Image
 
 
 
 
"Fate penitenza, il
Regno di Dio è vicino"
 
PENSIERO DELLA DOMENICA 
+ VIDEO CORRELATO
 
Siamo ormai al centro della Quaresima, e la Liturgia della Parola, con i brani che ci propone, ci sollecita alla conversione, tramite la penitenza.
 
E' indispensabile, per dare concretezza e produttività ai nostri tiepidi propositi.
Conversione - penitenza; sono terminologie che risultano strane e assurde per l'uomo moderno.
Ma la Parola di Dio è immutabile, senza mai adattarsi ai tempi ed alle mentalità; e per questo è eterna ed è misericordia infinita.
Quante volte gli eventi luttuosi noi li attribuiamo a Dio che si vendica e punisce.
 
Image
 
In particolare ai tempi di Gesù, non esisteva il Dio dell'amore, ma un Dio da temere per i suoi castighi.

Riferirono al Cristo questa tragedia: i Galilei, con la loro indole turbolenta, avevano fatto tumulto nel recinto del tempio ed erano stati massacrati dai legionari di Pilato.


I Giudei ritenevano che ogni male fisico costituisse una immediata punizione divina, per qualche colpa commessa. Gesù corregge tale pregiudizio: "... Credete che quei Galilei fossero più peccatori di tutti i Galílei, per aver subito tale sorte?".

Il dolore invece può colpire anche i buoni, venendo a costituire per essi una prova e non un castigo. Ma quanto è categorico quando dice: "... Se non vi convertirete... perirete tutti allo stesso modo...".

Non è un invito, un consiglio, ma un ordine categorico, espressione del Suo grande anelito che vuole tutti salvi. Per questo è venuto sulla terra e vuole che nemmeno uno si danni...

Come siamo assurdi, quando continuiamo ad escludere nel nostro cammino quotidiano, la conversione - la penitenza! Sono i binari della nostra salvezza, per il raggiungimento della vera felicità.

Quanto è bello e consolante il Salmo responsoriale di questa liturgia:

“Il Signore agisce con giustizia e con diritto verso tutti gli oppressi! Egli perdona tutte le tue colpe! Guarisce tutte le tue le malattie, salva dalla fossa la tua vita! Ti corona di grazie e di misericordia! Buono e pietoso è il Signore! Lento all'ira e grande nell'amore...".
 
Image
 
Se questo Dio misericordioso ha tante premure per la mia salvezza, come faccio a respingere le Sue proposte, ostinandomi a seguire le vie del male e del peccato, che mi immergono nella delusione, rimorso, insoddisfazione,illusione, a volte disperazione?

Ecco il tempo favorevole della Quaresima!

Mi sembrerà troppo difficile, anzi impossibile estirpare quel vizio, quel mio modo di fare e dire non equilibrato, quell'alimentare nella mia mente e cuore il risentimento per il torto subito e dover affrontare, con coraggio, l'enorme problema del perdono...

Dà una frustata alla tua labile volontà; non trovare alibi, giustificazioni. Prova anche tu a seguire questo cammino della conversione - penitenza. Non dire è impossibile, non ci riesco-Questi motivi giustificativi sono la tentazione che cerca di tutto per farti ritornare alla tua situazione di sempre. Provaci; all'inizio sarà durissima; ma lungo questo percorso della conversione comincerai ad intravedere una luce abbagliante.
Cosa è?


E' una luce che inonderà la tua anima di serenità, di felicità vera.


Fantasie? Ipotesi assurde per la tua situazione?


No, è la realtà che ti garantisce Cristo, che conosce ogni risvolto del tuo cuore; ti tende una mano per aiutarti a dire, prossimamente, forse per la prima volta, Buona Pasqua a tutti ; anche a quelli con i quali hai conti e rivalse in sospeso! Ma se sono tuo nemico, perché mi augurerai Buona Pasqua? Perché nel considerarti mio fratello, ho trovato la vera felicità. Signore mio, perché tutte queste ansie e premure per me?

“PERCHE' TI VOGLIO BENE!".

Don Lucio Luzzi
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
 
Viedellospirito.it abbina al "Pensiero della Domenica"
il canto in video "Trisaghion" di Mons. Marco Frisina. 
Image
 

AS VIAS DO ESPIRITO

IMACULADO CORAÇÃO DE MARIA

Image

IMACULADO CORAÇÃO DE MARIA

No mês de Junho a Igreja celebra, de modo solene, a festa do Sagrado Coraçaõ de Jesus e, logo após, a comemoração do Imaculado Coraçaõ de Maria.No Evangelho já é dado destaque ao Imaculado Coração de Maria, quando do nascimento de Jesus, com a chegada dos pastores, classe pobre e dos reis magos, classe rica, chamados por meios maravilhosos à adoração do Menino Deus, no pobre presépio de Belém: " ... e Maria guardava todas essas coisas em seu coração, meditando-as ( Lc.2.19)Mais tarde, na perda e encontro no Templo deJerusalém, o evangelista repete que Ela guardava tudo em seu coração (Lc 2.52 )Simeão profetizou a espada de dor no coração de Maria, que se consumou na Calvario, quando seu Imaculado Coraçaõ, unido inteiramente ao de Jesus, oferecia o ùnico e divino filho à morte da Redençaõ, como co-redentora: Mulher, eis aí teu filho:Filho, eis aí tua Mãe  (Jo 19.26 )Eis aí mais uma revelação do amor maternal de Maria, doando-se pelos seus filhos, com o coração despedaçado de dor, Rainha dos Martires !

Codice shinistaT

THE WAYS OF THE SPIRIT

The Holy Shroud

Image

The Holy Shroud
From the studies of
Mons. Giulio Ricci,
Shroud researcher


The Shroud is a rectangular linen (m. 4,36 x 1,1), woven in a three-to-one herringbone twill composed of flax fibrils and is the most eloquent “corpus delicti” used by researchers to reconstruct the offensive event it shows: the death on the cross. The crucified man, before his death, has suffered under a particularly cruel flagellation, a crowning with thorns (first ever registered by researchers in a crucifixion), an upward gouge in the side caused by a spear penetrating into the thoracic cavity and at last shrouded, naked, in a linen without being previously washed and covered with resins. The integrity of the shroud testifies that the body it shrouded never knew the corruption; otherwise the shroud itself would have been damaged.
 

LOS CAMINOS DEL ESPIRITU

Domingo 3º de Adviento.

Image

Domingo 3º de Adviento.
Evangelio: Mateo 11,2-11

“¿Eres tú el que ha de venir o tenemos que esperar a otro?”
Ésta es una buena pregunta para empezar a orar. Quizás hace tiempo que no se la hacíamos a Jesús. Sea que estemos rumiando miserias en la sombra, que estemos rotos por dentro como tantos seres humanos, que el conflicto nos haya atrapado, o que estemos desencantados por tanta fatiga, podemos preguntar a Jesús y quedarnos en silencio, a la escucha, sin prisa. ¿Eres tú, Jesús, nuestro tú? ¿Qué tiene que ver tu vida con la nuestra? ¿Eres capaz de resucitar nuestra esperanza en medio de la prueba? ¿Eres Tú manantial de alegría donde abrevar el cansancio, la frustración, el desaliento? ¿Me podrás dar Tú la fuerza para afrontar con paz una vida de sufrimiento?


WEGE DES GEISTES

Perchè mi percuoti?

Image

Perchè mi percuoti?

Aveva appena ricordato il suo parlare
 aperto, sincero, franco, per tutti.
E d'improvviso, mortificante, per lui,
 uno schiaffo soldatesco violento.
 Ne è ferita soprattutto l'anima:
è rifiutata la parola, spezzata la fiducia,
 colpita la dignità.



Preghiere

Preghiera di J.H. Newman

5

Image

Preghiera di J. H. Newman

Guidami, luce, amica,
in mezzo alle tenebre: guidami innanzi.