Image

IL MEMORIALE DELLA SANTA EUCARISTIA
              UN PENSIERO

Il Sacramento della Eucaristia é conosciuto sotto diversi nomi: Eucaristia, Santa Messa, Cena del Signore, Frazione del pane, Celebrazione Eucaristica, Memoriale della Passione, Morte e Resurrezione del Signore, Santo Sacrificio, Santa e Divina Liturgia, Santi Misteri, Santissimo Sacramento dell'Altare, Santa Comunione. Nella sua origine la Sacra Eucaristia era la preghiera di Azione di Grazia della Chiesa Primitiva che precedeva la consacrazione del pane e del vino: posteriormente la parola fu conferita a tutta la celebrazione della santa messa.

La Sacra Eucaristia é il sacramento per il quale Gesú mette il suo corpo e il suo sangue per noi affinché noi ci integriamo a Lui in amore. Il Signore ha instituito la Santa Eucaristia per perpetuare il suo sacrificio sulla croce per tutti i secoli fino al suo ritorno confidando alla Santa Chiesa da Lui fondata il memoriale della sua morte e resurrezione. é un segnale di unita e vincolo di caritá nel quale si riceve Cristo, la nostra anima si riempie di grazia e ci é data la garanzia della vita eterna con Lui.

Essendo, pertanto, la Eucaristia un memoriale che torna presente e attuale il sacrifico che Cristo ha offerto al Padre, una volta per sempre, in favore della umanitá intera. Il carattere sacrificale della Eucaristia si manifesta nelle proprie parole della sua istituzione:" ...... questo é il mio corpo che sará dato per voi" ( Lc 22-19.20) 

Il sacrificio della croce e il sacrificio della Eucaristia é un unico sacrificio. Identici sono la vittima e Colui che offre, diversa é solo la maniera di offrire: cruento nella croce e incruento nella Eucaristia. La chiesa partecipa del Sacrificio Eucaristico in forma diretta, poi, nella Eucaristia il sacrifico di Cristo diviene anche il sacrificio dei membri del Suo corpo. La vita dei fedeli, il suo lovoro, il suo soffrire, la sua preghiera e il suo lavoro sono uniti a quelli di Cristo. In quanto sacrificio la Eucaristia é anche offerta per tutti i fedeli vivi e defunti in riparazione dei peccati di tutti gli uomini e per ottenere da Dio benefici spirituali e temporali. La chiesa del cielo stá unita anche all'offerta di Cristo.  Gesú Cristo stá presente nella Eucaristia in maniera unica e incomparabile per stare presente in forma reale e sostanziale, con il suo corpo, Sangue, Anima e Divinitá stando presente sotto la forma del pane e del vino, infine un Dio completo.  Per questo il cristiano é chiamato ad adorare la Eucaristia che é conservata con la maggiore diligenza nelle ostie consacrate per darle agli infermi e persone impossibilitate di partecipare alla Santa Messa e la chiesa invita tutti i cristiani alla visita frequente e alla adorazione del Santissimo Sacramento conservato nel tabernacolo.
 
 La chiesa obbliga ai fedeli a partecipare alla santa messa della domenica e nelle feste di precetto, come raccomanda anche per i giorni della settima per chi ha possibilità, inoltre raccomanda ai fedeli che partecipano alla santa messa che ricevano pure, con la dovuta disposizione,la Sacra Eucaristia, prescrivendo di riceverla per lo meno alla Pasqua, ma sarebbe conveniente riceverla spesso anche durante la settimana, perché dalla Santa Eucaristia provengano grazie di cui tanto necessitiamo ......
Dott Alberto Rossini ( Brasil )

AS VIAS DO ESPIRITO

16° DOMINGO DO TEMPO COMUM

Image

16° DOMINGO DO TEMPO COMUM
19 JULHO 2015
UMA REFLEXÃO


A liturgia desse Decimo Sexo Domingo do Tempo Comum dá-nos conta do amor e da solicitude de Deus pelas "ovelhas sem pastor"  Esse amor e essa solicitude se traduzem, naturalmente, na oferta de vida nova e plena que Deus faz a todos os homens. 

THE WAYS OF THE SPIRIT

RINGRAZIARE DIO SEMPRE

Image

RINGRAZIARE DIO SEMPRE

Una riflessione

Dobbiamo ringraziare sempre Dio di ogni cosa che ci dona, San Paolo ce lo esorta sempre.  Tutto ci é stato donato e noi consideriamo poco il fatto che ogni cosa é un dono. Diamo troppo per scontata ogni cosa e purtroppo l'abitudine cancella in noi la tendenza a riconoscere e ringraziare Dio, l'artefice di tutto.  Questa tendenza al ringraziamento trasformerebbe i nostri cuori nella vera pace che solo il Signore ci puó dare. Avere un cuore pieno di riconoscenza per il Creatore Padre sarebbe un buon principio di conversione, ma difficilmente riusciamo a capirlo.

 

LOS CAMINOS DEL ESPIRITU

Es Navidad

Image

Es Navidad, la verdadera
alegria del corazon

Quinientos años antes de la venida de Cristo, el rey de Babilonia (la actual Bagdad) invadió Israel y deportó a toda su población a Mesopotamia. Se oyó la voz del Profeta Isaías, que pasando entre la gente, la animaba: "... No temáis, vendrá vuestro Dios a salvaros ... y tú, Belén, no eres la más pequeña  entre las ciyudades de Israel, de ti nacerá el Salvador". Después de una larga espera, finalmente llegó la salvación.

 

WEGE DES GEISTES

Domingo de Ramos

Image
Domingo de Ramos

Jesús entra en Jerusalén. La muchedumbre de los discípulos lo acompañan festivamente, se extienden los mantos ante él, se habla de los prodigios que ha hecho, se eleva un grito de alabanza: «¡Bendito el que viene como rey, en nombre del Señor! Paz en el cielo y gloria en lo alto» (Lc 19,38).
Gentío, fiesta, alabanza, bendición, paz. Se respira un clima de alegría. Jesús ha despertado en el corazón tantas esperanzas, sobre todo entre la gente humilde, simple, pobre, olvidada, esa que no cuenta a los ojos del mundo.
Él ha sabido comprender las miserias humanas, ha mostrado el rostro de misericordia de Dios y se ha inclinado para curar el cuerpo y el alma.


Preghiere

MADRE: TU CI CHIAMI ! Preghiera

Image

MADRE: TU CI CHIAMI !

Preghiera

" Tu bussi al nostro povero cuore bizzarro ma noi, avvinti da mille tentacoli di vanitá e caducitá, non riusciamo ad aprire il cuore al tuo amore. Il peccato vuole avvolgerci e toglierci ogni capacitá di discernimento, mentre la grande grazia celeste si spande su di noi e i nostri cuori restano chiusi e duri.