Image
 
Le vicende terrene
mi creano insicurezza
 
Riflessione +
video correlato
 
Passano rapidi gli eventi che scandiscono la mia vita e mi rimani Tu solo, o Signore. 
Scompaiono le persone che mi hanno voluto bene, aiutandomi sulle tue vie; e al mio fianco resti Tu solo.
 
Sono scomparsi dalla scena anche coloro che mi hanno fatto soffrire, permettendomi di capire di più, sui veri valori della avventura terrena.
 
E sei ancora Tu solo, davanti  al mio sguardo incerto, per rassicurarmi sul mio domani eterno.

Image
 
Eppure non ho ancora imparato a rimanere sereno, quando gli eventi sopraggiungono imprevisti, non graditi.

Non mi resta ancora così facile di vederli programmati da Te, per un mio più vero bene, che mi sfugge, proprio perché troppo superiore alle mie capacità di accertamento.

Persone e cose che hanno fatto parte della mia vita, non ci sono più, si sono allontanate da me, o perché le ho deluse, o stanche; solo tu, continui a sopportarmi, comprendermi e incoraggiarmi, perché non ceda allo sgomento, troncando le ali al mio volo incerto.

Perché dunque, Gesù buono, continuo ad essere più impressionato da chi mi sta accanto, che da te, che mi stai dentro e mi avvolgi della tua vita e della tua signorìa?

Perché temo di fidarmi troppo  di Te, specialmente in riferimento alle mie colpe, se costatato, che è proprio questo fatto ad aumentare la mia sincera volontà di esserti fedele?

Non permettere che il mio pellegrinaggio sia tinto di pessimismo, ma piuttosto sia segno, anche per altri, di piena fiducia nella tua comprensione, superiore ad ogni valutazione umana.
 
Don Lucio Luzzi
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
 

AS VIAS DO ESPIRITO

Oração ao Sagrado Coração de Jesus

Image

"   Oração ao Sagrado Coração de Jesus  "
 

Ó coração doce de Jesus, o mais santo, o mais tenro, o mais amável e bondoso de todos os corações !   Ó coração vitima do amor, eterno gozo do Empirio, conforto do misero mortal e esperança ultima dos degradados filhos de Eva: ouví benigno as nossas suplicas e cheguem à Vós os nossos gemídos e clamores.
 

Codice shinistaT

THE WAYS OF THE SPIRIT

The Holy Family of Nazareth

Image

The Holy Family
of Nazareth

The liturgical proposals are mainly imitative. The Holy Family is the classical model offered and apparently an ordinary family: a worker, a humble woman and a child. They lived in a poor house, dug in the stone of the hill, mixed with the many others - leaned one on another - that shaped the little village of Nazareth. The worker, whose name was Joseph, was a carpenter of the village. Those who saw him working night and day, or those who met him in the street, bent under the weight of a board, could never be able to guess that he had frequent conversations with Angels and that he was in charge of the biggest matter in the human history: the Saviour.
 
 

LOS CAMINOS DEL ESPIRITU

EVANGELIO: Lucas 10,38-42

Image

EVANGELIO: Lucas 10,38-42

“Entró Jesús en una aldea y una mujer llamada Marta lo recibió en su casa. Tenía una hermana llamada María, que, sentada a los pies del Señor, escuchaba su palabra.
Señor, ¿no te importa que mi hermana me haya dejado sola con el servicio? Dile que me eche una mano. Marta, Marta: andas inquieta y nerviosa con tantas cosas: solo una es necesaria. María ha escogido la parte mejor, y no se la quitarán”.

¡Qué alegría celebrar hoy esta acogida de Marta!
Orar es acoger a Jesús en la propia casa. Al acoger a Jesús, él nos acoge en su corazón. Cuando recibimos a Jesús, todo lo vemos de otra manera, porque Él nos regala su mirada.



WEGE DES GEISTES

Domingo de Emaús

Image

Domingo de Emaús

Lo reconocieron al “partir el pan”. Es el gesto entrañable, el estilo único, la manera caritativa y bella de Jesús. Tiene que ser él; nadie más parte así el pan, nadie lo agradece como él, nadie lo bendice y nos bendice como él. ¡Qué hermosura, qué dulzura, qué ternura! Iglesia de Dios: ¡alégrate en Cristo, gózate en su Pascua, reconócelo en el Pan!


Preghiere

VISITA AL SANTISSIMO SACRAMENTO

Image

VISITA AL SANTISSIMO SACRAMENTO

A ricevere la Santa Comunione, sotto la specie del pane e del vino, l'unione fisica con Gesú é identica per tutti quanti ricevono il suo Corpo e Sangue, ma non produce in tutti il suo vero effetto. La meglio disposizione per ricevere Gesú Sacramentato é l'amore a Dio e ai nostri fratelli e sorelle senza il quale non puó avere unione: é necessario un amore autentico, sincero,desiderio e pieno consentimento di cosa stiamo facendo, anche se nei limiti della nostra fede. La propria liturgia impone ai fedeli, nutriti del sacramento pasquale, a vivere di accordo con la pietá e esprimere nella vita quello che riceviamo per la fede.