Image

LA DONNA EBREA SI FIDANZA
Ci siamo già interessati alle date in cui la ragazza ebrea raggiungeva le tappe della sua identità umana e religiosa,. Vediamolo, adesso, in quello che era, di certo, il problema determinante di tutta la sua vita. E' noto che nelle prospettive delle ragazze israelite non c'entrava affatto la verginità, che, al contrario, era guardata come una specie di maledizione, almeno di una disgrazia lacrimevole. Anche adesso, terremo presente quanto attiene, di questi particolari, alla fidanzata più misteriosa e fortunata della storia: la Vergine Maria.


Image

II fidanzamento, in terra di lsraele avveniva ad età impensabile per noi occidentali, non per i semiti. Un caso significativo, la Drusilla che compare negli Atti degli Apostoli, davanti a Paolo in catene: era figlia di Agrippa I, ed era stata fidanzata dal padre all'età di ...6 anni. L'età normale saliva a 12/ 12 anni e mezzo.
Così, in base a questi dati, non si può stabilire con certezza l'età che aveva Maria Vergine, quando si fidanzò con S,Giuseppe. Dodici anni? Quindici?
Image

Altro particolare che naturalmente urta con la nostra sensibilità e tradizione cristiana: ci si doveva fidanzare ad un parente, nonostante le prescrizioni di Mosé. ( Lv 18). Accadeva fra i poveri e fra i potenti. Il Talmud dà per regolare che il matrimonio dovesse accadere all'interno della propria tribù, anzi della stessa famiglia. Una coppia di sposi con figlia da maritare stettero un bel po' a litigare, perché lui la voleva impegnare con uno della sua famiglia e altrettanto la sposa con uno della sua. La cosa suonava prassi vincolante per i sacerdoti, i quali dovevano assolutamente scegliere la propria fidanzata tra le famiglie sacerdotali. Questa normativa, di origini arcaica, permetteva che un giovane si fidanzasse perfino con la figlia della sorella, o anche con la figlia del fratello.
Image
 Ci arrivarono non solo Erode il grande, di cui sono note le tendenze inconfessabili, ma anche rabbini di chiara fama, come rabbi Eliezer ben Ircano, rabbi Ishmaele e,forse, altri. Se consideriamo che ciascun popolo semita viveva in un contesto razziale, diciamo pure tribale, a sfondo magico sacrale, comprendiamo quale cappio alla loro gola rappresentasse questa prassi.. Non ci sono giunte notizie di reazioni violente, da parte di chi ne era vittima, cioè del popolo minuto. Le teste maiuscole, o comunque di spicco, come al solito, non se ne davano un gran pensiero; neppure alcuni rabbini più disinibiti.


Per quello che riguarda Maria, madre di Gesù, sappiamo che apparteneva alla tribù di Giuda, dal fatto che il Vangelo si limita a trascrivere l'albero genealogico di Giuseppe, suo promesso sposo, documento comprobante anche per la tribù di provenienza della fidanzata



Viedellospirito Don Lucio Luzzi Bella iniziativa questa di Aromys - Home fragrances sopratutto perchè va ad esaltare la figura di questi straordinari personaggi che hanno speso la loro vita per il prossimo e per la Chiesa. Oggigiorno è infatti raro vedere l'esaltazione dei Santi; mentre invece si prediligono sempre esempi e personaggi molto spesso discutibili. Viva Aromys allora!

www.aromys.it


www.aromys.it, ricordi dei Santi in essenze per ambiente
 

AS VIAS DO ESPIRITO

SANTISSIMA TRINDADE

Image

SANTISSIMA TRINDADE
31 MAIO 2015
UMA REFLEXÃO



A solenidade da Santissima Trindade que hoje celebramos é um convite a decifrar um mistério que se esconde por detrás de "um Deus em Tres Pessoas", é um convite a contemplar o Deus que é amor, que é familia, que é comunidade, e que criou os homens para os fazer comungar nesse misterio de amor.
Na primeira leitura Deus revela-se como Deus da relação empenhado em estabelecer comunhão e familiaridade com seu povo. É um Deus que vem ao encontro dos homens, que lhes fala e lhes indica o  caminho seguro de liberdade e de vida  e que está permanentemente atento aos problemas dos homens, que intervém no mundo para nos libertar de tudo aquilo que nos oprime e para nos oferecer perspectivas de vida plena e verdadeira.
.........


THE WAYS OF THE SPIRIT

Hebrew and Christian Easter

Image

Hebrew and Christian Easter
Exploration of the Hebrew origins


The Hebrew Easter. The meaning of the ward "Easter" comes from the Hebrew "Paseh" meaning "Passover" it was the annual Feast that the Hebrews remembered the prodigious Passover of the Red Sea, after 530 years of slavery in the land of Egipt freed by Moses. Moses lead the people through the desert towards the land of Palestine, the promised  land with a journey that lasted 40 years with many difficulties.

 

WEGE DES GEISTES

COSA É LA FEDE ?

Image

COSA É LA FEDE ?

Provate a domandarlo in giro a qualcuno, oppure, molto semplicemente, a voi stessi. Vedrete che avete molte difficoltá a definire con esattezza una risposta.  Molti diranno di credere in qualcosa, nell'aldilá, oppure che significa pensare a una entitá superiore che si chiama Dio e anche voi balbetterete qualche timido pensiero a un misterioso senso del trascendente.  In realtá la parola fede, in sè stessa, non vuol dire niente altro se non fiducia, come dire " conosco questa cosa perché mi fido di te e allora la provo e la sperimento buona anche per me"

Preghiere

Preghiera di J.H. Newman

5

Image

Preghiera di J. H. Newman

Guidami, luce, amica,
in mezzo alle tenebre: guidami innanzi.