Image


Guarì molti che erano
affetti da varie malattie
(Mc. 1,34)

PENSIERO DELLA DOMENICA
+ VIDEO CORRELATO

In queste domeniche del tempo ordinario, in attesa dell’inizio alla preparazione per il grande evento della Resurrezione, la Liturgia ci presenta Gesù attivissimo, nelle sue giornate, a fare del bene e dimostrare concretamente, con i miracoli, che Lui è veramente il Messia di Dio fatto uomo.

Image
Una raffigurazione in cui Gesù
guarisce la suocera di Pietro 

“In quel tempo Gesù, uscito dalla sinagoga, subito andò nella casa di Simone e Andrea, in compagnia di Giacomo e Giovanni”.

Pietro era nativo di Batzaida Giulia, situata sulla sponda orientale del lago di Genesaret, ma aveva una casetta anche a Cafarano, dove esercitava la pesca.

La suocera di Simone era a letto con la febbre e subito gli parlarono di lei. Egli si avvicinò e la fece alzare prendendola per mano; la febbre la lasciò ed ella li serviva.

La grandezza di questo miracolo è particolarmente sottolineata dal fatto che, dopo la guarigione, immediatamente si mise a servirli.

“Venuta la sera, dopo il tramonto del sole, gli portarono tutti i malati e gli indemoniati. Tutta la città era riunita davanti alla porta.  Guarì molti che erano affetti da varie malattie e scacciò molti demoni; ma non permetteva ai demoni di parlare, perché lo conoscevano”.

Gli ebrei distinguevano due sere; una al primo pomeriggio (anche noi fin dal dopo pranzo diciamo “sera” in contrapposizione al “mattino” ) e l’altra al vero tramonto.
Il riposo del sabato era finito ed approfittandosene tutti si accalcavano davanti alla casa di Pietro. Gesù li risanò tutti.
E’ attorniato dalle folle, tutti lo vogliono avvicinare e i bambini a gara cercano di saltargli sulle ginocchia per ottenere una carezza, una benedizione. Fanno tenerezza gli apostoli che si danno da fare in tutti i modi per frenare la calca e strillano “Calma, calma, non spingete...” concorrendo, forse anche loro, indirettamente, alla confusione!

Ma Gesù non è un attore. Non vuole applausi, riconoscimenti, ma sfuggirà alla folla per andare a pregare.
La sua vera missione sarà quella di insegnare alla sua gente, la strada della salvezza.

Ma Simone e quelli che erano con lui, si misero sulle sue tracce. Lo trovarono e gli dissero: "Tutti ti cercano!". Ed Egli disse loro: "Andiamocene altrove, nei villaggi vicini, perché io predichi anche là; per questo infatti sono venuto!".

Ed andò per tutta la Galilea, predicando nelle loro sinagoghe e scacciando i demoni.

Si ha, in questo sabato famoso, un esempio strabiliante di una giornata apostolica del Messia e del suo traboccante zelo: insegna, libera un ossesso nella sinagoga, guarisce la suocera di Pietro; terminato il riposo del sabato gli portano tutti gli ammalati e gli ossessi; riposato appena un poco, di primo mattino va a pregare, poi parte per una nuova giornata spossante.

Non fermiamoci estasiati di fronte ai miracoli!  Sperimentiamolo il prodigio su noi stessi, nelle nostre urgenti e drammatiche situazioni.
Non pretendiamo dire come e in che modo deve agire Gesù..
La nostra fede deve essere assoluta, per annullare il logico raziocinio che ci porta a concludere, sfiduciati... “Ma tanto non c’è nulla da fare!”.

Un giorno Gesù disse: “Chiedete, chiedete con insistenza... anche se non meritate la grazia, l’otterrete da quanto sarete noiosi…”.

PERCHE’ NON LO PRENDIAMO IN PAROLA?

video correlato

le lacrime di dio

Don Lucio Luzzi
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Image

Image

AS VIAS DO ESPIRITO

CONVERSÃO DE SÃO PAOLO

Image

CONVERSÃO DE SÃO PAOLO
25 JANEIRO 2015
UMA REFLEXÃO


Saulo, cidadão romano por privilegio de sua cidade natal, Tarso, era um Judeo convicto, formado na escola de Gamaliel, em Jerusalém. Opõe-se firmemente à nova fé em Jesus Cristo que começava a propagar-se na Palestina e nos arredores.  Clamou pela morte de Estevão tomando parte nela guardando as capas dos que apedrejaram o pro-martir.  Perseguiu violentemente os crentes em Cristo. Seu nome causava terror nas comunidades cristãs: ao dirigir-se para Damasco para prender os cristãos que lá se encontrassem e conduzi-los a Jerusalém  encontrou Jesus ressuscitado.

THE WAYS OF THE SPIRIT

Imitação......3.40 COMO O HOMEM DE SI MESMO NADA TEM DE BOM E DE NADA PODE GLORIAR-SE


Image

Imitação......3.40
 
COMO O HOMEM DE SI MESMO NADA TEM
 DE BOM E DE NADA PODE GLORIAR-SE

 
Senhor: que é o homem para que dele vos lembreis: que é o filho do homem para que o visiteis ?
Que merecimento tinha o homem para que lhes désseis a vossa graça ?
Senhor, de que podia queixar-me, se me desamparesseis ?
Que posso eu, com justiça objetar, se não me concedeis o que vos peço ?
Certamente posso pensar e dizer com verdade:Senhor, nada  sou e nada posso, nada tem de bom em mim, falta-me tudo, tendo sempre para o nada. Se não for por vós amparado e inteiramente fortalecido, logo me torno tíbio e dissipado.


LOS CAMINOS DEL ESPIRITU

Hasta siempre Santo Padre

Image

Hasta siempre
 Santo Padre


Frases del Papa, en este día:
“Un Papa no está sólo en el barco de Pedro y por esto quiero dar las gracias a todos los que me han acompañado. Nunca me he sentido sólo”.
No abandono la cruz… Pero amar a la Iglesia significa también tomar decisiones difíciles”
“Quien lleva la barca es el Señor”
Síntesis de la catequesis
Queridos hermanos y hermanas:

WEGE DES GEISTES

"Va dai miei fratelli"

Image

E' il primo mandato apostolico

Siamo, dunque, al "mandato apostolico" che Gesù risorto affida a Maria Maddalena, nei confronti degli apostoli, discepoli, e sicuramente pie donne, asserragliati nella casa del cenacolo, "per timore dei giudei" (Gv 29, 19).

Preghiere

Preghiera per i casi impossibili e disperati O cara Santa Rita,

Image

Preghiera per i casi impossibili e disperati
 O cara Santa Rita,
nostra Patrona anche nei casi impossibili e Avvocata nei casi disperati,
fate che Dio mi liberi dalla mia presente afflizione.......,
e allontani l'ansietà, che preme così forte sopra il mio cuore.

Per l'angoscia, che voi sperimentaste in tante simili occasioni,
abbiate compassione della mia persona a voi devota,
che confidentemente domanda il vostro intervento
presso il Divin Cuore del nostro Gesù Crocifisso.