Image



XVII^ domenica del
Tempo Ordinario

Anno A

Il Regno dei Cieli
è simile a un tesoro
nascosto...


PENSIERO DELLA DOMENICA
+ VIDEO CORRELATO
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

La Liturgia della XVII Domenica del Tempo Ordinario ci presenta ancora Gesù, grande pedagogo, che insegna la Parola di Dio attraverso un linguaggio comprensibilissimo per i suoi interlocutori, con le parabole del tesoro nascosto e della perla preziosa. Gesù invita a dare il giusto valore tra le cose del mondo ed il Regno di Dio. I veri discepoli lasciano ogni cosa, anche a prezzo di rinunce, perché il Vangelo sia vissuto. “Il Regno dei Cieli è simile a un tesoro nascosto in un campo”. L’evangelista Matteo evidenzia come l’uomo che lo scopre viene colmato da grande gioia e vende tutto quello che ha pur di possederlo.

 
Image

Chi è disposto a lasciare per sempre le cose di prima e ad investire tutto nella ricerca del Regno di Dio si comporta come il mercante che, trovata la perla preziosa “vende tutti i suoi averi e la compra”.

Quante volte facciamo finta di non vedere il tesoro nel campo, perché ci impone dei sacrifici e del  coraggio che spesso non vogliamo trovare?

La Liturgia odierna nella prima lettura ci propone il colloquio di Dio con Salomone (1 Libro dei Re 3,5 7-12).

Il Signore apparve a Salomone in sogno durante tutta la notte e gli disse: “Chiedimi ciò che io devo concederti”. E Salomone disse: “… io sono un ragazzo… non so come regolarmi... concedimi un cuore docile perché sappia rendere giustizia al tuo popolo e sappia distinguere il bene dal male, perché chi potrebbe governare questo tuo popolo così numeroso?".

Image
Una raffigurazione
di Re Salomone


Al Signore piacque che Salomone avesse domandato la saggezza nel governare e disse: “... perché mi hai domandato questa cosa e non hai domandato per te nè una lunga vita, nè la ricchezza, né la morte dei tuoi nemici, ma hai domandato per te il discernimento nel giudicare, ecco faccio come tu hai detto. Ti concedo un cuore saggio e intelligente; come te non ci fu alcuno prima di te nè sorgerà dopo di te”.

Cerchiamo di usare  il grande dono che Dio ci ha  fatto, l’intelligenza, e facciamo delle scelte vantaggiose  per la nostra anima.

Il tesoro che la grazia ci apre è tale, che vale la pena di sacrificare ogni cosa per arricchirci di beni superiori e così non vivere invano.

Sembra assurdo, ma vale la pena di abbandonate tutto per vivere con gioia la vita che Dio ci dona.

Image

Il Regno di Dio è come un tesoro:
donaci o Signore, gli occhi per vederlo, la capacità
di riconoscerlo
e di gioire per la sua scoperta.

Questa è la vera sapienza che ci farà percorrere la strada della autentica felicità.


Don Lucio Luzzi
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Video correlato
"Il Paradiso"
Image

Vie dello Spirito
Portale Cattolico Italiano
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Image

Tutti i diritti riservati - All rights reserved

Image


 

THE WAYS OF THE SPIRIT

Pilate and the Sanhedrim The last round

Image

Pilate and the Sanhedrim
The last round


Shocked by an unjust sentence extorted to him;
Shaken by a death he esteemed too sudden,
Bothered by Joseph’s of Arimathea request for the body,
Troubled by the Sanhedrim’s request to remove quickly the bodies from the crosses,
Pilate asked himself what else now?



LOS CAMINOS DEL ESPIRITU

LECTURA DEL SANTO EVANGELIO SEGÚN SAN LUCAS 11, 1- 13

Image
LECTURA DEL SANTO EVANGELIO SEGÚN SAN LUCAS 11, 1- 13
“Una vez que estaba Jesús orando en cierto lugar, cuando terminó, uno de los discípulos le dijo:
-- Señor, enséñanos a orar, como Juan enseñó a sus discípulos.
Él les dijo:
-- Cuando oréis, decid: Padre, santificado sea tu nombre, venga tu reino, danos cada día nuestro pan del mañana, perdónanos nuestros pecados, porque también nosotros perdonamos a todo el que no debe algo, y no nos dejes caer en la tentación…
Pedid y se os dará, buscad y hallaréis, llamad y se os abrirá; por que quien pide, recibe; quien busca, halla; y al que llama, se le abre”.

 

WEGE DES GEISTES

Ábrame Dios la mirada...

Image

Ábrame Dios la mirada...
¿Y si llega y no le reconocemos?
¿Pero cómo que va a venir?
¿Dónde le encontraremos?   
¿A qué atender...?
Mira que no queremos que pase de largo,
que andamos todos a la espera...
Y sin embargo, parece que nos se nos escapa...
que nos cuesta verle donde nos dijo que estaría...
donde seguro Él nos espera a nosotros...




Preghiere

Preghiera a Sant'Agostino

Image

Preghiera a
Sant'Agostino


O grande Vescovo Agostino, la Chiesa pavese ammira il tuo esempio e la tua dottrina e, con fiducia, invoca la tua paterna intercessione, sicura della tua comprensione e della tua guida. O Agostino, nostro padre e fratello, la tua esperienza di vita ti rende vicino all’uomo smarrito dei nostri giorni, quest’uomo che si porta dietro la sua precarietà e la testimonianza del suo peccato; quest’uomo che pur cercando, sembra incapace di riconoscere le vie della verità. Insegnaci a cercare il Signore e a invocarlo con la fede che egli ci ha donato e ci ha ispirato mediante il suo Figlio fatto uomo.

O