Image

Maria, Madre di Dio
o semplicemente
M
adre di Gesù?


Non si può negare che dire Madre di Gesù è il titolo usato dal Vangelo. Dire Madre di Dio obbliga a distinguere: Madre di Dio cioè della seconda Persona della Trinità, che è Dio.  Affidiamoci ad un'analogia, cara alla teologia cattolica, per veder di comprenderne quanto è possibile alla nostra mente. La donna che ci ha dato alla luce la chiamiamo col dolce nome di madre, pur avendo generato e partorito il nostro corpo, non l'anima, creata direttamente da Dio. Potrei, forse, chiamarla madre del mio corpo? Chi è nato da lei non è un corpo, ma una persona: sono nato io.  Quindi ho diritto di dire che è mia madre.



Spostando il discorso sulla Madonna, partiamo dal dato di fede che da lei è nato Gesù, il Verbo di Dio, Dio da Dio, anche se da lei ha preso unicamente la natura umana. Di conseguenza Maria è madre di Dio, anche se non ha generato la natura divina del Verbo, ma quella umana.



Ammettiamolo sinceramente: anche con questa specie di schematizzazione di un argomento che ha dato materia inesauribile a pubblicazioni di ogni genere, biblico, teologico, liturgico, siamo sempre in tempo per ricordarci che, nel tentare esplorazioni ardite come queste, permane l'obbligo di attenersi all' interpretazione della Scrittura, omologata nella chiesa, "colonna e sostegno della verità" (1 Tm 3, 16).

Difatti è noto che il dogma della divina maternità di Maria fu definito nel concilio di Efeso, dell'anno 431 d.C.,dopo tante polemiche bizantine.

Fortunatamente oggi ogni polemica sembra attenuata, perché come il teologo cattolico si affretta a precisare in che senso la chiesa proclama la divina maternità di Maria, così il riformato, che crede in Cristo, Unigenito Figlio di Dio, è molto più vicino alle stesse conclusioni, a dispetto degli antichi pregiudizi contro la venerazione di noi cattolici verso la Madonna.

AS VIAS DO ESPIRITO

Da prudência nas ações

Image

Da prudência
nas ações


Não se deve dar crédito à qualquer palavra ou impressão, antes, com prudência e devagar, pondere-se cada coisa, diante de Deus. Que tristeza !  Acredita-se e diz-se mais facilmente dos outros o mal que o bem: tão fracos somos! Assim, porém, não sucede aos varões consumados na piedade, pois não crêem levianamente tudo o que se lhes diz, porque conhecem a fraqueza humana, propensa para o mal e fácil em palavras.

THE WAYS OF THE SPIRIT

Festivity of All Saints

Image

Festivity of All Saints:
vision of Paradise


Our calendar reminds us every single day the name of one saint, which is equivalent to our name, "Feast Day". The Church gives very much importance to the feast of  All Saints that celebrates every year on the first day of November. This festivity reminds us the stupendous reality of the vision of paradise when the crowds of saints together with myriads of Angels live in the eternal vision the beatitude of God.
 

LOS CAMINOS DEL ESPIRITU

NO SEA YO, EPULÓN, SEÑOR

Image
NO SEA YO, EPULÓN, SEÑOR
Que no me  ciegue la riqueza
Que mi  existencia no dependa de lo que aparentemente veo
Que no me  cierre a tu presencia
Que no viva  de espaldas a las necesidades de mis hermanos
Que guarde  la actitud del asombro que produce la fe
Que cuide mi  riqueza interior más que la exterior
Que no me  resista a vivir como quien sabe que es un peregrino
Que no  olvide de mirar al cielo todos los días
Que no  olvide de volver mis ojos a la tierra, todos los días

 

WEGE DES GEISTES

La vigna del Signore è la casa d'Israele

Image



XXVII^ domenica del
Tempo Ordinario

Anno A

La vigna del Signore
è la casa d'Israele

PENSIERO DELLA DOMENICA
+ VIDEO CORRELATO
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Nella precedente parabola Gesù aveva opposto una classe del popolo ebreo, orgogliosa ed ostinata come i farisei, alla classe degli infimi e dei peccatori, pentiti e convertiti. In questa parabola invece, e nella seguente, tutto il popolo eletto, che verrà riprovato, viene contrapposto ai pagani che verranno accolti nel Regno dei cieli. L’insegnamento vale per ogni anima che respinge il divino invito alla salvezza, e per l' anima che, antecedentemente lontana da Dio, accoglie tale invito.

 

Preghiere

PREGHIERA

Image

La preghiera del malato
 
Ti prego nel mio letto, nel dolore,
Signore mio Gesù, fiore soave.
Io sono un ammalato con il cuore,
affetto da un gran male molto grave.

 
lo qui dai letto freddo d'ospedale,
aspetto l'ora in cui sarò operato,
e temo che essa sia l'ora fatale.
Io mi rivolgo a te, sono ammalato!

 
Sostienimi Signore mio Gesù,
Tu donami conforto e la speranza,
Tu fà che io ti preghi sempre più,
e manda la tua pace in questa stanza.