Image
L’UOMO DI DIO APERTO AL TEMPO

Si è già parlato di "prete prossimo al tempo". Ora si parla di "uomo di Dio aperto al tempo". La differenza non è così cerebrale: Nel primo caso, il prete, sente prioritariamente la sua professionalità; nel secondo la sua vocazione profetica: uomo di Dio, come un profeta della Nuova Alleanza.
L'inchiesta tedesca lo presenta così: Ciò che lo "caratterizza più precisamente e
specificatamente è l'accento profetico nella comprensione di sé, che in questa misura e colorazione si trova solo presso questo tipo di prete...

Image

Ciò che lo specifica, a livello di teologia del ministero, è il suo equilibrio nella comprensione della rappresentazione ministeriale: egli vede una chiara referenzialità del ministero a Cristo e il suo rendersi presente nel servizio comunitario. Ma si comprende, d'altro lato, anche come rappresentante della comunità. Il sacerdozio ordinato non è considerato come valore più alto, rispetto al sacerdozio comune di tutti i battezzati ( "ll Regno" XLVI, 2001, n.14, p 489).
Image

Questo comprendersi come destinatario di un carisma profetico è un dato altamente positivo, perché lo porta al "colloquio pastorale, alla predicazione, dopo l'eucaristia ritenute le attività più importanti" con l'ascolto e il dialogo. Nella sua comprensione del compito di guida, lo sviluppo delle persone ha più importanza di quello dell'organizzazione". C'è, d'altro canto, la frase che non può esserci sfuggita: che "il sacerdozio ordinato non è considerato come valore più alto", rispetto a quello comune dei fedeli. Se questo modo di dire si limita ad escludere dignità superiore a quella degli altri fratelli, è in consonanza con il Vaticano Il che l'ha vista uguale per tutti i battezzati. Se, invece, allude ad una presidenza di servizio, ricade nella livellazione auspicata dell'altra categoria, e rivela una pericolosa componente protestante.
Image

Invece l'accentuazione per la promozione della persona, quindi per il servizio della direzione, o accompagnamento delle anime, dell'individuo, insomma, è quanto di più encomiabile si possa pensare, in questa nostra epoca ecclesiale, in cui si dà tuttora maggiore spazio all'approntamento di mezzi di comunicazione sociale, all'allestimento di cerimonie, feste religiose e simili, con le quali si ottiene sempre e solo un servizio di massa, inevitabilmente superficiale, senza vera e stabile incidenza sulla formazione della personalità del fedele.
Altro lato positivo di questa categoria presbiterale è quello del gusto per una "communio effettiva¬mente vissuta. In tal modo, egli mostra d'essere anche un mediatore. Ma si aggiunge: "Qualora sia coinvolto in un conflitto, allora egli ha timore del confronto. Ed è anche raro che in questi casi dica una parola di potere. All'interno dell'organizzazione ecclesiale la sua posizione è quella di un costruttore di ponti ("pontifex)" ( "II Regno" ib. pp 489-490).
Image

Diventa sempre più evidente che in ognuna di queste categorie di presbiteri c'è qualcosa di positivo, di cui tener conto nella valutazione attenta e fraterna di questi nostri fratelli che spesso si sentono oppressi da responsabilità senza numero e, intanto, vengono visti dalle comunità parroc¬chiali come detentori orgogliosi di un potere che li autorizzerebbe a fare quello che loro pare e piace. Avete letto una delle ultime constatazioni: " Qualora sia coinvolto in un conflitto, allora egli ha timore del confronto"? Pensate che si tratti proprio di alterigia? di eccessiva fiducia in se stessi?...

Image

AS VIAS DO ESPIRITO

21° Domingo do Tempo Comum

Image

21° Domingo do Tempo Comum
24 Agosto 2014
Uma reflexão

No centro da reflexão que a liturgia desse domingo nos propoe estão dois temas à volta dos quais se constroe e se estrutura toda a existência cristã: Cristo e a Igreja.
O Evangelho convida os discipulos a aderirem à Jesus e a acolher-Lo como Messias, Filho de Deus. Desta adesão nasce a Igreja como unidade de discipulos de Jesus convocada e organizada à volta de Pedro.  A missão da Igreja é dar testemunho da proposta de salvação que Jesus veio trazer.
.....
Codice shinistaT

THE WAYS OF THE SPIRIT

Testimony directory

Image

"I will follow you Lord
 in
the way of pain"


Emanuela 31 years old.
Her very short period of life

On May 14 th 1974 a baby giri 50 days old was brought to the baptismal font. I Don Lucio asked to the parents: "What name do you give to your daughter?". “Emanuela” they answered. I explained the meaning of the name "GOD WITH US". We could never think that little Emanuela one day would consecrate her ife to God in the way of pain. Emanuela: at the beginning of my existence it was piaced around my neck a "VIA PASS" to open the entrante gate with the inscription "BAPTIZED” daughter of God. ln my first years of life I was always on my mothers arms and what I did was only sleep and eat.


 

LOS CAMINOS DEL ESPIRITU

ÉSTE ES EL AYUNO QUE YO AMO

Image

ÉSTE ES EL AYUNO QUE YO AMO
Así habla el Señor: Éste es el ayuno que yo amo: Si eliminas de ti todos los yugos, el gesto amenazador y la palabra maligna; si ofreces tu pan al hambriento y sacias al que vive en la penuria, tu luz se alzará en las tinieblas y tu oscuridad será como el mediodía.

WEGE DES GEISTES

VIA MATRIS

Image

MEDITAZIONE IN VIDEO
 Il cammino doloroso
nella vita di Maria,
Madre di Gesù 

Preghiere

TE DEUM

Image

TE DEUM

Eccoci, Signore, davanti a te.
Col fiato grosso, dopo aver tanto camminato.
Ma se ci sentiamo sfiniti,
non è perché abbiamo percorso un lungo tragitto,
o abbiamo coperto chi sa quali interminabili rettilinei.
È perché, purtroppo, molti passi,
li abbiamo consumati sulle viottole nostre, e non sulle tue:
seguendo i tracciati involuti della nostra caparbietà faccendiera,
e non le indicazioni della tua Parola;
confidando sulla riuscita delle nostre estenuanti manovre,
e non sui moduli semplici dell'abbandono fiducioso in te.