Image


Santissima
Trinità

Anno B

Siamo figli di Dio!
Abbiamo un destino di gloria


PENSIERO DELLA DOMENICA
+ Video correlato
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

La liturgia celebra oggi il più grande mistero della fede per i credenti. Dio è uno in tre persone uguali e distinte: Padre, Figlio, Spirito Santo. La mente umana di fronte ai misteri della fede si smarrisce. Non esiste raziocinio umano che possa scandagliare il mistero. Apparso sopra una montagna della Galilea Gesù risorto disse agli Apostoli queste parole solenni: ”…andate! Battezzate e istruite tutte le genti nel nome del Padre, del Figlio, dello Spirito Santo”(Mt. 28,19). E’ meraviglioso: gli Apostoli devono istruire le genti, con ciò che non si capisce! Il mistero della Trinità è come il sole che non si può guardare ma che illumina tutte quante le altre cose!

Image

E’ stato Cristo stesso che rivelò agli apostoli il mistero della Trinità per cui poteva dire loro: “… vi ho chiamati amici perché vi ho fatto conoscere
 tutto quello che ho udito dal Padre mio...”
(Giov. 15,14-15)

Lo Spirito Santo, amore consustanziale del Padre e del Figlio,
abita nelle anime in grazia, le illumina, le santifica.
 
E’ in virtù di questo mistero che noi possiamo avere la forza di adempiere al comando categorico che Gesù ci ha imposto: amare il prossimo.

Nei secoli antichi la grande fede la esprimevano perfino dedicando alla SS. Trinità gli ospedali che costruivano!

Ed era con la forza della Trinità che affrontavano il martirio.

A Catania, nel 304 il diacono Euplio fu sottoposto a numerose torture perché rinnegasse.

Image
Il Diacono Euplio

Aveva tanta sete e si contorceva di dolore... “Disgraziato - gli gridò il giudice - adora Marte, Apollo, Esculapio, e avrai da bere!”.

Il martire rispose:
“Io adoro il Padre il Figlio e lo Spirito Santo…
Essi mi daranno da bere tra qualche momento,
l’acqua viva della gioia eterna…”


Anche a ciascuno di noi oggi il mondo ci dice: adora il piacere, adora il denaro, adora l’orgoglio... sarai felice!

Prova anche tu a rispondere come il martire siciliano:
“Io adoro il Padre, il Figlio, lo Spirito Santo;
essi mi daranno l’unica vera felicità...”


Image

Bellissima la preghiera che si celebra oggi nei vespri solenni bizantini:
Venite, popoli, adoriamo la divinità in tre persone:
il Padre nel Figlio con lo Spirito Santo!


Noi tutti adoriamo appunto questa divinità dicendo:
Dio Santo che hai creato tutto per mezzo del Figlio con lo Spirito Santo; Santo forte, per mezzo del quale abbiamo conosciuto il Padre e lo Spirito Santo e’ venuto nel mondo; gloria a Te, Santa Trinità”

VOGLIAMO FARE INSIEME L’ATTO DI ADORAZIONE ALLA TRINITA’? METTIAMOCI UN ATTIMO IN GINOCCHIO: FACCIAMO IL SEGNO DELLA CROCE E PRONUNCIAMO AD OCCHI CHIUSI QUELLE PAROLE.

Image

POI CON LO SGUARDO VERSO L’INFINITO DICIAMO PER L’ENNESIMA VOLTA:
“... IO CREDO IN TE SIGNORE MA AUMENTA LA MIA FEDE"

Don Lucio Luzzi
Image
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Vie dello Spirito
Portale Cattolico Italiano
presenta


Video correlato
"
Vi ho chiamato amici"
(Gv. 15,9-17)
Riflessione in video a cura di Don Lucio Luzzi - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

AS VIAS DO ESPIRITO

Imitação 1.15 DAS OBRAS QUE PROCEDEM DA CARIDADE

Image

Imitação 1.15
 
DAS OBRAS QUE PROCEDEM DA CARIDADE

 
Por nenhuma coisa do mundo, nem por nenhuma consideração humana, se deve praticar o mal.
Mas, se pelo bem de algum necessitado se pode interromper, às vezes, uma boa obra ou troca-la por outra melhor, desta sorte, não se perde o bem, antes, se converte em melhor.
Sem caridade de nada vale a obra exterior: tudo, porém, que dela procede, por insignificante e desprezivel que seja, torna-se proveitoso: porque Deus não olha tanto para as ações,como para a intenção com que as fazemos.

Image

Muito faz quem muito ama. Faz muito quem faz bem tudo o que faz.



 

THE WAYS OF THE SPIRIT

You are my faith

Image

YOU ARE MY FAITH

Oh Jesus, people usually think that the faith in You was born by miracles done in the roman Palestine. Those miracles caused only astonishment and they only made  believable your message.  It was the way in which you introduced yourself and explained your thinking that was unusual. It is easy to point out limits, defects and faults in Moses, David and in the Prophets. In You, Jesus, everything is majestic and brightly without any ostentation.
In You everything is human an lovable. This perfect and magnificent image origins from the pen of Your Evangelists, people having no bearing on literary works.

LOS CAMINOS DEL ESPIRITU

4 de Octubre, San Francisco de Asís

Image

4 de Octubre, San Francisco de Asís

«Fundador de los franciscanos. Con el radicalismo evangélico que signó su vida, su pobreza y alegría, continúa interpelando al hombre de hoy. Es una de las figuras gigantescas de la Iglesia y de la historia»
La prodigalidad con los pobres y su compasión hacia ellos comenzaron a adueñarse de él. Su oración vivificaba un amor que iba in crescendo. Rogó a Dios su ayuda, y Él le exigió la total donación de sí; debía elegir lo que más le costase. Una vez se vio frente a un leproso, y superó su repugnancia besándolo; lo tomó como un don del cielo. A continuación, experimentó un intenso aborrecimiento de su vida pasada y se dispuso a iniciar un camino sin retorno. Se puso al servicio de estos enfermos y compartió con ellos su vida.

 

WEGE DES GEISTES

La traversata

Image

"Passiamo all'altra riva" (Mc. 4,35 - 41) 

Signore, questo tuo comando
dischiude l'orizzonte alla speranza
che è sicura fiducia (ci sei anche Tu)
e, insieme, apre sull'ignoto
che incute paura (si va all'altra riva).

Preghiere

Vergine Maria, madre di tutti i figli,



Vergine Maria, madre di tutti i figli,

madre di tutte le madri e di tutti i padri.

 Noi, famiglie dei Ragazzi del cielo, 

ti sentiamo tanto vicina e abbiamo tanto bisogno di te.

 Tu, in fondo, hai vissuto, prima di noi, 

l'esperienza di un figlio giovane che se ne va.