Image

I Farisei
nella storia

Scriba non equivaleva necessariamente a fariseo, per cui ora sappiamo dare il senso esatto alla frase evangelica: Guai a voi, scribi e farisei ipocriti! ed altre del genere.  Scriba indicava la professione;fariseo la corrente religiosa di appartenenza. Però prima di presentare le loro convinzioni e pratiche religiose, conviene farci un'idea della loro storia, per comprenderle con maggior chiarezza.




Si pensa che le due correnti religiose del tempo di Gesù, i farisei e i sadducei  siano sorte al momento in cui, dopo la conquista di Alessandro Magno, il giudaismo venne a contatto violento con l'ellenismo.

 Ci fu chi si adeguò alla civiltà, ai costumi greci e chi considerò il gesto un tradimento esecrabile. Se ricordatela storia della rivolta dei Maccabei vene fate un'idea. Coloro che restarono fedele alla Legge di Mosè si fregiarono del titolo di hasidim, " i pii" e in seguito farisei, per ragioni che diremo. Quelli che si adeguarono alla civiltà ellenistica, vale a dire quasi tutta la casta sacerdotale, si chiamarono sadducei.




La prima notizia certa che abbiamo sui farisei non va più indietro degli ultimi Asmonei ( i re che vennero dopo i Maccabei, riservando a sé anche il titolo di sommi sacerdoti).

 Tuttavia la loro affermazione di prestigio scende ai tempi della regina Alessandra Salomè (76-67 a.C), la quale, dietro consiglio del marito morente, li chiamò ad assisterla nella guida della nazione.

Ne approfittarono senza molti scrupoli per affermare il loro ascendente sul popolo, e furono tollerati, in seguito, su questa posizione da Erode il grande, forse per punire i sacerdoti (di estrazione sadducea) dei torti che diceva di aver subito.




Non deve essersi trattato di un predominio dei farisei così ampio e così duraturo, se già ai tempi evangelici li troviamo circoscritti prevalentemente al campo religioso. Comunque erano riusciti a fare in modo che tutti gli scribi qualificati col titolo di Dottore della Legge facessero parte della loro consorteria, come abbiamo già segnalato.
In questa veste di detentori della cultura ebraica, arrivarono a creare, in Galilea e Giudea un polo religioso diverso e, in un certo senso, antitetico a quello del tempio di Gerusalemme, dominato dalla casta sacerdotale.




Mentre questi ultimi erano interessati ai copiosi emolumenti finanziari derivanti dal culto, cioè dalle decime, dalle vittime dei sacrifici, e risorse simili, i farisei, continuavano ad ostentare un livello economico modesto, non esigendo compensi espliciti per le due scuole che già conosciamo: quella della semplice iniziazione giudaica e quella destinata a chi intendeva far carriera. Lo comprenderemo meglio quando parleremo,  delle loro convinzioni religiose e del metodo che adoperavano per promuover¬le in mezzo al popolo.

AS VIAS DO ESPIRITO

Santa Paulina

Image

Santa Paulina
 
Amabile Lúcias Visintainer, hoje, Santa Paulina, nasceu em Vigolo Vattaro, Italia, em 16 Dezembro de 1865 e faleceu em São Paulo em 09 Julho de 1942.  Filha de Napoleone Visintainer e de Anna Pianese, nasce de uma familia de poucas posses, que em 1875 emigra para o Brasil, como muitos outros trientinos, estabecendo-se na cidade de Nova Trento.  Desde muito cedo, actuante nos serviçoes religiosos de sua paróquia, emite os votos em 1895 e torna-se irmã Paulina do Coração Agonizante de Jesus.  Paulina dá inicio à Congregaçaõ das Irmãzinhas da Imaculada Conceição.

Codice shinistaT

THE WAYS OF THE SPIRIT

Imitaçaõ,.....3,42 COMO NÃO SE DEVE FUNDAR A PAZ NOS HOMENS


Imitaçaõ,.....3,42

 
COMO NÃO SE DEVE FUNDAR A PAZ NOS HOMENS

 
 
Filho, se fazes consistir a paz e alguma pessoa, por ser de teu parecer e conviver contigo, achar-te-ás perpléxo e embaraçado.
Se, porém, recorres à verdade sempre viva e permanente, não te contristarás a ausência ou a morte de um amigo.
Em mim se deve fundar o amor: por mim se deve amar todo aquele que, nesta vida, te parecer bom e amável.
Sem mim não vale e nem durará a amizade: nem é verdadeiro e puro o afeto de que eu não sou o vínculo.


LOS CAMINOS DEL ESPIRITU

3º Domingo de Pascua - Evangelio: Juan 21,1-19

Image

3º Domingo de Pascua -
 Evangelio: Juan 21,1-19

 ‘Es el Señor’.
Solo la presencia de Jesús da sentido a nuestra vida de discípulos, a nuestra misión de anunciadores del Evangelio.
 ‘Simón, hijo de Juan, ¿me quieres?’
Esta pregunta que hace Jesús a Simón nos la hace a cada uno de nosotros: ‘¿Me quieres?, ¿me quieres?’ El Amor quiere ser amado. El amor a Jesús es lo que da valor a nuestra vida cristiana, a nuestra oración.
‘Señor, tú conoces todo, tú sabes que te quiero’.


WEGE DES GEISTES

30 Domingo durante el Año

Image

30 Domingo durante el Año
-  Lectura Evangelio: Marcos 10,46-52
“El ciego Bartimeo… empezó a gritar: Hijo de David, ten compasión de mí…Jesús se detuvo y dijo: ‘Llamadlo’…¿Qué quieres que haga por ti? Maestro, que pueda ver”
Jesús va de camino con la lámpara encendida, lleva la buena noticia en el corazón y en los labios, busca el encuentro. Un ser humano, que habita en los márgenes, incapaz de caminar, ignorado y silenciado, sin familia, necesitado de salvación, grita, quiere calor humano, busca a Jesús. No hay prisa que valga cuando hay un grito en las orillas del camino. Jesús apuesta por el hombre, aun cuando en éste no haya casi nada; así muestra su amor por nosotros. Jesús es puerta abierta, da esperanza. Jesús llama a todos.



Preghiere

Stella del nostro mar

Image

Stella del nostro mar
Stella del nostro mar chiara e secura,
che 'l sol del paradiso in terra ornasti
del mortal sacro manto, anzi adombrasti
col vel virgineo tuo sua luce pura;
chi guarda il gran miracol, più non cura
 del mondo vile, e i vani empi contrasti
sdegna dell'oste antico, poi ch'armasti
d'invitta alta virtù nostra natura.