância e pela oração, para que não o surprenda o demónio que nunca dorme e busca, de todos os lados, a quem possa devorar.
Ninguém há tão perfeito e santo que não tenha, às vezes,tentações: não podemos viver totalmente isentos delas. Ainda que rudes e penosas, são, contudo, utilissimas quase sempre, porque nelas é que o homem se prova, purifica e instrui. Todos os santos passaram por muitos trabalhos e tentações e grande proveito colheram: os que, porém, não  puderam suportar, foram reprovados e pereceram Não há comunidade tão santa e lugar tão retirado, onde não haja tentações e adversidades.

Preghiere

Preghiera di San Bernardo (Paradiso, XXXIII, 1-21)

Image

Preghiera di San Bernardo
(Paradiso, XXXIII, 1-21)

Vergine Madre,figlia del tuo Figlio,
umile e alta più che creatura,
termine fisso d'eterno consiglio,
tu se' colei che l'umana, natura,
nobilitasti sì, che l'suo Fattore
non disdegnò di farsi sua fattura..