Image

Preghiera
del contadino

Signore,
sono un contadino.
La mia pelle ha il sapore ed il colore della terra.
Per più di 60 anni ho visto nascere
il sole e gustato la creazione.
Mille volte la terra ha bevuto il mio sudore.

Image

Signore,Ti ho sentito vivo nell'acqua delle fonti e delle sorgenti;
nel pane impastato dalla mia donna e cotto al forno di campagna; nel vino fatto con l'uva della mia vigna e pestato con i miei piedi;
nei ciliegi, nei peri, nei meli, nelle susine e negli ortaggi che sapevano del tuo sole e della tua pioggia;
nel!'ombra  dei tuoi boschi maestosi e nel profumo dei tuoi prati fioriti. Oggi mi trovo in città, dove nessuno mi parla mai della Tua e mia terra; cove il pane è un prodotto chimico;
vino è acqua tinta;
dove l'acqua non è quella cantata da San Francesco,
ma sporca ed inquina
dove l’aria non è quella pura delle mie campagne, ma sa di cemento, di macchine, di gente, di ferro, di ciminiere, di laboratorio e di medicina;
dove la frutta è scipita e molliccia perché maturata per forza al calore ed alla luce artificiale.

Qui sa tutto di speculazione, di lucro, di sfruttamento, di adulterazione e di sofisticazione, perché qui, tutto si paga.
Questa società, per amor di denaro, ha violentato la terra che Tu hai creato. Signore, aiutaci, ci stanno avvelenando.
Benedirei la tecnica e la scienza se servissero a perfezionare la natura, ma non le posso benedire, perché si sono messe al servizio del guadagno e non al servizio della vita.

Signore, prendi una frusta e scaccia dal tempio della Tua creazione questi nuovi mercanti che stanno avvelenando il Tuo Pane quotidiano.

Prima puzzavo di sudore, ora puzzo di cemento e di ipocrisia, prima l'uomo valeva più di quello che costruiva, ora è tutto il contrario. Qui in città, anche la ghiera sa di interessi, e forse, anche tu, o Signore, ti senti inquinato. Quando per noi Ti fai pane e vino, quel pane e quel vino sono frutto della Tua Bontà o...della nostra alchimia ? Signore, Ti prego, facci scoprire di nuovo il Tuo Pane quotidiano, perché solo quello Tuo è pane che da la vita, il nostro invece, da solo morte.

Don Enrico Righi

AS VIAS DO ESPIRITO

Um pensamento para OS DEFUNTOS

Image

Um pensamento para
 OS  DEFUNTOS

 
A vida dos justos está nas mãos de Deus, nenhum tormento os atingirá mais.
 Aos olhos dos insensatos pareceram mortos, sua partida foi tida como uma desgraça, sua viagem para longe de nós como un aniquilamento, mas eles estão em paz. Aos olhos humanos pareciam cumprir uma pena,mas sua esperança estava cheia de imortalidade.

THE WAYS OF THE SPIRIT

The Confession

Image

How to
confess well

Under the title of “How to confess well” the Cardinal Angelo Comastri has placed a path for the examination of conscience, that takes into consideration the life in the modern world. Let’s run to the source of Misericordy! The Holy Father has pointed out three spiritual goals to be reached for an authentic and genuine Christian life. Let’s see them! 1. The sacramental confession, as a sign of conversion; 2. The fidelity to the Sunday, Day of the Lord and of the Man; 3. The solidarity towards our brothers, especially with deeds of charity towards those in need.



 

LOS CAMINOS DEL ESPIRITU

Domingo 8º del tiempo ordinario: Evangelio: Mateo 6,24-34

Image

Domingo 8º del tiempo ordinario:
 Evangelio: Mateo 6,24-34

Las lecturas hoy nos advierten de la inconveniencia del apego a las riquezas y también no hablan de la Divina Providencia, ese cuidado que Dios da a sus creaturas. Y podemos ver en estas lecturas de hoy dos aspectos de este cuidado amoroso de Dios: confianza en la Divina Providencia en cuanto a nuestras necesidades materiales y confianza también en cuanto a lo que nos depara el futuro. Jesús usa la palabra servir. No quiere decir que no haya que tener bienes materiales y que no haya que procurarlos. Con la palabra servir el Señor se está refiriendo a ser esclavos del dinero, o sea, a dejar que el dinero nos domine. Cuando el dinero se convierte en lo más importante en nuestra vida, nos puede llegar a esclavizar.


WEGE DES GEISTES

TERZA DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO

Image

VANGELO -  26 Gennaio 2014
 
UN PENSIERO

La liturgia di questa domenica ci presenta il progetto di salvezza e della vita piena, che Dio offre al mondo agli uomini: il progetto del Regno
Nella prima lettura il Profeta/Poeta, Isaia, annuncia una luce
che Dio fará brillare sopra le montagne della Gallileia e metterá fine alle tenebre che soffocano tutti quelli che sono prigionieri della morte, ingiustizia,sofferenza disperazione.


Preghiere

Preghiera "La carità"

Image

La carità

Un giorno venne un povero alla porta,
tendeva la sua mano per il pane,
la via che percorrevo era contorta:
lo ricacciai deciso, come un cane!
 
Poi un giorno che tirava forte il vento,
lui ritornò sicuro col sorriso,
ed io che in cuor mi dissi:
”Non mi pento!”,
il mio mantello strinsi più deciso.