Image

QUAL É IL PECCATO IMPERDONABILE ?

Una riflessione


" In veritá vi dico: ai figli degli uomini saranno perdonati i loro peccati e qualunque bestemmia che abbia proferito, ma chiunque abbia bestemmiato contro lo Spirito Santo non ha perdono in eterno, ma é reo di peccato eterno! (Mc 3.28.29)
Il peccato imperdonabile é dunque quello di bestemmiare contro lo Spirito Santo. Ma cosa significa questo ?  Significa rifiutare volontariamente fino alla fine l'opera della salvezza che Egli vuol fare nel nostro cuore.
" Lasci l'empio la sua via e l'uomo iniquo i suoi pensieri: si converta al Signore che avrá pietá di lui, al nostro Dio che non si stanca di perdonare.(Isaia 55.7)


Image
Il peccato imperdonabile esiste quando una persona é indurita nel cuore e non cerca le promesse di Dio: quando rifiuta di essere perdonata, quando volta le spalle a Dio oppure quando non cerca il perdono di Dio perché immagina che Dio approvi i suoi peccati. Rifiutare l'opera dello Spirito Santo fino alla fine é il peccato imperdonabile di cui disse Gesú. É da domandarci: chi fu il piú grande apostolo del primo secolo? Alcuni direbbero Pietro, altri Paolo, eppure entrambi commisero peccati cosí gravi da potersi ritenere imperdonabili.
Image
Quando ci focalizziamo sulla gravitá del peccato dimentichiamo qualcosa di molto importante sul perdono e l'amore di Dio.Non fu la falsa modestia a spingere Paolo ad autodefinirsi " il primo dei peccatori" per la sua vita passata. Quando non conosceva Gesú aveva fatto uccidere tanti cristiani come Stefano e, peggio ancora, non si limitava a mettere fine alle loro vite ma li faceva prima torturare affinché rinnegassero il Sigore. Consideriamo poi Pietro che quando conobbe Gesú come Signore fu inizialmente rattristato per la propria condizione di indegno peccatore e si gettó ai piedi di Gesú dicendoGli di lasciarlo (Lc 5,8) e invece Gesú lo accolse come suo apostolo. Piú tardi Pietro disonoró nuovamente il suo Signore per ben tre volte giurando e bestemmiando per convincere la gente che lui non conosceva Gesú. Commise una grave peccato rinnegando Gesú davanti agli uomini (2 TM2.13) ma poi si pentí piangendo amaramente dal rimorso." Figlioli miei, vi scrivo queste cose perché non peccate, e se qualcuno ha peccato sappia che abbiamo un avvocato presso il Padre:Gesú Cristo, il giusto ( 1Gv-2.1)"  " Se noi confessiamo i nostri peccati Egli é fedele e giusto da perdonarci e purificarci da ogni iniquitá"( 1Gv-1.9)
Image
É bene ricordare cosa disse il figlio prodigo. " Padre, ho peccato contra il cielo e contro di te, non sono degno di essere chiamato tuo figlio"  Ma il padre disse ai suoi servi:" Presto, portate qui la veste piú bella e rivestitelo, mettete a lui un anello al dito e dei calzari ai piedi, portate fuori il vitello ingrassato, ammazzatelo, mangiamo e facciamo festa perché questo mio figlio era morto ed é tornato in vita, era perduto ed é stato ritrovato e tutti cominciarono a fare una grande festa." Infine é questo il peccato imperdonabile: essere incalliti nel cuore, persistere nel peccato come nulla fosse e non accettare la misericordia e il perdono di Dio, attribuendo all'avversario grazie ricevute..................
Image

AS VIAS DO ESPIRITO

Solenidade de Pentecostes

Image

Solenidade de Pentecostes
8 Junho 2014
Uma reflexão


Tema do Domingo de Pentecostes O tema desse domingo é, evidentemente, o Espirito Santo. Dom de Deus a todos os crentes, o Espirito dá vida, renova, transforma, constroe comunidades e faz nascer o Homem Novo. O Evangelho apresenta-nos a comunidade cristã reunida à volta de Jesus ressuscitado.  Para João essa comunidade passa a ser uma comunidade viva, recriada, nova, a partir do dom do Espirito. É o Espirito que permite aos crentes superar o medo e as limitações e dar tesetemunho no mundo desse amor que Jesus viveu até as ultimas consequências.



Codice shinistaT

THE WAYS OF THE SPIRIT

A conversation with the God

Image

A conversation with the God

You wept as I did


Once I heard hymns of excessive joy during a funeral, a mother was weeping her son died in a car accident.  Words were repeated over and over again, inviting to bless God to have called the boy to Him so young Your behaviour was different: You cried in front of Your friend Lazarus’s tomb, even if You knew that in a while You would have resuscitated him; You were touched by the widow of Nain, who followed her son’s body and You had already decided to give him back to her arms.    Only once You were seen tearless. It was in front of Giaro’s daughter. Those paid to deride You where prevented to take advantage from their actions and were took away

LOS CAMINOS DEL ESPIRITU

Novena a San José

Image

Novena a San José
Oración para rezar todos los días de la Novena
Bienaventurado José,
cuyo poder saber hacer posibles las cosas imposibles,
ven en mi ayuda en estos momentos
de angustia y dificultad.
Toma bajo tu protección
las situaciones tan serias y difíciles
que te encomiendo,
para que tengan una feliz solución
de acuerdo a la voluntad de Dios.




WEGE DES GEISTES

Da resistência às tentações

Image

Imitação 1.13
 
Da resistência às tentações
 
Enquanto vivemos neste mundo não podemos estar sem tentações e trabalhos. Daí, estar escrito no livro de Jó:" È um combate a vida do homem sobre a terra". Cada qual, pois seja solicito em acauterlar-se contra as tentaçõe pela vigilância e pela oração, para que não o surprenda o demónio que nunca dorme e busca, de todos os lados, a quem possa devorar.
Ninguém há tão perfeito e santo que não tenha, às vezes,tentações: não podemos viver totalmente isentos delas. Ainda que rudes e penosas, são, contudo, utilissimas quase sempre, porque nelas é que o homem se prova, purifica e instrui. Todos os santos passaram por muitos trabalhos e tentações e grande proveito colheram: os que, porém, não  puderam suportar, foram reprovados e pereceram Não há comunidade tão santa e lugar tão retirado, onde não haja tentações e adversidades.

Preghiere

San Bonaventura: Mi avvicino alla tua Croce o Signore

S. Bonaventura
Mi avvicino alla tua Croce,
o Signore

Mi avvicino alla Tua croce, o Signore;
al Tuo umile cuore mi appresso, o Gesù,
sostando alla porta del Tuo petto forato.
Così crocifisso, Tu mi aspetti per potermi abbracciare:
il Tuo capo fiorente, trafitto di spine,
Tu inchini su me per invitarmi a un bacio di perdono.