Image

Solo Cristo mi ha dato speranza

Nel mondo pagano c’era assenza assoluta di speranza, come affermava Paolo apostolo, date le idee confuse che avevano su Dio e il suo interessamento in favore degli uomini.

Anche il grande Aristotele sembra aver detto: Dio, l'Atto puro, è tanto grande che non può abbassarsi fino a darsi pensiero di un essere così piccolo come è l'uomo...

Image

D'altronde non è che nel rapporto fra Dio e l'uomo, raggiunto nella religione di Mosè e dei profeti,  le cose fossero andate molto più in là.

Se non si riesce a leggere il Vecchio Testamento nella luce dei Risorto, i limiti posti alla speranza per l'uomo si riducono ai beni che intercorrono fra nascita e morte. Punto e basta.

Ogni speranza si ridurrebbe ad avere salute, un buon numero di figli, e poi pecore, buoni, capre, fichi, sicomori, terre da coltivare e soprattutto nemici da controbattere.

Come vedete, si trattava di speranza a dimensione immanentistica: cioè fra vita e morte.


Quando però compare Gesù all'orizzonte dell'umanità, la prospettiva cambia e cambia radicalmente dalla base.


Il suo solo rivelarsi come Figlio di Dio evidenzia che il Padre ama l'umanità: ha offerto ad essa il suo bene supremo, oltre cui non ha altro da donare.

L'aver chiamato Evangelo il suo messaggio, cioè "dolce notizia" aveva senso di rivelazione di un destino ricco di speranza, su cui fondare una vita serena, sotto lo sguardo di Dio, assistita passo passo dalla sua premura sovrana e, nel contempo, paterno- materna.

L'aver proclamato la chiamata per tutta l'umanità alla vita eterna, cioè ad una vita non più condizionata al tempo, non più tormentata da malattie, disgrazie, sventure: - e neanche una semplice vita eterna, alla quale, in ogni caso, aveva già diritto, per la sua anima immortale, ma quella stessa che gode il Figlio di Dio, nel seno del Padre suo, è qualcosa che dà un rilievo nuovo, esaltante al destino supremo dell'uomo.

La vera speranza, quella di cui l'uomo non può fare a meno per vivere e morire dignitosamente, ci è stata rivelata da Gesù Cristo.

Solo da lui. Nessun altro poteva garantire l'uomo, oltre le soglie della realtà corporea, perché solo lui è alla destra del Padre, lui solo può rivelare il mistero dell'amore incessantemente creativo del Padre verso di noi.


Con questo arriviamo ad intuire che la speranza cristiana non è soltanto una virtù teologale, come abbiamo imparato dal catechismo dei piccoli, ma addirittura, una persona: Cristo stesso.


La scoperta ha dell'esaltante e ci permette d'intuire che più siamo uniti a lui e più si rafforza in noi la beata speranza, di essere, un giorno, con lui nella casa del Padre, a godere della felicità stessa di Dio e riabbracciare, in quella luce sfavillante di vita, tutti i nostri cari.

Ha ragione, pertanto, la Chiesa di cantare nell'antico Prefazio delle messe pro defunctis: "In lui rifulge per noi la speranza della beata risurrezione".

E di questo non finiremo mai di ringraziarlo, per tutta l"eternità.

  

AS VIAS DO ESPIRITO

Anunciação do Senhor

Image

Sujeitando-se
25 Março


Neste dia do mês de Março a Igreja festeja solenemente a encarnação do Filho de Deus. O tema central desta grande festa é o Verbo Divino que assume nossa condição humana, suejitando-se ao tempo e ao espaço. É o dia em que a eternidade entra no tempo ou, como afirmou o Papa São Leão Magno " ...a humildade foi assumida pela majestade, a fraqueza pela força, a mortalidade pela eternidade". Com alegria contemplamos o mistério de Deus, Todo Poderoso, que na origem do mundo criou todas as coisas com a Palavra, porém desta vez escolhe depender da palavra de um frágil ser humano, a Virgem Maria, para poder realizar a Encarnação do Filho Redentor.

 

 
Codice shinistaT

THE WAYS OF THE SPIRIT

THE BEST GIFT

Image

THE BEST GIFT
For you, elderly man/woman, ill man, at the sunset of your life.
I would like to be Santa Claus for you and be close to you, as we were friends forever.
If you think about your childhood, special memory will arouse to your mind!
You hoped with all your heart that Santa Claus would bring a gift to you as you could forget for a while the harsh days of your life, that you leaved with dignity.
May be today you are receiving cakes and gifts from humanitarian organisations and relatives; all things you are deprived of for your poor health conditions.





 

LOS CAMINOS DEL ESPIRITU

TAMBIÉN YO, SEÑOR, QUIERO SALIR

Image

TAMBIÉN YO, SEÑOR, QUIERO SALIR
Cuando me digas “sal de ahí”
quiero dejar la fría losa que me inmoviliza
que me detiene en la oscuridad
y me recuerda que Tú ya no existes
que pregona que, la nada o el absurdo,
serán mis acompañantes para siempre.

 

WEGE DES GEISTES

Cortesia dimenticata o sconosciuta?

Image

Cortesia
Dimenticata o sconosciuta?


E’ quasi totalmente scomparsa dalle relazioni interpersonali la “Cortesia”. Dimenticata? Sconosciuta? Inutile e fuori moda? E’sotto gli occhi di tutti la grettezza con cui ci trattiamo, abituati come siamo a non salutare, ad aggredire verbalmente, a disporre dispoticamente degli spazi e delle cose altrui, soprattutto delle cose pubbliche e comuni. Eppure a me sembra che nella cortesia dei modi e delle parole- per nulla simile o somigliante all’ipocrisia- siano racchiusi profondi valori cristiani.

Preghiere

Liberaci dallo spirito rozzo che trasuda ambiguità

Image

Liberaci dallo spirito rozzo
che trasuda ambiguità

(Don Tonino Bello)

Santa Maria, donna elegante, dal momento che vestivi così bene, regalaci, ti preghiamo, un po' dei tuoi abiti. Aprici il guardaroba. Abituaci ai tuoi gusti. Lo sai bene, ci riferiamo a quei capi di abbigliamento interiore che adornarono la tua esistenza terrena: la gratitudine, la semplicità, la misura delle parole, la trasparenza, la tenerezza, lo stupore. Ti assicuriamo: sono abiti che non sono ancora passati di moda. Anche se sono troppo grandi per le nostre misure, faremo di tutto per adattarli alla nostra taglia.