Image

Caro giovane...

Caro giovane, poiché desideri conoscere più profondamente i cristiani con la presente cercherò di accontentarti.
I cristiani non si distinguono dagli altri uomini né per lingua, né per razza, né per costumi. Non abitano città proprie, non usano un linguaggio particolare né sono originali nel loro modo di vivere. La loro dottrina è semplice. Vivono in città americane, europee, asiatiche ed africane, cioè vivono dove sono nati. Naturalmente si adeguano alla cultura locale mangiando, bevendo e vestendo come gli altri.

Image

Vivono nel loro paese come fossero lì solo di passaggio. Accettano oneri e cariche, ma con lo spirito dello straniero, cioè in maniera distaccata.
Per loro ogni patria, compresa la propria, è straniera per cui considerano loro concittadini gli immigrati, gli zingari ed i profughi.
È chiaro quindi che non amano la guerra.

Si innamorano: si fidanzano, si divertono e lavorano come tutti gli altri . Si sposano, ma non divorziano, concepiscono figli, ma non abortiscono mai nemmeno per salvare la propria vita: Pagano le tasse, conducono una vita dignitosa, rifiutano il lusso ed il consumismo e quando hanno denaro in abbondanza. lo condividono:
Si divertono, ma non vendono la loro dignità. Si vestono con gusto ma non fanno stravaganze, né mai offendono il pudore. Bevono volentieri in compagnia, ma non si ubriacano né si drogano. Ballano in casato in discoteca, ma rispettano il codice stradale, perché sanno che la vita è un dono prezioso.

La domenica si divertono ma non dimenticano mai di dare a Dio ciò che è di Dio.
Lavorano, studiano e cercano di fare carriera; ma mai a danno del fratello, anzi, preferiscono il bene altrui al proprio. Amano tutti anche se non ricambiati e, quando subiscono ingiustizie, ricorrono alla giustizia terrena confidando sempre nella Giustiziadi Dio.

Non temono di scendere in piazza quando si trattadi difendere l'oppresso e di combattere l'ingiustizia, perché sanno che, così facendo, costruiscono il Regno di Dio.
In ogni occasione ascoltano in silenzio Gesù, il grande ascoltatore del Padre, perché sanno di essere creature quindi sempre dipendenti dal Creatore che, fin dal grembo della madre, fissa la via di ciascun uomo.

E’ bene tenere presente che questo genere di vita così straordinario e così ordinario, così difficile e così facile non può essere realizzato con il semplice sforzo umano. Occorre l'aiuto di chi ha detto: "Senza dì me, non potete far nulla".

Libera traduzione di Don Enrico Righi, della "Lettera a Diogneto".


Viedellospirito Don Lucio Luzzi Bella iniziativa questa di Aromys - Home fragrances sopratutto perchè va ad esaltare la figura di questi straordinari personaggi che hanno speso la loro vita per il prossimo e per la Chiesa. Oggigiorno è infatti raro vedere l'esaltazione dei Santi; mentre invece si prediligono sempre esempi e personaggi molto spesso discutibili. Viva Aromys allora!

www.aromys.it


www.aromys.it, ricordi dei Santi in essenze per ambiente

AS VIAS DO ESPIRITO

Oração de São Francisco

Image

Oração de São Francisco

Senhor !
Fazei de mim um intrumento da vossa paz.
Onde houver ódio, que leve o amor
Onde houver ofensa, que leve o perdão
Onde houver discordia, que leve união
Onde houver dúvida, que leve a fé
Onde houver erro, que leve a verdade
Onde houver desespero, que leve esperança
Onde houver tristeza, que leve alegria
Onde houver trévas, que leve a luz.


 

THE WAYS OF THE SPIRIT

YOU ARE MY FAITH

Image

YOU ARE MY FAITH

Oh Jesus, people usually think that the faith in You was born by miracles done in the roman Palestine. Those miracles caused only astonishment and they only made  believable your message.
It was the way in which you introduced yourself and explained your thinking that was unusual.
It is easy to point out limits, defects and faults in Moses, David and in the Prophets.
In You, Jesus, everything is majestic and brightly without any ostentation.
In You everything is human an lovable.

LOS CAMINOS DEL ESPIRITU

MARZO: COMENZAMOS EL MES DE SAN JOSÉ

Image

MARZO: COMENZAMOS EL MES DE SAN JOSÉ
“Querría yo persuadir a todos que fuesen devotos de este glorioso santo, por la gran experiencia que tengo de los bienes que alcanza de Dios. No he conocido a nadie que le tenga verdadera devoción y le haga particulares servicios, que no lo vea más aprovechado en la virtud; pues ayuda mucho a las almas que a él se encomiendan”

WEGE DES GEISTES

Auguri scomodi...

Image

"Auguri scomodi"
A cura di
+ Don Tonino Bello


Carissimi, non obbedirei al mio dovere di vescovo se vi dicessi “Buon Natale” senza darvi disturbo. Io, invece, vi voglio infastidire. Non sopporto infatti l’idea di dover rivolgere auguri innocui, formali, imposti dalla routine di calendario. Mi lusinga addirittura l’ipotesi che qualcuno li respinga al mittente come indesiderati. Tanti auguri scomodi, allora, miei cari fratelli! Gesù che nasce per amore vi dia la nausea di una vita egoista, assurda, senza spinte verticali e vi conceda di inventarvi una vita carica di donazione, di preghiera, di silenzio, di coraggio. Il Bambino che dorme sulla paglia vi tolga il sonno e faccia sentire il guanciale del vostro letto duro come un macigno, finché non avrete dato ospitalità a uno sfrattato, a un marocchino, a un povero di passaggio.

 

Preghiere

Preghiera dello spretato

Image

Preghiera dello spretato

Signore, io sono uno spretato.
Sono uno di quelli che con Te hanno avuto una dolce amicizia.
Quante volte abbiamo mangiato insieme e parlato di cose celestiali!
Quante volte abbiamo visitato insieme dei poveri relitti umani o carcerati, o
condannati al letto, o in preda alla disperazione!