Image

... quando guaristi il paralitico

Non solo eri capace di meravigliarti; ma almeno per una volta, perfino di indignarti!

E fu quel giorno in cui, sempre in sinagoga, sempre in un giorno di sabato, guaristi quel povero uomo dal braccio paralizzato e ci furono alcuni che protestarono.

Non si trattava più dei tuoi concittadini, perplessi nel confrontare le tue umili origini con quanto ora vedevano in te.

Quei signori erano lì solo per spiare il tuo operato e accusarti di vilipendio verso la legge e le tradizioni della gente ebraica.

Image

La tua indignazione comunque non tendeva a punirli, schiacciandoli sotto la tua autorità.

Volevi invitare la loro attenzione ad un esame spassionato di quanto accadeva davanti ai loro occhi, nella speranza che capissero, si ricredessero e accettassero il tuo messaggio di salvezza, proposta a tutti,  quindi anche ad essi che insistevano nel rifiutarla.

Tu , però, sapevi di incrinare tute le loro certezze basate su Mosè, i profeti, e le varie pratiche rituali che usavano, a sfondo magico-sacrale. Come potevi attenderti una sconfessione così radicale?


Eppure una ragione c'era alla tua indignazione profonda ma evidente ad ogni osservatore senza pregiudizi passionali.

Quei santoni erano lì, sulla loro mota sudicia, ma comoda; e intendevano rimanerci, senza dare a scotto a te che parlavi di umiltà, mentre essi erano gonfi di orgoglio,che proponevi la povertà ed essi già conoscevano un inizio di capitalismo fraudolento, che predicavi la sincerità.. almeno con Dio, ed essi consideravano la religione solo come un collante per la conservazione dell’identità del loro popolo.

Non sarò vittima anche io di pregiudizi interessati, che mi impediscono di seguirti senza compromessi?


In questo caso, o Gesù, non ti indignare con me. Insisti ancora nel pungolare la mia riottosità.

Adopera quei metodi forti che fanno sicura presa su di me; io non li conosco e non te li so suggerire.


Ma vederti indignato contro di me, mi farebbe morire; non di paura di castighi, che ho scoperto ignoti alla tua pedagogia, ma di pena per aver tradito le tue aspettative su di me, dopo tanta tua predilezione…

 

 

AS VIAS DO ESPIRITO

IMACULADO CORAÇÃO DE MARIA

Image

IMACULADO CORAÇÃO DE MARIA

No mês de Junho a Igreja celebra, de modo solene, a festa do Sagrado Coraçaõ de Jesus e, logo após, a comemoração do Imaculado Coraçaõ de Maria.No Evangelho já é dado destaque ao Imaculado Coração de Maria, quando do nascimento de Jesus, com a chegada dos pastores, classe pobre e dos reis magos, classe rica, chamados por meios maravilhosos à adoração do Menino Deus, no pobre presépio de Belém: " ... e Maria guardava todas essas coisas em seu coração, meditando-as ( Lc.2.19)Mais tarde, na perda e encontro no Templo deJerusalém, o evangelista repete que Ela guardava tudo em seu coração (Lc 2.52 )Simeão profetizou a espada de dor no coração de Maria, que se consumou na Calvario, quando seu Imaculado Coraçaõ, unido inteiramente ao de Jesus, oferecia o ùnico e divino filho à morte da Redençaõ, como co-redentora: Mulher, eis aí teu filho:Filho, eis aí tua Mãe  (Jo 19.26 )Eis aí mais uma revelação do amor maternal de Maria, doando-se pelos seus filhos, com o coração despedaçado de dor, Rainha dos Martires !

Codice shinistaT

THE WAYS OF THE SPIRIT

THE BEST GIFT

Image

THE BEST GIFT
For you, elderly man/woman, ill man, at the sunset of your life.
I would like to be Santa Claus for you and be close to you, as we were friends forever.
If you think about your childhood, special memory will arouse to your mind!
You hoped with all your heart that Santa Claus would bring a gift to you as you could forget for a while the harsh days of your life, that you leaved with dignity.
May be today you are receiving cakes and gifts from humanitarian organisations and relatives; all things you are deprived of for your poor health conditions.





 

LOS CAMINOS DEL ESPIRITU

“Preparad el camino del Señor, allanad sus senderos”

Image

Adviento - Ciclo C  -  Evangelio: Lucas 3,1- 6

“Preparad el camino del Señor, allanad sus senderos”

¿Cómo responderemos a esta llamada que nos hace Dios en el Adviento? Juan, que no puede callar la novedad inaudita de esta Palabra de vida que visita los pueblos, nos lo dice: “Preparad el camino del Señor”.
¿Y cómo lo haremos? Buscando en estos días el silencio interior para escuchar la Palabra en los adentros; mirando a María, para descubrir en Ella señales de esperanza; viviendo nuestra fe en comunidad para experimentar el ánimo de los hermanos; yendo al encuentro de las necesidades de los más pobres.
Nos arrimamos, poco a poco, a la gruta del pesebre donde Dios renovará una vez más su alianza y su amor con nosotros: se hace Niño.
Hay alguien que, precisamente, nos mide la altura de nuestra esperanza: Juan Bautista. No lo hace en cualquier ciudad o al margen del hombre. Hoy, como entonces, se acerca al desierto de nuestra existencia, de nuestro vivir y de nuestras contradicciones reclamando algo tan esencial como la conversión.


WEGE DES GEISTES

San Bonaventura e San Francesco

Image

Bonaventura e
Francesco


Non abbiamo molti dati personali sulla vita di Bonaventura, tuttavia attraverso i suoi scritti si può capire quale è stato l'influsso di Francesco su di lui. II primo impatto con Francesco è avvenuto in occasione della gravissima malattia che lo colpì tra i 9 e i 14 anni, quando la madre chiese a Dio la grazia della guarigione del figlio attraverso l'intercessione di san Francesco. Non appena "strappato dalle fauci della morte e restituito incolume al vigor della vita" fu consegnato dalla madre ai frati minori del convento di Bagnoregio presso i quali non soltanto studiò, ma incominciò a conoscere il loro fondatore. Più tardi nel 1243 Bonaventura entrò a far parte dell'Ordine sedotto non soltanto dall'esempio di alcuni docenti universitari francescani, ma soprattutto dallo spirito evangelico del poverello di Assisi. Osservando poi che tra i francescani si trovava gente umile ed eminenti studiosi, si persuase che si potevano benissimo conciliare umiltà e povertà con la speculazione sapienziale.

Preghiere

Croce dei Giovani, noi ti abbracciamo.

Image

Croce dei Giovani, noi ti abbracciamo.
Quando i figli ci fanno soffrire,
quando ci preoccupano, quando non studiano,
quando non tornano a casa la notte.
Quando sembrano avere dimenticato
la strada della Chiesa.