Image


La parabola del seminatore

PENSIERO DELLA DOMENICA 
+ CANTO DI MEDITAZIONE CORRELATO

La Liturgia in queste domeniche ci proporrà delle parabole raccontate dal Maestro.
I testi sono presi sempre dall’evangelista Matteo.
Esce di casa, va verso il lago, sale in barca, si mette seduto ed inizia a parlare alla folla che lo aveva raggiunto.
E racconta la parabola del seminatore.


“Parabola”, voce greca che significa “paragone”. Si tratta cioè di similitudini attinte dalla vita vissuta (a differenza delle favole, che narrano cose inverosimili).


La parabola vuole illustrare ed imprimere facilmente nella memoria, verità di ordine superiore.

Image
Un seminatore al lavoro nei campi

“Ecco, il seminatore uscì a seminare. Mentre seminava, una parte cadde lungo la strada; vennero gli uccelli e la mangiarono. Un’ altra parte cadde sul terreno sassoso, dove non c’era molta terra; germogliò subito, perché il terreno non era profondo, ma quando spuntò il sole fu bruciata e, non avendo radici, si seccò. Un'altra parte cadde sui rovi, e i rovi crebbero e la soffocarono. Un'altra parte cadde sul terreno buono e diede frutto: il cento, il sessanta, il trenta per uno”.


I particolari di questa scena campestre si comprendono riflettendo che in Palestina si seminava dopo le prime piogge di novembre; gran parte del terreno aveva poca profondità, affioravano banchi di rocce, i campi erano intersecati da sentieri, prodotti dai viandanti; e vi erano nuvoli di passeri.


Era molto noto agli agricoltori che il seme germogliava subito, e che la grande fertilità di alcuni terreni  palestinesi, davano una grande resa.
Termina il racconto e la folla viene congedata.
I discepoli, privatamente chiedono a Gesù spiegazioni della parabola e di questo nuovo metodo che usa il Maestro.

Ed Egli spiegò: “Ogni volta che uno ascolta la parola del Regno e non la comprende, viene il Maligno e ruba ciò che è stato seminato nel suo cuore: questo è il seme seminato lungo la strada. Quello che è stato seminato sul terreno sassoso è colui che ascolta la parola e l’accoglie subito con gioia, ma non ha in sé radici ed è incostante, sicchè, appena giunge una tribolazione o una persecuzione a causa della Parola, egli subito viene meno. Quello seminato tra i rovi è colui che ascolta la Parola, ma la preoccupazione del mondo e la seduzione della ricchezza soffocano la  Parola ed essa non dà frutto. Quello seminato sul terreno buono è colui che ascolta la Parola e la comprende; questi dà frutto e produce il cento, il sessanta, il trenta per uno”.

Questo seme della Parola di Dio, quante volte è stato seminato nel mio cuore!
Ma perché riesce ad attecchire così poco?
I sassi, le spine,sono la mia  aridità, le mie passioni, il mio egoismo, la mia ricerca continua ed illusoria di felicità. Quanto bisogno avrei di mettere un po’ di ordine nel mio cuore!
Solo allora, il seme della Parola di Dio, germoglierà e produrrà serenità nel mio animo.

Proviamoci

Reprimiamo la nostra presunzione, il nostro orgoglio.
Lasciamo che la Parola di Dio produca il suo effetto.
Soltanto allora, potremo intravedere una via che ha come denominazione “La vera pace”.

VIDEO CORRELATO

SALMO 94
 

 

Image


Don Lucio Luzzi


AS VIAS DO ESPIRITO

Imitação......3.17 Como toda solicitude deve ser posta em Deus

Image

Imitação......3.17
 
Como toda solicitude deve ser posta em Deus

 
Filho, deixa-me fazer de ti o que eu quero. Eu sei que te convém.
Pensas como homem e julgas muitas coisas consoante te persuade o afeto humano.
Senhor: verdade é o que dizeis. Maior é o cuidado que tendes de mim,que todo o que eu mesmo possa ter.
Porque está muito arriscado a cair quem não póem em vós toda a sua confiança.
Senhor, fazei de mim o que vos aprouve, contanto que a minha vontade permaneça em vós firme e reta.
Porque não pode ser senão bom tudo o que fizerdes de mim.




THE WAYS OF THE SPIRIT

To Mary, a model of Faith

Image

To Mary, a model of Faith

Written by H.E. Cardinal
Angelo Comastri

Virgin Mary,
The lantern of Your faith has always been lighted;
You are the Advocate! Put oil in our poor lanterns
so that the light of our life enlightens “the Holy Face of Jesus”.



Virgin Mary, we are people of little faith;
A single sign of difficulty scares us;
A single doubt dampens our enthusiasm.



LOS CAMINOS DEL ESPIRITU

QUISIÉRAMOS SER, SEÑOR

Image

QUISIÉRAMOS SER, SEÑOR
Altavoces de tu Palabra,
allá donde, tal vez, no seas conocido
en aquellos rincones donde, tal vez,
seas despreciado o ignorado
¡No somos dos, Señor!
¡Somos muchos más!
Pero, no siempre, tenemos el valor suficiente:
Para dar razón de tu presencia

Para ser tus testigos con todas las consecuencias
¡Ayúdanos, Señor, a ponernos en camino!
Sin más amparo que el ancho cielo
Sin más apoyo que tu Espíritu
Sin más riqueza que la Eucaristía
Sin más aliento que tu Palabra



WEGE DES GEISTES

San José siempre en camino de fe

Image

San José siempre en camino de fe
José se ve metido en una historia que no era suya. Decide retirarse, vivir su vida. No ve nada, no entiende.
José necesita ayuda. Aceptó la ayuda del ángel del Señor, así como Natán ayudó a David. Necesitamos ayuda, todos, para entender las obras que vienen del Espíritu Santo.
José avanza y adelanta en estos caminos del Espíritu porque es un hombre creyente. No es el cumplimiento lo que da fecundidad a la vida, sino la fe en Dios. Estamos llamados a la experiencia de Dios, no a hacer cosas.

Preghiere

Gesù mio, con dure funi

Image

Gesù mio, con dure funi

Gesù mio, con dure funi
come reo, chi ti legò?
Sono stati i miei peccati
Gesù mio, perdon, pietà.

Gesù mio, la bella faccia
chi crudele ti schiaffeggiò?