Image
RALLEGRATEVI  E  ESULTATE


( Vangelo-  Mt: 5,1.12)


Una riflessione



In questo frammento del Vangelo di Matteo dobbiamo riflette sopra quanto espresso nel "credo"  e che risulta molto confortante.  "Credo nella comunione dei Santi".  Tutti i santi, dalla Vergine Maria, che sono giá passati alla vita eterna, formano una unitá: sono la Chiesa dei Beati a chi Gesú loda:  " Beati i puri di cuore perché vedranno Dio"( Mt,5.8)  Allo stesso tempo sono in comunione con noi. La fede e la speranza non possono unirci perché loro godono giá della visione eterna di Dio: ma ci unisce invece l'amore che non passa mai ( 1 Cor.13.13) :  questo amore che ci unisce con loro allo stesso padre, allo stesso Cristo Redentore e allo stesso Spirito Santo. 

Image
L'amore che li rende solidari e premurosi verso di noi che viviamo in terra.  Ecco perché noi non veneriamo i santi, solo per il loro esempio ma sopratutto per l'unitá dello spirito di tutta la chiesa.  Questa unitá profonda fa si che ci sentiamo vicini a tutti i santi che, giá prima di noi, hanno creduto e sperato e sopratutto hanno amato il Dio Padre e i suoi fratelli uomini, cercando di imitare l'amore di Cristo.  I Santi Apostoli, Martiri e Confessori che sono esistiti nel corso della storia sono, pertanto, nostri fratelli e intercessori: in essi hanno trovato compimento queste parole profetiche di Gesú:
Image
"  Beati voi quando vi insulteranno, vi perseguiteranno, e  mentendo diranno ogni cosa di male contro di voi per causa mia. Rallegratevi e esultate perché grande é la vostra ricompensa nei cieli ( Mt.5-11.12) I tesori della loro santitá sono beni di famiglia con i quali possiamo contare. Questi sono i tesori del cielo che Gesú ci invita a accumulare (Mt 6.20)  Riflettendo su questo é  bene ricordare il detto di un saggio poeta cristiano:
Image
" Chi perde beni materiali perde, chi perde la fratellanza pure perde, ma chi perde la fiducia in Dio, perde tutto."  Come dice il Concilio Vaticano 2° "  La nostra debolezza quindi é molto aiutata dalla loro sollecitudine "   Questo fatto ci invita alla gioia, alla  speranza e al ricorso ai nostri fratelli e sorelle che stanno nella gloria del Signore.....
Image

AS VIAS DO ESPIRITO

Dar à Cesar o que é de Cesar e à Deus o que é de Deus.

Image

XXIX Domingo do Tempo Comum
Vangelo - 20 Outubro 2.013
Uma reflexão


Dar à Cesar o que é de Cesar
 e à Deus o que é de Deus.

No tempo de Jesus a Palestina estava sob o domínio do Imperio Romano e na moeda que circulava estava a imagem do Imperador. Isto era intolerável para os judeus de consciência reta e era muito revoltante pagar os impostos ao Imperador, como ele fosse o Senhor do povo. Essa realidade juridica ensejou aos inimigo de Jesus armar-lhe uma cilada bem maliciosa. Organizaram um grupo composto de fariseus e herodianos e foram perguntar a Jesus se era licito ou não pagar tributo a Cesar. Se Jesus respondesse que era lícito estaria se colocando ao lado dos publicanos que eram os que recolhiam os tributos, muito odiados pelo povo, mais ainda, contrariando o sentido teocrático nacional de Israel, sem falar que estaria se colocando contra sua propria declaração de que Ele era o Messias. 

THE WAYS OF THE SPIRIT

It's Christmas

Image

A true joy of the hearth

Five centuries before the coming of Jesus, the king of Babylon (today Baghdad) invaded Israel and deported all its inhabitants to Mesopotamia. Then the prophet Isaiah’s voice raised high; he turned to people and encouraged them: “… After waiting for a long time, the salvation came at last. For us as well, from 20 centuries onwards, Christmas comes every year, as synonymous, often unaware, of joy, peace and family time.
These feelings are showed through lightings, decorations, Christmas tree, presepe, gifts and evenings spent in the family. For the believers, the Christmas joy is the same joy announced by the Angels to the shepherds in the holy night“.
 

LOS CAMINOS DEL ESPIRITU

14 DICIEMBRE, DIA DE SAN JUAN DE LA CRUZ

{mosimage)

14 DICIEMBRE, DIA DE
 SAN JUAN DE LA CRUZ

Señor, hoy es el día de San Juan de la Cruz,
un amante apasionado,
uno de esos santos locos de amor por Vos.
 
Él experimentó en su vida que tu amor arde,
que es como una llama incandescente
que quema desde dentro.
 


WEGE DES GEISTES

L'esperienza di Dio in Benedetta Bianchi Porro

5
Image
 
L'esperienza di Dio
in Benedetta Bianchi Porro
 
di Don Giuseppe Rizzi
Vicario Generale della Diocesi
di Bolzano-Bressanone
 
Sappiamo quanto è stata dura e difficile la vita di Benedetta, specialmente nell'ultimo anno quando tutti i sensi in lei si sono spenti, come dice lei stessa: "Nella notte buia dei miei faticosi giorni" (22.4.1963). Sappiamo anche come la sua fede e la sua preghiera proprio in questa grande prova hanno raggiunto vette straordinarie. Mi sembra che una caratteristica della sua preghiera, del suo colloquio con il Signore, sia stata un nuovo e spirituale uso dei sensi: quello che le era impossibile fisicamente l'ha fatto nella fede e nello Spirito.
 

Preghiere

A Maria, modello di fede

Image

A Maria,
modello di fede!
Di S.E. Card. Angelo Comastri


VERGINE MARIA
LA LAMPADA DELLA TUA FEDE E’ STATA SEMPRE ACCESA;
TU SEI LA CREDENTE! METTI OLIO NELLE NOSTRE POVERE
LAMPADE AFFINCHE’ LA LUCE DELLA NOSTRA VITA ILLUMINI
IL “VOLTO SANTO GESU’"


VERGINE MARIA, NOI SIAMO GENTE DI POCA FEDE;
BASTA UN’ ONDA DI DIFFICOLTA’ PER METTERCI PAURA;
BASTA UN’INCOMPRENSIONE PER SPEGNERE L’ENTUSIASMO.
SOCCORRI LA NOSTRA DEBOLE FEDE!