Image

LA DONNA EBREA SI FIDANZA
Ci siamo già interessati alle date in cui la ragazza ebrea raggiungeva le tappe della sua identità umana e religiosa,. Vediamolo, adesso, in quello che era, di certo, il problema determinante di tutta la sua vita. E' noto che nelle prospettive delle ragazze israelite non c'entrava affatto la verginità, che, al contrario, era guardata come una specie di maledizione, almeno di una disgrazia lacrimevole. Anche adesso, terremo presente quanto attiene, di questi particolari, alla fidanzata più misteriosa e fortunata della storia: la Vergine Maria.


Image

II fidanzamento, in terra di lsraele avveniva ad età impensabile per noi occidentali, non per i semiti. Un caso significativo, la Drusilla che compare negli Atti degli Apostoli, davanti a Paolo in catene: era figlia di Agrippa I, ed era stata fidanzata dal padre all'età di ...6 anni. L'età normale saliva a 12/ 12 anni e mezzo.
Così, in base a questi dati, non si può stabilire con certezza l'età che aveva Maria Vergine, quando si fidanzò con S,Giuseppe. Dodici anni? Quindici?
Image

Altro particolare che naturalmente urta con la nostra sensibilità e tradizione cristiana: ci si doveva fidanzare ad un parente, nonostante le prescrizioni di Mosé. ( Lv 18). Accadeva fra i poveri e fra i potenti. Il Talmud dà per regolare che il matrimonio dovesse accadere all'interno della propria tribù, anzi della stessa famiglia. Una coppia di sposi con figlia da maritare stettero un bel po' a litigare, perché lui la voleva impegnare con uno della sua famiglia e altrettanto la sposa con uno della sua. La cosa suonava prassi vincolante per i sacerdoti, i quali dovevano assolutamente scegliere la propria fidanzata tra le famiglie sacerdotali. Questa normativa, di origini arcaica, permetteva che un giovane si fidanzasse perfino con la figlia della sorella, o anche con la figlia del fratello.
Image
 Ci arrivarono non solo Erode il grande, di cui sono note le tendenze inconfessabili, ma anche rabbini di chiara fama, come rabbi Eliezer ben Ircano, rabbi Ishmaele e,forse, altri. Se consideriamo che ciascun popolo semita viveva in un contesto razziale, diciamo pure tribale, a sfondo magico sacrale, comprendiamo quale cappio alla loro gola rappresentasse questa prassi.. Non ci sono giunte notizie di reazioni violente, da parte di chi ne era vittima, cioè del popolo minuto. Le teste maiuscole, o comunque di spicco, come al solito, non se ne davano un gran pensiero; neppure alcuni rabbini più disinibiti.


Per quello che riguarda Maria, madre di Gesù, sappiamo che apparteneva alla tribù di Giuda, dal fatto che il Vangelo si limita a trascrivere l'albero genealogico di Giuseppe, suo promesso sposo, documento comprobante anche per la tribù di provenienza della fidanzata



Viedellospirito Don Lucio Luzzi Bella iniziativa questa di Aromys - Home fragrances sopratutto perchè va ad esaltare la figura di questi straordinari personaggi che hanno speso la loro vita per il prossimo e per la Chiesa. Oggigiorno è infatti raro vedere l'esaltazione dei Santi; mentre invece si prediligono sempre esempi e personaggi molto spesso discutibili. Viva Aromys allora!

www.aromys.it


www.aromys.it, ricordi dei Santi in essenze per ambiente
 

AS VIAS DO ESPIRITO

12 Outubro

Image

12 de Outubro
Nossa Senhora
da Conceição
Padroeira do Brasil


Nossa Senhora da Conceição Aparecida é um título católico dedicado à Maria. Mãe de Jesus de Nazaré.0 seu Santuario localiza-se na pequena cidade de Aparecida, no Estado de S.Paulo, Brasil, e sua gandiosa festa nacional  comemora-se anualmente no dia 12 de Outubro. Nossa Senhora Aparecida é a padroeira do Brasil.  A sua história tem inicio em 1717 quando chegou na cidadezinha de Guaratinguetá, São Paulo, a noticia de que o Conde de Assumar. Dom  Pedro de Almeida e Portugal, governador da então capitania de S. Paulo e Minas de Ouro, iria passar pela povoação a caminho de Vila Rica, atual cidade de Ouro Preto, Minas Gerais. Desejosos de obsequia-lo com a comida do melhor peixe, os pescadores Domingos Garcia, Filipe Pedroso e João Alves lançaram suas redes na àgua do Rio Paraíba do Sul no dia 12 de Outubro.

Codice shinistaT

THE WAYS OF THE SPIRIT

Christmas smile

Image

Christmas smile

This Christmas story is two thousand years old but ever new story! There are so many sad events happening every day and bringing us pain and sorrow. But time passes and all is forgotten. And if the story of a child who was born in a cave "in frost and cold" two thousand years ago even now remembers with great affection, then some special reason for it should exist. All ancient peoples had expected the Savior, who would solve all of their problems.
The prophet Isaiah seven hundred years before the coming of the Messiah spoke to his people: "... see the light coming, it will make the world shine with truth ...". Modern man wants justice, peace, prosperity for all, health, calm and quiet prevail throughout the world.

 

LOS CAMINOS DEL ESPIRITU

ADVIENTO: OPORTUNIDAD DE ENCUENTRO CON EL SEÑOR

Image

ADVIENTO: OPORTUNIDAD DE
ENCUENTRO CON EL SEÑOR
¡Otro Adviento!

Nueva oportunidad de vivir a fondo tu vida.
Ocasión para hacer algo diferente,
algo que de sentido a tu vida.
Tiempo para caer en la cuenta del momento presente.
Tiempo para vivir el “ahora” del día a día. 
¡Despierta del sueño de la pereza!    
¡Deja el hastío, la ignorancia!
¡Despierta!




WEGE DES GEISTES

"Questo vi comando: che vi amiate gli uni gli altri"

Image


VI domenica
di Pasqua



"Questo vi comando: che vi
amiate gli uni gli altri"


PENSIERO DELLA DOMENICA
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Durante l’anno liturgico la prima lettura per l’ascolto della Parola di Dio è presa dai libri del Vecchio Testamento e, le poche righe proposte non sempre, per noi digiuni, sono di facile collocazione ed interpretazione. In questo periodo post pasquale la Liturgia attinge dagli Atti degli Apostoli, il libro presumibilmente scritto dall’Evangelista Luca nei primi mesi del 64, dove propone, all’ottimo amico Teofilo, i fatti avvenuti mentre lui era presente. Nel brano di oggi emerge la figura di Pietro che, confermato dal Maestro, capo della Chiesa, giunge a Cesarea Marittima e va in casa del centurione Cornelio, che aveva chiesto di parlare con lui.
Il centurione, che è pagano, appena vede Pietro “si gettò ai piedi per adorarlo” ma Pietro lo alzò dicendo “ …alzati, anche io sono un uomo…”. Quanto è bello questo comportamento di Pietro che non fa pesare il suo titolo sugli altri, ma usa prudenza, equilibrio ed umiltà. E’ una bella lezione per l’uomo moderno (che siamo noi) alla ricerca, a volte anche inconscia di far prevalere la nostra posizione, il proprio titolo, i presunti meriti per i quali, spesso, pretendiamo riconoscimenti e gratitudine.

Preghiere

Gesù mio, con dure funi

Image

Gesù mio, con dure funi

Gesù mio, con dure funi
come reo, chi ti legò?
Sono stati i miei peccati
Gesù mio, perdon, pietà.

Gesù mio, la bella faccia
chi crudele ti schiaffeggiò?