Image

COME RISOLVERE PROBLEMI
di vita spirituale

1. Non è buon metodo cercar di risolvere tutti dubbi sul nostro andamento spirituale con l'aiuto del padre spirituale.
Legittimo il ricorso. Atto di umiltà e di fiducia. Ma con insistervi esageratamente si arriva a rinunciare alle proprie responsabilità morali - e questo è deplorevole: ci si abitua a rimettere a terzi le responsabilità che Dio ha lasciato a noi, per maturarci e arricchirci di esperienze destinate esclusivamente a ciascuno di noi.

2. Le buone direttive ricevute vanno utilizzate applicandole alle varie situazioni che intervengono, con naturalezza e discrezione.
Caso mai, in un secondo tempo, si potrà chiedere al padre spirituale se i criteri seguiti abbiamo coinciso perfettamente con l'indirizzo ricevuto, per correggere eventuali inesattezze e confermarsi nei punti messi in atto.
In questo modo giungeremo, con l'aiuto dello Spirito Santo, ad una maturità e pienezza interiore, alla quale potranno attingere anche coloro che ci avvicineranno.




Image

3. Indicativa la reazione di un'anima incline a sottilizzare troppo in fatto di morale e d'impegno interiore: Prima di una comunione eucaristica tanta paura di sbagliare e commettere una profanazione del sacramento; dopo, un senso di sollievo che facilita il dialogo con l'Ospite divino. Il sacrilegio vero produrrebbe effetti ben diversi... Così per altre decisioni, richieste dal nostro cammino verso Dio.

4. Un discorso a sé meritano i timori a proposito delle confessioni passate. Se una persona di coscienza si mette in mente di rovistare nel proprio passato remoto, finisce di rompersi il capo, nell' angoscia di non essersi confessata bene, di non aver detto proprio tutto, di non aver precisato a sufficienza certi particolari,..
Valga il principio:
 La gravità di una colpa va dedotta e misurata dalla coscienza che si aveva all'epoca in cui è stata commessa, non da quella che si ha adesso.
Image

E la storia di tante confessioni generali, sulle quali molto saggiamente non s'insiste più così tanto. Meglio una confessione complessiva, al termine di ogni anno, per rendersi conto delle pieghe prese nel frattempo dal nostro andamento spirituale, e ricavarne indicazioni utili per proseguire dietro a Gesù.
Image

5. Ma in questo caso, più che un atto sacramentale di Penitenza, avremmo una revisione di vita; anzi un inizio di vera direzione spirituale. Il che è assai diverso.
Difatti le colpe, lievi o meno lievi, sono state già accusate e assolte più volte durante l'anno. Ora ciò che importa è puntualizzare dove insistere e dove no, dove dilatare l'orizzonte e dove restringerlo, per portare avanti più rapidamente e più esattamente quanto Dio si attende da noi.
Image
Image




THE WAYS OF THE SPIRIT

I met Mother Teresa

Image

I met Mother Teresa
of Calcuta



After I have met Mother Teresa I carote a few wards because they left a remarkable impression deep in my heart. I listened to every ward she said,l observed every gesture and I felt a grate desire to affirm these reflections not only in my heart but also on paper so nothing of these reflections would be lost. Mother Teresa started to address to God while she made the sign of the cross with: IN THE NAME OF THE FATHER - prayer - AND OF THE SON - poverty - AND OF THE HOLY SPIRIT- zeal for the souls - AMEN. What was prayer for Mother Teresa?