Image

NELLE VISCERE LA MISERICORDIA

 
 

Nella Bibblia il concetto di misericordia é collegato con diversi vocaboli, ciascuno dei quali ha un significato proprio con diverse sfumature. Nel linguaggio biblico, dunque, misericordia ha un significato molto ricco che va oltre la nozione di una semplice azione compassionevole. 

 
 

Per quanto riguarda la lingua ebraica il primo termine da considerare é "réhem", sostantivo maschile singolare che indica in origine il seno materno, il luogo da dove proviene la vita. Indica propriamente le viscere e in senso traslato é usato per esprimere l'attaccamento instintivo di un essere all'altro.  Nella antropologia semitica questo sentimento intimo e profondo di amore e di compassione é localizzato nelle viscere, nel grembo materno, nell'utero. Essendo cosí riportiamo le parole che Dio rivolge alla cittá di Gerusalemme:"  si dimentica, forse, una donna del suo bambino cosi da non commoversi per il figlio del suo seno? "( Isaia 49.15 ) 

Image

Sentimenti come la commozione, la pena, l'angoscia abitano nelle viscere dell'essere umano.  Il secondo termine con cui l'antico testamento indica la misericordia  é " hèsed ": anche se il suo significato é quello di bontá, puó essere tradotto con pietá, compassione e solidarietá  e designa di per se stesso quello che unisce due esseri e questo implica la fedeltá. Per tale fatto la misericordia riceve una base solida  e non é piú soltanto l'eco di un instinto di bontá ma di una bontá cosciente , voluta, una risposta al dovere interiore, fedeltá a sè stesso. La misericordia di Dio si manifesta in ogni pagina dell'antico testamento  ma in modo splendido è espressa in "Esodo 34.5.7" considerato dagli studiosi la meglio definizione di Dio di tutto l'antico testamento:

Image

" Allora il Signore scese nella nube, si fermó lá presso di lui e proclamó il nome del Signore dicendo: Il Signore, il Signore, Dio misericordioso e pietoso , lento all'ira e ricco di amore e di fedeltá che conserva il suo amore per mille generazioni , che perdona la colpa, la trasgressione e il peccato, ma non lascia senza punizione, che castiga la colpa de padri nei figli e nei figli dei figli fino alla terza e alla quarta generazione"    Questi versetti contengono una formula teologica che suona ai nostri occhi come una professione di fede, in essa il Dio di Israele proclama due volte il proprio nome, seguito dai suoi attributi , presentandosi anzitutto come un Dio misericordioso e fedele.  Questa formula é ripresa in tutto o in parte in vari testi dell'antico testamento nonché nella forma riasssuntiva" ricco di misericordia" in Efesini 2.4

Image

L'autodefinizione del Signore, se cosí si puó chiamare, mette in rilievo lo stesso rapporto che unisce Dio alla sua creatura: un rapporto segnato dalla bontá e tenerezza divina nei confronti dell'essere umano , tanto  é vero che di fronte alle mancanze umane Dio si manifesta sempre disponibile al perdono. Intendiamoci bene: non si tratta di sottovalutare oppure relativizzare il peccato, anzi questo va sempre e comunque punito. In altre parole, in Esodo 34.5.7 l'accento non é posto sul castigo di Dio, ma sulla sua sovrabbondante  misericordia, mentre il suo castigo si estende soltanto alla terza e quarta generazione, la bontá del suo amore non ha limiti e si estende per mille generazioni............................

Dott. Alberto Rossini ( Brasil )

Image

AS VIAS DO ESPIRITO

IMACULADO CORAÇÃO DE MARIA

Image

IMACULADO CORAÇÃO DE MARIA

No mês de Junho a Igreja celebra, de modo solene, a festa do Sagrado Coraçaõ de Jesus e, logo após, a comemoração do Imaculado Coraçaõ de Maria.No Evangelho já é dado destaque ao Imaculado Coração de Maria, quando do nascimento de Jesus, com a chegada dos pastores, classe pobre e dos reis magos, classe rica, chamados por meios maravilhosos à adoração do Menino Deus, no pobre presépio de Belém: " ... e Maria guardava todas essas coisas em seu coração, meditando-as ( Lc.2.19)Mais tarde, na perda e encontro no Templo deJerusalém, o evangelista repete que Ela guardava tudo em seu coração (Lc 2.52 )Simeão profetizou a espada de dor no coração de Maria, que se consumou na Calvario, quando seu Imaculado Coraçaõ, unido inteiramente ao de Jesus, oferecia o ùnico e divino filho à morte da Redençaõ, como co-redentora: Mulher, eis aí teu filho:Filho, eis aí tua Mãe  (Jo 19.26 )Eis aí mais uma revelação do amor maternal de Maria, doando-se pelos seus filhos, com o coração despedaçado de dor, Rainha dos Martires !

Codice shinistaT

THE WAYS OF THE SPIRIT

To Mary, a model of Faith

Image

To Mary, a model of Faith

Written by H.E. Cardinal
Angelo Comastri

Virgin Mary,
The lantern of Your faith has always been lighted;
You are the Advocate! Put oil in our poor lanterns
so that the light of our life enlightens “the Holy Face of Jesus”.



Virgin Mary, we are people of little faith;
A single sign of difficulty scares us;
A single doubt dampens our enthusiasm.



LOS CAMINOS DEL ESPIRITU

En la memoria de San Maximiliano María Kolbe, resbítero y mártir.

Image

En la memoria de San Maximiliano Mar
ía Kolbe,

resbítero y mártir.


“Dios, en sus obras, se sirve de instrumentos… Dios, que nos ha dado una voluntad libre quiere que le sirvamos libremente como instrumentos, poniendo nuestra voluntad a disposición de la suya, de la misma manera que la Madre Santísima cuando dijo: “Aquí está la esclava del Señor, hágase en mí según tu palabra” (Lc 1, 38).
La palabra “hágase” tiene que estar siempre en nuestros labios porque entre la voluntad de la Inmaculada y la nuestra tiene que haber una armonía perfecta. Entonces ¿qué hay que hacer? ¡Dejémonos conducir sin temor por Ella!”

WEGE DES GEISTES

ERODE VOLEVA VEDERE GESÚ (Luca 9-7.9)

Image

ERODE VOLEVA VEDERE GESÚ


(Luca 9-7.9)


Una riflessione



In quel tempo il tetrarca Erode sentí parlare di certi avvenimenti di Gesú e non sapeva cosa pensare , perché alcuni dicevano che Giovanni era risorto dai morti  e altri dicevano che   era apparso Elia  e altri ancora dicevano che era risorto uno degli antichi profeti. Erode diceva: Giovanni lo ho fatto decapitare, chi é dunque costui, del quale sento dire tante cose ?  E cercava di vederlo. Il desiderio di Erode di vedere Gesú esce dalla curiositá. Si parlava molto di Gesú dei miracoli che realizzava lungo il suo cammino.

Preghiere

La mia preghiera del mattino

Image

La mia preghiera del mattino
 
Padre, ti ringrazio di avermi creato e di avermi donato il tuo Unigenito Gesù.



TI OFFRO DI QUESTA GIORNATA:

-ogni pensiero
-ogni palpito del cuore
-ogni respiro dei polmoni
-ogni moto articolare
-ogni progetto con lo slancio di attuarlo, con le delusioni che potrebbero seguirlo.




-->